Rugby femminile in Italia

Risultati, Classifiche e Commenti sul campionato di Serie A Femminile e delle Giovanili Nazionali

Moderatore: Emy77

chechi
Messaggi: 3
Iscritto il: 21 giu 2007, 13:33

Rugby femminile in Italia

Messaggioda chechi » 21 giu 2007, 13:51

Sono curiosa di sapere quando è nato in Italia il rugby femminile....qualcuno mi può aiutare??

Avatar utente
Argos_73
Messaggi: 311
Iscritto il: 3 ott 2005, 0:00
Località: Prato
Contatta:

RE: Rugby femminile in Italia

Messaggioda Argos_73 » 21 giu 2007, 14:54

Io ti posso dire che il primo campionato si è tenuto nel 1985 ed è terminato con la vittoria delle Red Panthers Benetton Treviso. Fino al 1991 l'attivita femminile era composta da tornei non ancora affiliati alla Federazione Italiana Rugby. Il riconoscimento ufficiale è arrivato solo nel 1992.
La prima Coppa del Mondo di rugby femminile è stato organizzata nel 1991 in Galles. Questa competizione come la successiva che si tenne nel 1994 in Scozia non furono riconosciute dall' IRB.
Le edizioni del 1998 in Olanda, 2002 in Spagna e 2006 in Canada sono invece state patrocinate dall'International Board.
La Nazionale Italiana Femminile ha partecipato all'edizione del 1991:
Italia 9 - 25 Inghilterra / Spagna 13 - 7 Italia
del 1998:
Scozia 37 - 8 Italia / Germania 5 - 34 Italia / Irlanda - Italia 20 – 5 (11° posto finale)
del 2002: Italia 9 - 63 Inghilterra / Italia 30 - 3 Giappone / Galles 35 - 3 Italia / Italia 3 - 20 Kazahkstan (12° posto finale).
Immagine

Giocherò finchè avrò voglia di superare me stesso su un terreno di gioco, finchè la vittoria conterà molto per me...

Avatar utente
cinzia02
Messaggi: 715
Iscritto il: 25 lug 2006, 10:50
Località: nel mondo di Winnie the Pooh

RE: Rugby femminile in Italia

Messaggioda cinzia02 » 22 giu 2007, 11:37

Anno 1979 circa...due baldi giovani sono militari in aeronautica e giocano per la squadra di rugby a Vicenza.
Per ingananre il tempo buttano la una scommessa: chi per primo riuscirà a creare una squadra di rugby femminile??

In realtà non si sa ancora chi abbia vinto la scommessa, ma so che in un freddissiomogiono dell'inverno 1980 un gruppo di ragazze si ritrova al campo da rugby di Vicenza precettate da amici, parenti e affini...
Qualche mese dopo la prima partita VICENZA-TREVISO, ripetuta a oltranza per qualche anno...VI-TV -TV-VI VI-Tv TV-VI sino alla nausea.
Poi piano piano altre realtà: San Dona', Trieste e quindi i primi tornei sotto l'egida della UISP, poi la lotta per il riconoscimento ufficiale, e nel mentre viene organizzato il primo campionato nazionale (tutto fatto in casa) sino ad arrivare al Sei Nazioni.
Tanti anni passati assieme, tante amicizie nate e mai morte, e ancora adesso c'è la voglia di stare assieme e di creare qualcosa.
In occasioni del VI Nazioni tutte le pioniere si sono ritrovate a Roma. Sto cercando di allegare l'articolo...ma non ci riesco!!!
Admin....mi aiuti???
Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza sempre.
W. Goethe,

chechi
Messaggi: 3
Iscritto il: 21 giu 2007, 13:33

RE: Rugby femminile in Italia

Messaggioda chechi » 22 giu 2007, 11:57

Grazie mille delle informazioni!!
Se ne avete ancora sono tutt'orecchi!!!

lavecchia
Messaggi: 35
Iscritto il: 28 nov 2005, 0:00

Re: Rugby femminile in Italia

Messaggioda lavecchia » 22 giu 2007, 12:03

Credo che sia corretto dire che il primo gruppo femminile si è costituto a Milano nel 1978. Nato come scommessa di un gruppo di appassionate, che bazzicavano il Giuriati milanese, si è mosso per un certo periodo sotto l'ala del Cus Milano. Nel giro di poco tempo si sono aggiunti Treviso, Vicenza, Roma, San Donà di Piave, Piacenza, Bologna e probabilmente qualche altro nucleo che adesso mi sfugge. Inizialmente si svolgevano incontri amichevoli e poi i primi tornei. Nel 1984 si è costituita la Lega Rugby femminile all'interno della UISP, dato che la FIR non riconosceva l'attività femminile, e nel 1985 a Riccione si è svolto il primo incontro internazionale Italia - Francia.
Fino al 1991 l'attività femminile è stata gestita dall'UISP, dopodichè la Federazione ha dato il riconoscimento, in occasione della prima coppa del Mondo femminile. Da quel momento il rugby femminile è diventato parte integrante della FIR.
Esiste un libro al riguardo, scritto da Andrea Fabbri e Marco Fogli, allora tecnico e medico della nazionale femminile, che se non ricordo male si intitola "Il rugby femminile in Italia". Se lo trovo cerco di dare qualche informazione in più.
Se ho dimenticato di menzionare qualche squadra chiedo venia, ma la mia memoria storica comincia a fare cilecca, data l'età (visto che io facevo parte di qual gruppo del '78 a Milano)..... :cry:

diegoflanker
Messaggi: 523
Iscritto il: 18 feb 2003, 0:00
Località: veneto

RE: Re: Rugby femminile in Italia

Messaggioda diegoflanker » 22 giu 2007, 12:58

direi che in quel milano giocava pure Luisa Marchi (anche in nazionale), di quel periodo è pure il rugby RHOsa.

lavecchia
Messaggi: 35
Iscritto il: 28 nov 2005, 0:00

Re: RE: Re: Rugby femminile in Italia

Messaggioda lavecchia » 22 giu 2007, 13:17

E' vero, Luisa Marchi fa parte di quel gruppo e ha giocato nella nazionale che ha incontrato la Francia a Riccione. Il Rugby Rhosa è nato nella stagione 1988/89 dalle ceneri del gruppo milanese, che per un anno ha partecipato come Cesano Boscone. E lo so bene perchè a Rho ci ho giocato per quasi 10 anni. Non l'ho citato solo perchè ho menzionato le primissime squadre, a cui sono seguite tutte le altre. Ci sono anche Perugia, Cagliari, Alghero, Sinnai, Aquila, Frascati, Rovigo, Padova, Mira, Messina...e poi la memoria perde colpi. Fino alle squadre attuali.

Avatar utente
totonero
Messaggi: 366
Iscritto il: 16 dic 2005, 0:00
Località: VICENZA
Contatta:

Re: RE: Rugby femminile in Italia

Messaggioda totonero » 22 giu 2007, 13:22

cinzia02 WroteColonAnno 1979 circa...due baldi giovani sono militari in aeronautica e giocano per la squadra di rugby a Vicenza.
Per ingananre il tempo buttano la una scommessa: chi per primo riuscirà a creare una squadra di rugby femminile??

In realtà non si sa ancora chi abbia vinto la scommessa, ma so che in un freddissiomogiono dell'inverno 1980 un gruppo di ragazze si ritrova al campo da rugby di Vicenza precettate da amici, parenti e affini...
Qualche mese dopo la prima partita VICENZA-TREVISO, ripetuta a oltranza per qualche anno...VI-TV -TV-VI VI-Tv TV-VI sino alla nausea.
Poi piano piano altre realtà: San Dona', Trieste e quindi i primi tornei sotto l'egida della UISP, poi la lotta per il riconoscimento ufficiale, e nel mentre viene organizzato il primo campionato nazionale (tutto fatto in casa) sino ad arrivare al Sei Nazioni.
Tanti anni passati assieme, tante amicizie nate e mai morte, e ancora adesso c'è la voglia di stare assieme e di creare qualcosa.
In occasioni del VI Nazioni tutte le pioniere si sono ritrovate a Roma. Sto cercando di allegare l'articolo...ma non ci riesco!!!
Admin....mi aiuti???



NEL 79? ma eri gia nata? e io che ti davo al massimo 25/26 anni.
Mia meravigliosa pioniera :wink: :wink:
"La civiltà di un popolo si misura nella quantità di amore che riversa sui bambini"
(RE ERODE)

Avatar utente
Radagast
Messaggi: 2182
Iscritto il: 23 ott 2003, 0:00
Località: Altrove

RE: Re: RE: Rugby femminile in Italia

Messaggioda Radagast » 22 giu 2007, 13:41

ma eri già nata?................indicibile ruffiano

...segnalo che Luisa (Marchi) è stata la prima allenatrice di mio figlio (u7) e che attualmente svolge opera di proselitismo ovale laddove impera la falegnameria (la brughiera brianzola)..

diegoflanker
Messaggi: 523
Iscritto il: 18 feb 2003, 0:00
Località: veneto

RE: Re: RE: Rugby femminile in Italia

Messaggioda diegoflanker » 22 giu 2007, 13:47

per cui hai giocato pure con valentina barbarino...

Avatar utente
delay
Messaggi: 1332
Iscritto il: 6 feb 2006, 0:00

RE: Re: RE: Rugby femminile in Italia

Messaggioda delay » 22 giu 2007, 13:58

..siete una meraviglia...

Avatar utente
cinzia02
Messaggi: 715
Iscritto il: 25 lug 2006, 10:50
Località: nel mondo di Winnie the Pooh

Re: RE: Re: Rugby femminile in Italia

Messaggioda cinzia02 » 22 giu 2007, 14:09

totonero WroteColon
cinzia02 WroteColonAnno 1979 circa...due baldi giovani sono militari in aeronautica e giocano per la squadra di rugby a Vicenza.
Per ingananre il tempo buttano la una scommessa: chi per primo riuscirà a creare una squadra di rugby femminile??

In realtà non si sa ancora chi abbia vinto la scommessa, ma so che in un freddissiomogiono dell'inverno 1980 un gruppo di ragazze si ritrova al campo da rugby di Vicenza precettate da amici, parenti e affini...
Qualche mese dopo la prima partita VICENZA-TREVISO, ripetuta a oltranza per qualche anno...VI-TV -TV-VI VI-Tv TV-VI sino alla nausea.
Poi piano piano altre realtà: San Dona', Trieste e quindi i primi tornei sotto l'egida della UISP, poi la lotta per il riconoscimento ufficiale, e nel mentre viene organizzato il primo campionato nazionale (tutto fatto in casa) sino ad arrivare al Sei Nazioni.
Tanti anni passati assieme, tante amicizie nate e mai morte, e ancora adesso c'è la voglia di stare assieme e di creare qualcosa.
In occasioni del VI Nazioni tutte le pioniere si sono ritrovate a Roma. Sto cercando di allegare l'articolo...ma non ci riesco!!!
Admin....mi aiuti???



NEL 79? ma eri gia nata? e io che ti davo al massimo 25/26 anni.
Mia meravigliosa pioniera :wink: :wink:


Io ho parlato di un gruppo di ragazze...non di me :D
Scherzo...purtroppo si ero nata....ma ero la più piccola e non avevo ancora la patente!!!


diegoflanker WroteColonper cui hai giocato pure con valentina barbarino...


Mitico il RHO!!! terzi tempi memorabili!!

E ricordate Sedra?? e Gabriella??


lavecchia WroteColonE' vero, Luisa Marchi fa parte di quel gruppo e ha giocato nella nazionale che ha incontrato la Francia a Riccione. Il Rugby Rhosa è nato nella stagione 1988/89 dalle ceneri del gruppo milanese, che per un anno ha partecipato come Cesano Boscone. E lo so bene perchè a Rho ci ho giocato per quasi 10 anni. Non l'ho citato solo perchè ho menzionato le primissime squadre, a cui sono seguite tutte le altre. Ci sono anche Perugia, Cagliari, Alghero, Sinnai, Aquila, Frascati, Rovigo, Padova, Mira, Messina...e poi la memoria perde colpi. Fino alle squadre attuali.


A Riccione c'ero anch'io!! Chi sei??
Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza sempre.

W. Goethe,

lavecchia
Messaggi: 35
Iscritto il: 28 nov 2005, 0:00

Re: RE: Re: Rugby femminile in Italia

Messaggioda lavecchia » 22 giu 2007, 14:36

Cinzia, mi meraviglio di te.....non mi hai ancora riconosciuta? :wink: Dopo tanti terzi tempi in quel di Vicenza sotto le amorevoli cure di Nelly.... Ti dò un indizio...ora gioco a Monza e ho fatto il mio ultimo campionato a 42 anni....per questo poi hanno abbassato l'età a 40...Volevano liberarsi di me...!!
Per diegoflanker: sì ho giocato anche con Valentina. Ci contendevamo il posto come mediano di mischia.....Certe lotte..... :lol:
E poi Sedra, Gabriella e tante tante altre con cui domenica 10 giugno abbiamo fatto il secondo torneo old a Rho. Ancora insieme a Rho...! Ragazze, la sola cosa che posso augurare a tutte le giovincelle rugbyste è che trovino nel rugby questi legami profondi e inossidabili che ho trovato io. E che dopo trenta anni siano ancora sui campi con la stessa voglia e passione.

Avatar utente
cinzia02
Messaggi: 715
Iscritto il: 25 lug 2006, 10:50
Località: nel mondo di Winnie the Pooh

Re: RE: Re: Rugby femminile in Italia

Messaggioda cinzia02 » 22 giu 2007, 15:04

lavecchia WroteColonCinzia, mi meraviglio di te.....non mi hai ancora riconosciuta? :wink: Dopo tanti terzi tempi in quel di Vicenza sotto le amorevoli cure di Nelly.... Ti dò un indizio...ora gioco a Monza e ho fatto il mio ultimo campionato a 42 anni....per questo poi hanno abbassato l'età a 40...Volevano liberarsi di me...!!
Per diegoflanker: sì ho giocato anche con Valentina. Ci contendevamo il posto come mediano di mischia.....Certe lotte..... :lol:
E poi Sedra, Gabriella e tante tante altre con cui domenica 10 giugno abbiamo fatto il secondo torneo old a Rho. Ancora insieme a Rho...! Ragazze, la sola cosa che posso augurare a tutte le giovincelle rugbyste è che trovino nel rugby questi legami profondi e inossidabili che ho trovato io. E che dopo trenta anni siano ancora sui campi con la stessa voglia e passione.


VECCHIA CIABATTA!!!!!!! sai com'è il Nick potrebbe essere comune a tante!! Purtroppo il 10 giugno impegni di forza maggiore mi hanno tenuta lontana!!

Velocità e amicizia forever!!!!
Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza sempre.

W. Goethe,

Avatar utente
Radagast
Messaggi: 2182
Iscritto il: 23 ott 2003, 0:00
Località: Altrove

RE: Re: RE: Re: Rugby femminile in Italia

Messaggioda Radagast » 22 giu 2007, 15:08

..pensa che noi il 9 la aspettavamo in campo per la partita OLD...e non si è presentata!
Immagine
…. perché chi combatterà ivi sarà per noi per sempre fratello e, per quanto sia di umile campionato,
questo giorno lo eleverà al disopra di qualsiasi professionista..


Torna a “Campionati Femminile e Giovanili”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite