Super 10 2009-2010

Risultati, Classifiche e Commenti sui massimi tornei nazionali.
Discussioni sulle società e sui singoli giocatori.

Moderatori: Ref, ale.com

grubber
Messaggi: 2039
Iscritto il: 17 lug 2009, 16:55

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda grubber » 18 ago 2009, 17:51

oldprussians WroteColonIl sito della LIRE no e aggiornata...... Sono in pensione?


E' peggio: sono morti!

La LIRE non esiste più.
Tanto per fare un esempio, le trattative per le riprese televisive delle partite di campionato a quanto pare le sta conducendo direttamente la federazione
"Va bene ...stordito ! Appuntamento a Bologna ! 5 azioni in attacco e 5 in difesa a 5 metri dalla linea di meta senza scartare e senza cambi di direzione...dritto per dritto ...chi perde alla fine della serie fuori a vita dal forum ..ce le hai le palle per accettare o scapperai ancora ?...I miei bimbi ...chiedono la tua testa .." (Un simpatico utente del forum)

Il vantaggio di essere intelligente è che puoi sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile

Avatar utente
blackjack
Messaggi: 1141
Iscritto il: 15 ott 2007, 20:37

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda blackjack » 19 ago 2009, 9:46

Rovigoto18 WroteColon
Fabio_AQ WroteColonsono d'accordo con giongeffri, ma la società del prato era più solida e aveva un gruppo migliore mentre l'aquila veniva dal fallimento della polisportiva e dal cambio di dirigenza, quindi aveva un gruppo meno legato e con un gioco più improvvisato e affidato ai singoli. ma che fosse meno forte l'ha detto più che altro il campo, anche se considerando la filosofia dei play-off ci siamo andati vicini lo stesso alla vittoria finale! secondo me prato è potenzialmente da play off, se compra qualche sostituto di peso per i titolari che sono di buon livello (anche fisico appunto).
comunque mi pare evidente la superiorità solita di viadana e treviso,
petrarca e parma mi sembrano rimaneggiate, mentre potrebbe sfondare il rovigo che lentamente migliora anche senza fare spese folli.
la lotta in fondo alla classifica per non retrocedere si prevede a questo punto tra gran, l'aquila, venezia, prato e roma.
personalmente vedo male il gran, mentre le altre 4 hanno buone possibilità di fare meglio delle aspettative.
anche perché, a parte i primi due posti, le altre due posizione play off scudetto sono un po' un'incognita...

ciao e forza l'aquila!


Penso che Rovigo se tiene il livello tecnico e mentale dell'anno scorso non avrà problemi ad andare anche quest'anno ai playoff... il punto non è migliorarci ma confermarci tra le prime 4.. visto anche l'assenza del calvisano..
naturalmente la cosa non è nè facile nè scontata, bisogna sudarsela su tutti i campi mantenendo la testa bassa


Quoto al 100%
"Qui ognuno festeggia il suo 17 giugno"

Avatar utente
ciccio74
Messaggi: 353
Iscritto il: 6 dic 2008, 18:20

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda ciccio74 » 19 ago 2009, 17:10

Fermo restando il netto divario tra il duo Treviso-Viadana e le altre, penso che effettivamente a Rovigo non dovrebbero sfuggire i play-off, cosi come Parma dovrebbe mantenersi più o meno sugli standard della scorsa stagione, specie se, come credo, Sgorlon non stravolgerà il lavoro di Cavinato.
Alle loro spalle Roma e Padova e Prato nell'ordine mi sembrano partire avvantaggiate rispetto alle ultime tre, nella fattispecie L'Aquila Venezia e GR.AN. (anche qui in un ordine squisitamente personale), un campionato insomma forse un tantino più debole tecnicamente di quello scorso, ma senz'altro più avvincente.
"Il rugby è uno sport da villani giocato da gentiluomini, il calcio è uno sport da gentiluomini giocato da villani".
Anonimo

grubber
Messaggi: 2039
Iscritto il: 17 lug 2009, 16:55

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda grubber » 19 ago 2009, 22:28

Certo che l'abolizione della "no contest" se l'Italia l'adotterà già dal prossimo campionato è una bella tegola, adesso che il mercato di quasi tutte le squadre è già chiuso.
Credo che le richieste (e gli ingaggi) dei piloni andranno alle stelle.

