Wales tour of South Africa 2014

Tutti gli altri tornei, dai Mondiali ai TM sparsi per il pianeta.

Moderatore: billingham

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18670
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda jpr williams » 20 giu 2014, 13:40

Se vado più' vicino io, a planetrugby mi devono almeno un contratto di consulenza pagato in alcool :-]
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda aperturaestremo » 22 giu 2014, 15:44

Peccato davvero, stavamo per assistere alla prima vittoria dei dragoni in terra sudafricana. Ma le ultime due mete hanno cambiato il risultato. Biggar ha tentato poi due drop da distanza siderale, ma si vedeva che soprattutto al meta tecnica aveva tagliato le gambe ai gallesi. Devo dire che il Galles mi e' piaciuto molto, ha giocato bene, coppia di centri in grande forma, Phillips che ha dettato il ritmo, Biggar a tratti eccellente, pero' non e' bastato. Ad ogni modo Gatland puo' essere davvero contento della sua squadra.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18670
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda jpr williams » 23 giu 2014, 11:55

Da mangiarsi quella particolare parte del corpo :twisted:

Galles che mi ha davvero stupito con un match coraggioso e a cui è mancato solo un minimo di freddezza per controllare la furiosa, ma tutto sommato prevedibile, reazione finale dei Bokke. Ottima la mediana con un Phillips che sembrava quello di qualche anno fa, discreto il pacchetto, pur con Samson Lee messo in croce in chiusa da the Beast (dovrà mangiare ancora parecchia polenta, ma è un '92, ha tempo per farlo), fenomenali oltre ogni considerazione i dioscuri Roberts-Davies, buono North, ottimo Cuthbert e Liam Williams ha riscattato la pessima prova del primo match. Insomma, la delusione per il risultato non mi impedisce di risollevare un pò il mio morale di tifoso dei dragoni e guardare con maggiore fiducia al futuro.

Un unico rammarico: se sulla meta finale si fosse riusciti a mantenere un pò di freddezza, magari si evitava il fallo e si concedeva la meta in bandiera anzichè la tecnica (che avrei dato anche io senza nemmeno il TMO) con una trasformazione difficilissima.
Ma questi sono discorsi da tifoso in poltrona con pinta rovesciata per terra all'ultimo secondo :oops: :roll:
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

hardhu
Messaggi: 861
Iscritto il: 15 ott 2011, 10:48
Località: Padova

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda hardhu » 24 giu 2014, 14:05

Io non ho capito però come Walsh abbia potuto convalidare l'ultima meta gallese, a me, e ai commentatori inglesi, sembrava un chiaro in avanti.

Atlantic
Messaggi: 219
Iscritto il: 16 ott 2011, 14:24

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda Atlantic » 29 giu 2014, 13:29

Ottimo Sudafrica ieri
Vero che la Scozia era poca cosa , pero' anche i Boks avevan qualche assente..

De Jaeger e Serfontein i migliori , un 92 e un 93
Buono anche Pollard

I giovani ci sono :)

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda aperturaestremo » 30 giu 2014, 18:22

jpr williams WroteColonDa mangiarsi quella particolare parte del corpo :twisted:

Galles che mi ha davvero stupito con un match coraggioso e a cui è mancato solo un minimo di freddezza per controllare la furiosa, ma tutto sommato prevedibile, reazione finale dei Bokke. Ottima la mediana con un Phillips che sembrava quello di qualche anno fa, discreto il pacchetto, pur con Samson Lee messo in croce in chiusa da the Beast (dovrà mangiare ancora parecchia polenta, ma è un '92, ha tempo per farlo), fenomenali oltre ogni considerazione i dioscuri Roberts-Davies, buono North, ottimo Cuthbert e Liam Williams ha riscattato la pessima prova del primo match. Insomma, la delusione per il risultato non mi impedisce di risollevare un pò il mio morale di tifoso dei dragoni e guardare con maggiore fiducia al futuro.

Un unico rammarico: se sulla meta finale si fosse riusciti a mantenere un pò di freddezza, magari si evitava il fallo e si concedeva la meta in bandiera anzichè la tecnica (che avrei dato anche io senza nemmeno il TMO) con una trasformazione difficilissima.
Ma questi sono discorsi da tifoso in poltrona con pinta rovesciata per terra all'ultimo secondo :oops: :roll:


L'ho pensato pure io, ma non credo che Liam Williams volesse fare fallo intenzionalmente, lui era andato per placcare e purtroppo non ha chiuso con le braccia. Va detto comunque che ho visto Morne Steyn trasformare anche dall'angolo, ma ci manchera' sempre la controprova.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18670
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda jpr williams » 1 lug 2014, 11:01

Bentornato, era un pò che non ti leggevo :P
Nel frattempo il Sudafrica ha asfaltato i poveri Mc All ed io ribadisco quello che ho scritto più sopra quando l'ho visto la prima volta per qualche minuto: DeJager sarà la seconda linea più forte dei prossimi dieci anni. Non vedo l'ora di vederlo nel Championship, con la perversione sadomaso di vedere sportellate e autoscontri fra lui e l'alieno Skelton, roba da Colosseo :P

Su Liam Williams ed il suo fallo sono, ovviamente, d'accordo: lui era lì sul campo ed io, come precisato, in poltrona con pinta che stava per rovesciarsi dall'incazzatura :shock: :)
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda aperturaestremo » 1 lug 2014, 19:19

jpr williams WroteColonBentornato, era un pò che non ti leggevo :P
Nel frattempo il Sudafrica ha asfaltato i poveri Mc All ed io ribadisco quello che ho scritto più sopra quando l'ho visto la prima volta per qualche minuto: DeJager sarà la seconda linea più forte dei prossimi dieci anni. Non vedo l'ora di vederlo nel Championship, con la perversione sadomaso di vedere sportellate e autoscontri fra lui e l'alieno Skelton, roba da Colosseo :P

Su Liam Williams ed il suo fallo sono, ovviamente, d'accordo: lui era lì sul campo ed io, come precisato, in poltrona con pinta che stava per rovesciarsi dall'incazzatura :shock: :)


Sono contento che i miei interventi ti siano mancati. Ma sai, ora la stagione del rugby e' in pausa -noi non ci curiamo di quanto accade nelle colonie, se non ci riguarda da vicino- e quindi non dico niente. Tra l'altro sto seguendo un mondiale di calcio piu' bello del previsto (che bello vedere ieri sera i tedeschi rendere agli algerini lo stesso onore che e' usuale nel rugby a fine partita!). Sabato ero in viaggio tra Roma e Pisa e non ho visto il Sud Africa asfaltare gli scozzesi, ribadisco che il Sud Africa, in prospettiva mondiale, mi fa piu' paura dei nerofelciati. Lo sai che mi stai facendo venire la curiosita' (perversione?) di comprare un libro sulla lingua gallese?

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18670
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda jpr williams » 2 lug 2014, 11:10

Ahahahahahah, se vuoi proprio attorcigliarti la lingua con una serie indefinita di suoni inconsulti fai pure :-]
Io anni fa mi ero messo in testa di imparare il gaelico nelle sue varianti scozzese e irlandese, ma poi mi sono arreso davanti all'inanità degli sforzi (non sono granchè portato per le lingue, me la cavicchio con la lingua di Shakespeare anche per motivi professionali, a meno che non sia parlata "downunder": lì non ci capisco più una mazza), figuriamoci con il brittonico-gallese :shock:
Comunque anche nelle ex colonie cominciano a non curarsi molto di voi: Australia e Nzl non vogliono più avere come capo di stato la babbiona Betty e i miei amici Mcs, fra qualche mese, vi fanno ciao ciao :P
Che dire, ti faccio tanti auguri :-]
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda aperturaestremo » 3 lug 2014, 19:26

Comunque, al di là delle due sconfitte, il Galles ha parecchi segnali positivi da questa tournee: anzitutto, Biggar si conferma una signora apertura, a livello di Farrell e Sexton -non è un caso che le squadre con le tre aperture forti hanno occupato i primi tre posti nel 6N quest'anno, anche se la Francia ha tantissimo talento nei trequarti e a volte supplisce ad una cronica mancanza di un 10 non dico da 6N ma almeno da Eccellenza italiana (Michalak non vale l'Eccellenza, Haimona è più forte di lui)- Gareth stavo per scrivere Edwards e invece Davies è un ottimo prospetto a 9, così come l'eccellente Matthew Morgan dimostra di essere pronto anche per giocare da estremo. La coppia di centri non è di primissimo pelo, ma se in giornata Jamie Roberts-Jonathan Davies a centrocampo non ammettono discussioni e se la giocano con chiunque, il pack ha qualche volto nuovo interessante. Bene così.

OT storico a proposito della nostra da te amatissima Regina (che, come sai, non deve cantare l'inno nazionale): qualche giorno fa ricorreva il centenario dell'attentato di Sarajevo. Ebbene, tre imperi hanno segnato la storia occidentale in modo fortissimo: l'impero romano, l'impero britannico e la Porta, l'impero ottomano. Hanno segnato la storia molto di più sia del Sacro Romano Impero che dell'impero Austro-Ungarico. E di questi tre, quello britannico è stato quello geograficamente più esteso.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18670
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Wales tour of South Africa 2014

Messaggioda jpr williams » 4 lug 2014, 11:33

aperturaestremo WroteColonOT storico a proposito della nostra da te amatissima Regina (che, come sai, non deve cantare l'inno nazionale): qualche giorno fa ricorreva il centenario dell'attentato di Sarajevo. Ebbene, tre imperi hanno segnato la storia occidentale in modo fortissimo: l'impero romano, l'impero britannico e la Porta, l'impero ottomano. Hanno segnato la storia molto di più sia del Sacro Romano Impero che dell'impero Austro-Ungarico. E di questi tre, quello britannico è stato quello geograficamente più esteso.


Pensa che destino: essere stati i dominatori (con la forza, la sopraffazione militare, culturale, economica e linguistica) di mezzo mondo e finire come dog-sitter di una propria ex colonia ribelle come una Portorico qualunque, con l'unica funzione di fare da infiltrati per sabotare il progetto europeo per conto terzi.
Un successone. :roll:
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo


Torna a “Il Resto del Mondo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite