Pagina 2 di 2

Inviato: 26 lug 2007, 8:35
da amadigi
Io ho scritto che secondo me a livello professionistico il doping è presente in tutte le discipline sportive,olimpiche e non.Può essere vero o no ma è il mio modo di vedere,poi se un giorno qualcosa o qualcuno dovesse farmi ricredere ho detto che sarei contento tutto quà.
ciao

Inviato: 26 lug 2007, 9:14
da pinghial
amadigi WroteColonIo ho scritto che secondo me a livello professionistico il doping è presente in tutte le discipline sportive,olimpiche e non.Può essere vero o no ma è il mio modo di vedere,poi se un giorno qualcosa o qualcuno dovesse farmi ricredere ho detto che sarei contento tutto quà.
ciao


parliamo di statistiche allora...

nel ciclismo ogni anno e dico ogni anno tra giri, tour, protour etc escono una miriade di corridori dopati.. e non solo di qualche sostanza, ma gente che si fa emotrasfusioni, si prende tutto il prendibile, sono farmacia ambulanti.. e sono sia campioni che semplici corridori..
il ciclismo è arrivato all'esasperazione, tutti si dopano, chi più o chi meno, poi c'è chi è più bravo di altri a mascherarlo. Ma si dopano giù da quando hanno 16 e corrono per le squadre della loro città.
Forse dovrebbero fare un passo indietro ed il CIO escludendolo dai giochi sicuramente darebbe loro un segnale forte.

E' vero che anche in altri sport esiste il doping, e ci sono sempre stati casi eclatanti, che hanno fatto scalpore e suscitato indignazione. Ma questo non riguarda un sistema, si tratta di atleti isolati che fanno spesso di testa loro (anche se negli anni 70 qualche caso di doping di squadra c'è stato, ma ancora non ne si conoscevano effetti collaterali).

Consiglio, a riguardo, la lettura degli squalificati per doping pubblicati sul sito del CONI, la prima volta che ho letto l'elenco non ho potuto fare a meno di ridere.. l'80% di squalificati (escludendo il ciclismo) lo sono per l'uso di cannabis! Alla fine son pur sempre ragazzi..

nel ciclismo invece il 100% è squalificato per pratiche che io personalmente non riesco a volte nemmeno a pensare possibile.. Il kazako squalificato ora al tour de france si faceva le trasfusioni per non farsi beccare.. è pazzesca una cosa del genere!

Tornando alle Olimpiadi, anche io credo alla fine che sipropenderà per il VII, decisamente più duttile per una manifestazione come le Olimpiadi.

Oppure se si volesse giocare a XV al massimo potrebbero partecipare 8 squadre.. ma qui poi il discorso di accesso diventerebbe complicato.

Re: RE: (Para)Olimpiadi

Inviato: 26 lug 2007, 9:22
da sunriseboy
Gamester WroteColonMa...Il calcio è mica sport olimpico? Le partite le fanno sempre nello stesso modo, non è che giocano in 9 per 65 minuti...


Ok, allora nel basket possono giocare anche tutti i giorni... :P
Il Rugby ha tempi di recupero diversi dal calcio, mi pare assodato! :wink:

RE: (Para)Olimpiadi

Inviato: 26 lug 2007, 10:02
da Angelo71
Ci sono queste alternative: ognuna potrebbe essere una medaglia
Rugby a 15 (dove la medaglia d'oro sarebbe abbastanza scontata fra 3 o 4 Paesi, anche se mandassero la squadra A o l'under 20)
Rugby a 7 (per me la più fattibile, ed equilibrata, anche perchè si possono mandare gli specialisti di Sevens, che non sempre fanno parte anche del giro della Nazionale XV)
Rugby a 10 (non ho idea di come sia, ma di sicuro è una via di mezzo fra il sevens ed il XV).
Rugby 80 (il XV con limitazione di peso. Uno o due giocatori da 100 chili ed il resto che non può pesare più di 80. Sarebbe stato creato per dare ai Paesi più "piccoli" (soprattutto agli asiatici) una chance di competere alla pari con gli altri. Non sono entusiasta della formula, ma in un'Olimpiade ci potrebbe stare, assieme al XV classico o al Sevens)
Una o due medaglie per me si potrebbero assegnare.
Una curiosità che ho imparato da un videogame (Rugby challenge '06). La finale olimpica del 1924 si disputò fra USA e Francia alo stadio di Coulombes. Vinsero gli USA, ma la partita fu rovinata da una bruttissima megarissa, dove un dirigente americano fu preso a bastonate. Questo fu uno dei motivi che spinse il COmitato Olimpico a bannare il Rugby dalle competizioni. Vi risulta?

RE: (Para)Olimpiadi

Inviato: 26 lug 2007, 10:10
da zapata
Dubito che il rugby (quello a 15) entrerà alle olimpiadi per tre semplici motivi: la federazione internazionale (rugby board) è ancora poco propensa all'ingresso del rugby nei giochi olimpici; il rugby a 15 ha dei tempi di recupero inconciliabili con i tempi di durata delle olimpiadi, ospitare 8/16 comitive di cinquanta persone è un problema organizzativo/logistico ed un costo non indifferente

però mi piacerebbe che il seven si giocasse anche alle olimpiadi sarebbe una buona promozione per tutto il movimento rugbistico!

Inviato: 26 lug 2007, 10:47
da Willimoski
Quale Rugby all eolimpiadi : 7-10-13-15-80?

a) Il Seven è candidato ad entrare, ma Figi Samoa non contano nulla nel CIO e dunque non interessa a nessuno inserire uno sport dove loro sarebbero favorite. Personalmente poi lo trovo banale e poco interessante, come tutti questi sport a ranghi ridotti che sono delle banalizzazioni degli sport da cui derivano (Calcio a 5, beach Volley, beach handball e Beach Rugby)
b)Il dieci andrebbe meglio, ma è diffuso (poco) sopratutto in Asia e Nord Europa, ma non abbastanza . l'IRB non ha mai fatto nulla per promovuerlo
c) Più facile che la spinta delle nazioni asiatiche, dopo il badminton potrebbe al liimte favorire il "rugby 80"
d) Anche la Rugby league ha chiesto di associarsi al CIO …

Più facile che entrino sport che fanno già parte delel federazioni olimpiche associate : Lacrosse (spinto da USA e Canada) , karate, bridge, Golf, Squash , Sci Nautico, Bowling e Scacchi, Biliardo e Bocce (ma qui sono divisi dai regolamenti)

Problemi tecnico-burocratici (alcuni gravi per il rugby):

a) A differenza dell'Italia in molti paesi la Union del rugby non fanno parte del Comitato olimpico nazionale...ad es. paesi anglosassoni tra cui la Nuova Zelanda come le tristi vicende olimpiche del 1976 insegnarono, quandoil C.O. neozelandese non potè prendere i provvedimenti richiesto dal CIO contro la NZRFU, semplicemente perché essa non era suo membro e le nazioni africane non parteciparono alle Olimpiadi per i rapporti rugbistici tra Nuova Zelanda e Sud Africa razzista)

b) Si dovrebbero creare due nuove nazionali di cui non esitono neppure le federazioni: "Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord" e "Repubblica di Irlanda" (attenzione: la Ulster Rugby union comprende anche 3 contee della repubblica d'Irlanda, oltre le 6 dell'Irlanda del nord)
Ricordo che, come ha dimostrato lo spareggio di qualificazione olimpica dell' U21 di calcio: Il Regno Unito non partecipa alle olimpiadi di calcio non avendo una federazione... riconsociuta dalla FIFA che fa parte del CIO...


c) Ma sopratutto, se non sono cambiate, le regole olimpiche richiedono il passaporto per rappresentare una nazioanale

Nello sci, Marc Girardelli , prima di avere il passaporto lussembrughese, dovette saltare le Olimpiadi del 1984 e 1988). Lo stesso Elena Matous, al miglior discesista Italiana neglia nni 70 che non pot partecipare alle olimpaidi del 1976 e del 1980 poichè gareggiava prima per l'Iran, poi per San Marino.

Sarebbro fuori mezzi giocatori del giappone e degli USA, ma anche di Australia, Italia (Griffen ad esempio) , Nuova Zelanda, scozia e Galles (es. Cockbain), Ibnghilterra (tipo Catt)

Infine :

Il Rugby fece parte del programma dei primi giochi panamericani del 1951

Su rugby e doping io la penso così: non so se nel rugby ci sia doping, ma vedendo certi giocatori e certe prestazioni non mi stuperei affatto......

Re: RE: (Para)Olimpiadi

Inviato: 26 lug 2007, 10:49
da Willimoski
Angelo71 WroteColonCi sono queste alternative: ognuna potrebbe essere una medaglia
Rugby a 15 (dove la medaglia d'oro sarebbe abbastanza scontata fra 3 o 4 Paesi, anche se mandassero la squadra A o l'under 20)
Rugby a 7 (per me la più fattibile, ed equilibrata, anche perchè si possono mandare gli specialisti di Sevens, che non sempre fanno parte anche del giro della Nazionale XV)
Rugby a 10 (non ho idea di come sia, ma di sicuro è una via di mezzo fra il sevens ed il XV).
Rugby 80 (il XV con limitazione di peso. Uno o due giocatori da 100 chili ed il resto che non può pesare più di 80. Sarebbe stato creato per dare ai Paesi più "piccoli" (soprattutto agli asiatici) una chance di competere alla pari con gli altri. Non sono entusiasta della formula, ma in un'Olimpiade ci potrebbe stare, assieme al XV classico o al Sevens)
Una o due medaglie per me si potrebbero assegnare.
Una curiosità che ho imparato da un videogame (Rugby challenge '06). La finale olimpica del 1924 si disputò fra USA e Francia alo stadio di Coulombes. Vinsero gli USA, ma la partita fu rovinata da una bruttissima megarissa, dove un dirigente americano fu preso a bastonate. Questo fu uno dei motivi che spinse il COmitato Olimpico a bannare il Rugby dalle competizioni. Vi risulta?


Sì, oltre al fatto che alle olimpiadinon parteciparono mai più di tre squadre... Adirttura nel '20, il "torneo" di rugby non era previsto, ma gli americani si presentarono 8alcuni disputavano anche altri sport) e organzizarono tutto in fretta, invitando una squadra francese...

RE: Re: RE: (Para)Olimpiadi

Inviato: 26 lug 2007, 11:41
da giannic
Mi permetto di inserirmi, ritenendomi presuntuosamente uno dei massimi esperti di olimpismio! ahahahah

Il rugby è ormai rimasto lo sport più importante fuori dall'olimpiade. Per un motivo molto semplice, i padroni del vapore anglosassoni lo osteggiano, perchè potrebbero partecipare solo paesi-nazione (casi giustamente citati Gran Bretagna e IRlanda).

LE soluzioni semplici e applicabili ci sono. Rugby a 15 ovviamente (il più diffuso), torneo a 8-9 squadre al limite anche con l'eliminazione diretta da subito (son tre partite.. e considerando che inghiterra+galles+scozia fanno una non rimarrebbe fuori nessuno), od al massimo 4 incontri in 19 giorni (che sono quelli che utilizza ad esempio il calcio che inizia il proprio torneo il mercoledi. Gironcini da 3 e passa la prima, poi semifinali e finale). Impatto mediatico e di indotto positivo (che è poi quel che interessa a chi gestisce...). E nemmeno le comitive numerose sono un problema, è stato totlo il baseball che come quantità di giocatori era analogo.

Poi c'è pure chi vuole inserire gli scacchi, ma stiamo parlando di sport......

Quanto al doping, io non penso che bisogni sparare sul ciclismo, anzi secondo me è una delle poche nicchie che sta facendo qualcosa davvero. Voi siete certi che negli altri sport, soprattutto calcio e tennis, ci sia una percentuale di dopati minore? E' solo che non si fanno altri controlli......poi succede che se un calciatore lo trovano positivo gli danno al massimo 4 mesi, ad un ciclista o alteta 2 anni, ma questa è un'altra stroia

Inviato: 26 lug 2007, 12:01
da Cicca
Ma è così difficile quotare ?!?!?! :evil:
Ma e' uno sforzo così indicibile, quotando uno che non è stato capace di farlo, correggerlo, quanto meno nel proprio post, così da evitare una catena di post, tutti con quote sbagliato...?!?!

Ca$$o....le maestre di mia figlia (1a elementare) hanno meno da fare....


:twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:

Inviato: 29 lug 2007, 14:37
da billingham
riaperto!!

Inviato: 30 lug 2007, 14:06
da bazoo
il ciclismo rimarrà sport olimpico...per fortuna....
amadigi ha ragione....in tutti gli sport esiste il problema del doping...
il fatto è che nella maggior parte ci sono controlli che anche un bambino di 2 anni eluderebbe....ecco perchè non rientrano nelle statistiche....
il "kazako" che si faceva le emotrasfusioni è stato beccato perchè ci sono i controlli....
quanti vinokourov ci sono in altri sport che continuano con i loro pacioccamenti tranquilli e beati???
nella telecronaca del tour dell'altro giorno ho sentito che l'eritropoietina è il terzo farmaco venduto al mondo....

sono tutti ciclisti ql che lo usano impropriamente?mah....

Inviato: 25 set 2007, 10:41
da PCMaster
Cercando su wikipedia ho scoperto Rugby a 13 la Gran Bretagna gioca come un'unica nazionale... anzi giocava poiché dal 2008 giocherà divisa

Inviato: 25 set 2007, 10:50
da Fally
Io avevo letto, non ricordo dove, di Rugby 7 alle olimpiadi.

Re: Rugby sport olimpico?

Inviato: 25 set 2007, 11:10
da CokeinCUS
amadigi WroteColon i rugbisti di massimo livello a mio avviso non sono secondi ai ciclisti di pari caratura in fatto di utilizzo di sostanze proibite ma in ogni caso trattasi di una mia convinzione e avrei molto piacere se qualcuno DIMOSTRASSE l' estraneità di questi incredibili atleti a dette pratiche dopanti.

ma te lo sai ke i ciclisti si devono svegliare nel sonno xke' hanno il sangue troppo denso e mettersi a pedalare o_o"!? come puoi fare certi paragoni: soprattutto essendo (spero) conscio ke anke nel rugby come in tutti gli altri sport c'e' l'antidoping >_<!!
se lo fanno in serie B e A da noi fatti conto se nn lo fanno a livelli piu' alti -_-"!

Inviato: 25 set 2007, 16:37
da djlara
Fally WroteColonIo avevo letto, non ricordo dove, di Rugby 7 alle olimpiadi.


Olimpiadi: Rogge possibilista su rugby ai Giochi nel 2016
20 Settembre 2007, 09:31

MILANO - Il presidente del Cio Jacques Rogge ha definito il rugby "il piu' bello tra gli sport di squadra" e non ha escluso di inserirlo tra le discipline olimpiche. Intervistato dall'Equipe il numero uno dello sport mondiale ha pero' precisato che "e' impossibile inserire un torneo di rugby a XV nei 17 giorni di durata dei Giochi Olimpici. L'IRB (Federazione internazionale rugby) ci ha proposto di integrare il rugby a 7 alle Olimpiadi, cosa possibile perche' e' praticato in cinque continenti". Rogge ha aggiunto che l'ipotesi e' allo studio per l'edizione del 2016. (Agr)