A questo proposito riporto qui il commento di Cavinato tratto dal sito "sportparma", che non manca di fare il solito accenno polemico...:

Se ci fosse stato da firmare per l'abolizione della mischia no contest, Andrea Cavinato sarebbe stato il primo firmatario. La notizia che l'Irb ha deciso di intervenire in prima persona non può che soddisfare l'ex tecnico gialloblù «Credo che l'Italia debba anche prendere esempio da quello che è successo agli Harlequins (tre anni di squalifica al suo director of rugby Deans per aver inscenato, nei quarti di Heineken Cup, un infortunio di sangue per poter rimettere in campo il suo piazzatore negli ultimi minuti, ndr). Tutto questo va in una direzione ben precisa che io non posso non condividere da uomo che vive di rugby: questo sport deve mantenere le sue peculiarità di correttezza e lealtà. La Rugby Parma l'anno scorso è stata penalizzata dalle mischie no contest che qualcuno metteva in piedi ad arte e questo ha falsato il campionato. Non dico che non siamo andati in finale per questo, ma credo che la conclusione della regular season sarebbe stata diversa. Ci sono squadre che la no contest l'hanno applicata sistematicamente. Guarda caso negli incontri internazionali è assai raro. Io potrò avere un carattere un pò burrascoso, ma chi mi ha citato per le mie dichiarazioni dell'anno scorso (il riferimento è al dopo partita di Rugby Parma-Venezia, ndr), fatte perchè amo questo sport e voglio che i suoi principi non vengano meno, adesso dovrebbe ricredersi. La Rugby Parma poteva muoversi, sulla scorta delle immagini, ma non lo fece perchè ha accettato il verdetto del campo con molta signorilità. I furbi è giusto che stiano fuori da questo sport».
"Va bene ...stordito ! Appuntamento a Bologna ! 5 azioni in attacco e 5 in difesa a 5 metri dalla linea di meta senza scartare e senza cambi di direzione...dritto per dritto ...chi perde alla fine della serie fuori a vita dal forum ..ce le hai le palle per accettare o scapperai ancora ?...I miei bimbi ...chiedono la tua testa .." (Un simpatico utente del forum)

Il vantaggio di essere intelligente è che puoi sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile

realista
Messaggi: 209
Iscritto il: 14 lug 2009, 23:02

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda realista » 19 ago 2009, 22:57

grubber WroteColonCerto che l'abolizione della "no contest" se l'Italia l'adotterà già dal prossimo campionato è una bella tegola, adesso che il mercato di quasi tutte le squadre è già chiuso.
Credo che le richieste (e gli ingaggi) dei piloni andranno alle stelle.

A questo proposito riporto qui il commento di Cavinato tratto dal sito "sportparma", che non manca di fare il solito accenno polemico...:

Se ci fosse stato da firmare per l'abolizione della mischia no contest, Andrea Cavinato sarebbe stato il primo firmatario. La notizia che l'Irb ha deciso di intervenire in prima persona non può che soddisfare l'ex tecnico gialloblù «Credo che l'Italia debba anche prendere esempio da quello che è successo agli Harlequins (tre anni di squalifica al suo director of rugby Deans per aver inscenato, nei quarti di Heineken Cup, un infortunio di sangue per poter rimettere in campo il suo piazzatore negli ultimi minuti, ndr). Tutto questo va in una direzione ben precisa che io non posso non condividere da uomo che vive di rugby: questo sport deve mantenere le sue peculiarità di correttezza e lealtà. La Rugby Parma l'anno scorso è stata penalizzata dalle mischie no contest che qualcuno metteva in piedi ad arte e questo ha falsato il campionato. Non dico che non siamo andati in finale per questo, ma credo che la conclusione della regular season sarebbe stata diversa. Ci sono squadre che la no contest l'hanno applicata sistematicamente. Guarda caso negli incontri internazionali è assai raro. Io potrò avere un carattere un pò burrascoso, ma chi mi ha citato per le mie dichiarazioni dell'anno scorso (il riferimento è al dopo partita di Rugby Parma-Venezia, ndr), fatte perchè amo questo sport e voglio che i suoi principi non vengano meno, adesso dovrebbe ricredersi. La Rugby Parma poteva muoversi, sulla scorta delle immagini, ma non lo fece perchè ha accettato il verdetto del campo con molta signorilità. I furbi è giusto che stiano fuori da questo sport».



Buona la dichiarazione di Cavinato. Forse valeva di più cinquant'anni fa. Oggi lo sponsor vuole la squadra vincente, NON IMPORTA COME.
Oggi conta solo business, sempre business ed ancora business. Per la buona pace dei dilettanti.

luna1984
Messaggi: 453
Iscritto il: 18 giu 2008, 18:14

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda luna1984 » 20 ago 2009, 10:58

L'International Rugby Board, ha deciso di combattere una delle piaghe più antisportive del rugby moderno, le mischie no contest. Cosa sono? Semplice, quando i giocatori in prima linea si infortunano, panchinari compresi, rimandendo meno di tre, non si può più disputare la mischia. E si disputa, quindi, la no contest, con chi introduce il pallone che ottiene il possesso senza che i due pack spingano per conquistarlo. Una regola creata per l'incolumità, ma diventata la manna dei furbetti.

Giocare una mischia no contest, per chi è più debole in mischia, è un ovvio vantaggio. In attacco, infatti, può ottenere il possesso senza problemi, in difesa, invece, non rischia di subire la spinta e trovarsi in svantaggio nel momento in cui il pallone esce e diventa giocabile. Troppe volte, infatti, si è vista la squadra più debole in mischia, quella che sta subendo pesantemente il pack avversario venir falcidiata da una serie di infortuni in prima linea in pochi minuti. Fuori i piloni, dentro una seconda o terza linea, e addio mischia chiusa. Si fa finta di creare la testuggine e la palla esce comodamente dalla parte di chi ha introdotto il pallone. Una furbata, insomma, che ora l'Irb vuole combattere sul serio.
Il Board, infatti, ha rivoluzionato le regole, con due cambiamenti importanti. Il primo è allargare a otto il numero di giocatori che si possono portare in panchina, ma con l'obbligo che almeno tre siano giocatori di prima linea (due piloni e un tallonatore). Il secondo è, sicuramente, molto più efficace. Quando ci si troverà nella situazione che non può venir sostituita una prima linea, perché tutte già infortunate, allora la mischia sarà no contest, ma la squadra non potrà effettuare una ulteriore sostituzione, rimanendo quindi in 14 giocatori. Uno svantaggio evidente, che annulla i vantaggi ottenuti dalla no contest. L'incolumità dei giocatori viene mantenuta, ma la voglia di vincere facile sparirà.
Al momento la regola non verrà ancora applicata globalmente e sarà una scelta di ogni singola federazione se applicarla o meno. In Italia la Fir ha deciso di applicarla.
Questa regola, come detto, è stata sperimentata in Francia. E ha avuto un enorme successo, con le mischie no contest praticamente scomparse dai campionati transalpini. E piloni e tallonatori che hanno riscoperto una prestanza fisica e una capacità di non infortunarsi inimmaginabile prima...
fonte: rugby1823

Avatar utente
giongeffri
Messaggi: 3132
Iscritto il: 19 mag 2006, 11:38
Località: Roma
Contatta:

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda giongeffri » 20 ago 2009, 14:02

Sia lodato Gesù Cristo
Sono un fungo.. uacciuà... velenoso uacciuà...

Zeu
Messaggi: 903
Iscritto il: 22 apr 2005, 0:00

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda Zeu » 20 ago 2009, 15:18

giongeffri WroteColonSia lodato Gesù Cristo


Sempre sia lodato

Avatar utente
blackjack
Messaggi: 1141
Iscritto il: 15 ott 2007, 20:37

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda blackjack » 20 ago 2009, 15:48

Beh, dobbiamo subirci Cavinato cardinale (almeno), viste le sue polemiche dello scorso anno, ma la regola ci sta tutta
"Qui ognuno festeggia il suo 17 giugno"

Avatar utente
Tamarro90
Messaggi: 378
Iscritto il: 22 ago 2007, 14:09
Contatta:

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda Tamarro90 » 22 ago 2009, 14:50

salve ragazzi, come posso vedere la partita di oggi Rovigo-L'aquila? Sarà trasmessa in TV? Oppure dove posso trovare lo streaming?

grazie :)
il rugby è come l'amore, bisogna dare prima di prendere, quando hai la palla è come fare l'amore, devi pensare al piacere dell'altro prima che al tuo.

Immagine

rivel1
Messaggi: 3513
Iscritto il: 8 mag 2008, 18:31
Località: Rovigo/Ferrara

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda rivel1 » 22 ago 2009, 14:56

Tamarro90 WroteColonsalve ragazzi, come posso vedere la partita di oggi Rovigo-L'aquila? Sarà trasmessa in TV? Oppure dove posso trovare lo streaming?

grazie :)



vieni a badia :P dubito fortemente ci siano altri metodi
Se hai tempo per fare due cose male, fanne bene una e incrocia le dita

Visto che non voglio scrivere "secondo me" o "in mio parere" in ogni messaggio, ritenete pure ogni opinione espressa puramente personale senza alcuna pretesa di verità assoluta

Avatar utente
Rovigoto18
Messaggi: 1913
Iscritto il: 21 mag 2009, 12:58

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda Rovigoto18 » 22 ago 2009, 14:57

rivel1 WroteColon
Tamarro90 WroteColonsalve ragazzi, come posso vedere la partita di oggi Rovigo-L'aquila? Sarà trasmessa in TV? Oppure dove posso trovare lo streaming?

grazie :)



vieni a badia :P dubito fortemente ci siano altri metodi


qui richiedono troppa tecnologia!!
A NOI ROSSOBLU.. LA CELTIC NON VA GIU..

Avatar utente
porcorosso
Messaggi: 1123
Iscritto il: 22 mar 2008, 8:43
Località: Venessia

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda porcorosso » 25 ago 2009, 16:33

CONTO ALLA ROVESCIA PER IL SUPER 10
A tre settimane dall’inizio del Super 10, l’ultimo prima della rivoluzione Celtic, le quattro squadre venete al via scaldano i motori. Tre hanno cambiato l’allenatore, notevoli le variazioni nelle rose. Il Benetton si affida ai confermatissimi Franco Smith e Franco Properzi sulla panchina, ha una dozzina di nomi nuovi nella rosa, con i migliori italiani in circolazione in prospettiva, non ancora sfumata, di Celtic League. Prima uscita giovedì 13 alla Guizza, con una vittoria di misura, 14 a 5, sul Petrarca e un gioco basato su una difesa organizzata e folate offensive spettacolari, nel quale si è distinto il giovane del vivaio Benvenuti. L’altra sera, amichevole di lusso a Londra, contro gli Wasps (nati nel 1867), capitanati dal flanker francese Betsen, abile a schiacciare in meta stoppando un calcio dopo soli 17 secondi. È finita 38 a 15, sei mete a due, ma ci sono stati applausi anche per i biancoverdi. Alla mezz’ora Picone trova un varco e serve Kingi, nel finale Rizzo concretizza la spinta dei compagni della mischia. Sabato 5 settembre primo impegno ufficiale: la Supercoppa contro il Parma 1931. Il Petrarca ha inserito contro Treviso quattro prodotti del vivaio, altrettanti sono in rampa di lancio per debuttare al più presto. Chillon, Nardacchione, Barbini e Trombetta hanno già assaggiato il campo, mentre contro Rovigo (venerdì 29) e Viadana (giovedì 3 settembre) i tecnici Presutti, Roux e Battistin avranno modo di dare spazio ad altri. A fare da chioccia, Mercier, Galatro (fermo per 40 giorni, già operato per la frattura della mandibola), i veterani di casa Faggiotto e Bezzati. Gli stranieri sono solo quattro: Costa Repetto, Acuna, Mercier e Fletcher, trattative in corso per una seconda linea italiana, il ruolo con la panchina più corta. La prima uscita ha dato indicazioni interessanti, i giovani hanno ampi margini di crescita, gli orari degli allenamenti vanno incontro alle esigenze di studenti e lavoratori, come il veterano Michele Matteralia che, a 38 anni, non ha intenzione di smettere. Rovigo ha cambiato molto, in campo e fuori. Il trevigiano Umberto Casellato (e il padovano Fabio Coppo per la mischia) in panchina, volti nuovi tra i dirigenti. La società ha investito sulla struttura (nuovi il manager Pagano, da Viadana) anche Rovigo è un po’ «corto» in seconda linea, con Tumiati e Reato attesi da una stagione lunga. Prima amichevole a Badia contro L’Aquila, e persa, nell’arco di quattro tempi da venti minuti, per 26 a 48. Prima parte del match equilibrata (15 a 12 per gli abruzzesi), poi, forse grazie anche alla preparazione in altura, i neroverdi impongono un ritmo decisamente superiore. Mediana rossoblù affidata a Bustos-Canale, mentre nei giorni scorsi è stato lasciato improvvidamente libero, non senza qualche strascico polemico, la seconda linea Baldo, cresciuto a Battaglini, passato così al Venezia. E proprio Casinò Venezia , insieme al Petrarca, è la società veneta che più ha ridimensionato il budget, nel segno della continuità. Marzio Innocenti, ex-capitano azzurro, è alla guida del gruppo, giovane ma ben equilibrato. Prima uscita vincente, 7-0 sul Gran Parma, ma anche ritmo basso per il pesante lavoro atletico. Si è rivisto Walter Pozzebon, talento del rugby italiano, un passato nella sua Treviso e in Inghilterra (Bristol), a lungo fermo per infortunio. I lagunari si ritrovano ad un certo punto con un pack tutto classe ’89 e’90: in prova c’è il rumeno Under 20 Ursache, ex-Parma, in prova.

Ve dirò fioi, io non vedo l'ora che cominci!!!!
In più sono convinto che quest'anno sarà un buon S10 nonostante tutti i casini. Ho l'impressione che ci sarà tanto agonismo in campo e aspettative sugli spalti... chissà che non abbia qualche dote da paragnosta :shock:
...
E SPERIAMO DI MAZZUOLARVI A TUTTI!!!!! FORZA VENEZIA!!!! FORZA LEONI!!!!
Saluti Lagunari PR
Porcorosso - Mediano da Salotto

Avatar utente
Zazza
Messaggi: 754
Iscritto il: 19 dic 2004, 0:00
Località: rovigo

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda Zazza » 25 ago 2009, 16:46

porcorosso WroteColonCONTO ALLA ROVESCIA PER IL SUPER 10
Ve dirò fioi, io non vedo l'ora che cominci!!!!
In più sono convinto che quest'anno sarà un buon S10 nonostante tutti i casini. Ho l'impressione che ci sarà tanto agonismo in campo e aspettative sugli spalti... chissà che non abbia qualche dote da paragnosta :shock:
...
E SPERIAMO DI MAZZUOLARVI A TUTTI!!!!! FORZA VENEZIA!!!! FORZA LEONI!!!!
Saluti Lagunari PR



Anch'io non vedo l'ora... Forza Rovigo!

ala79
Messaggi: 44
Iscritto il: 1 ago 2009, 15:18

Re: Super 10 2009-2010

Messaggioda ala79 » 26 ago 2009, 12:03

Adesso che le rose sono piu' o meno complete possiamo cominciare ad azzardare qualche pronostico per il prossimo super 10 che con la rinuncia di 2 squadre secondo me ha reso tutte le altre squadre piu' competitive dando vita ad un super 10 di maggior livello degli ultimi anni,se poi ci mettiamo che si sono aggiunte 2 squadre che in casa saranno difficilmente battibili come l'aquila e prato......ci sara' da divertirsi a discapito della scarsa pubblicita' e organizzazione del torneo.
via ai pronostici.


Torna a “Top 12 e Coppa Italia (già Eccellenza e Trofeo Eccellenza)”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti