Che poesie leggete?

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Che poesie leggete?

Messaggioda Garryowen » 4 giu 2018, 17:52

Rispondo subito alla domanda del titolo: nessuna.

Nessuno legge poesie, dai.
Forse tonione, magari neanche tanto di frequente.
Io sto rileggendo il mio concittadino Attilio Bertolucci, il padre del regista più sopravvalutato della storia del cinema.

Quindi pubblico qui una sua composizione davvero emozionante, per me, per quanto abbia il sospetto di averla già pubblicata da qualche altra parte:


Gli anni

di Attilio Bertolucci

Le mattine dei nostri anni perduti,
i tavolini nell'ombra soleggiata dell'autunno,
i compagni che andavano e tornavano, i compagni
che non tornarono più, ho pensato ad essi lietamente.

Perchè questo giorno di settembre splende
così incantevole nelle vetrine in ore
simili a quelle d'allora, quelle d'allora
scorrono ormai in un pacifico tempo,
la folla è uguale sui marciapiedi dorati,
solo il grigio e il lilla
si mutano in verde e rosso per la moda,
il passo è quello lento e gaio della provincia.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Garryowen » 5 giu 2018, 20:38

C'è un silenzio qui...
Le risposte che mi aspettavo, zero risposte (anche se 27 visite, ma 3 sono mie) e una pace...

Sempre rimanendo nei poeti contemporanei e di semplice comprensione, mi piace questa lirica di Nelo Risi

Sotto i colpi

C'è gente che ci passa la vita
che smania di ferire:
dov'è il tallone gridano dov'è il tallone,
quasi con metodo
sordi applicati caparbi.

Sapessero
che disarmato è il cuore
dove più la corazza è alta
tutta borchie e lastre, e come sotto
è tenero l'istrice.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Garryowen » 7 giu 2018, 16:44

In questa perfetta solitudine (anche se qualche visita c'è stata, non sono sempre io...) adesso lancio un sonetto dedicato agli Springboks dal poeta sudafricano Roy Campbell, letta nell'introduzione di un famoso libro sulla nazionale sudafricana pubblicato nel 1970 da A.C. Parker
La poesia mi ha accompagnato, anzi, mi ha caricato prima di ogni partita quando giocavo in U19. (Adesso ascoltano musica in cuffia...)

To the Springboks in England (1932)

Roy Campbell

Remember all our sacred things!
But first the Sun, our absent Sire,
Who built your bodies out of fire
And tempered them in frosty springs;
Be like our native plough that drives
Its red ravines, like lanes of blood,
Through heaving waves of turf and mud;
And in this game, as in your lives,
The far horizon be your try-line
A Glove of Fire upon the sky-line
Shall be the only ball you see then,
That rolled amongst their limping pack,
Like Bruce's heart among the Heathen,
Hurls on your hurricane attack.


mi ripetevo mentalmente come un mantra: "...And in this game, as in your lives, The far horizon be your try-line..."
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

tonione
Messaggi: 3964
Iscritto il: 2 mar 2005, 0:00
Località: treviso

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda tonione » 7 giu 2018, 21:51

non è questo la poesia. il relegarsi in uno spazio annesso. piuttosto cercare di conservarsi in buono stato.

Himiko
Messaggi: 1075
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:19
Località: Crema

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Himiko » 8 giu 2018, 13:26

Non scordare:
noi camminiamo sopra l’inferno,
guardando i fiori.

Kobayashi Issa
Keep on rockin' in the free world.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Garryowen » 8 giu 2018, 13:37

Himiko WroteColonNon scordare:
noi camminiamo sopra l’inferno,
guardando i fiori.

Kobayashi Issa


Che bello!
Hai aperto un nuovo filone, adesso vado a leggere altre cose di questo poeta.
Grazie del contributo Himiko.
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Garryowen » 8 giu 2018, 13:41

Però in realtà ho trovato:
"Nel nostro mondo,
camminiamo sopra l'inferno
guardando i fiori"
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Himiko
Messaggi: 1075
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:19
Località: Crema

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Himiko » 8 giu 2018, 14:29

Dipende dalla traduzione: a volte si tratta di traduzioni giapponese/italiano, in altre di traduzioni giapponese/inglese/italiano. Il senso ultimo però è lo stesso.
Keep on rockin' in the free world.

Himiko
Messaggi: 1075
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:19
Località: Crema

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Himiko » 8 giu 2018, 14:35

Il bello degli haiku è proprio questo: è una poesia "istantanea", sta alla sensibilità del lettore coglierne lo spirito.
Keep on rockin' in the free world.

sandrobandito

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda sandrobandito » 8 giu 2018, 14:53

Himiko WroteColonIl bello degli haiku è proprio questo: è una poesia "istantanea", sta alla sensibilità del lettore coglierne lo spirito.

E soprattutto, è scevra di inutili autocompiaciute ridondanze.

Garryowen
Messaggi: 18223
Iscritto il: 12 giu 2012, 19:13

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Garryowen » 8 giu 2018, 18:26

Himiko WroteColonIl bello degli haiku è proprio questo: è una poesia "istantanea", sta alla sensibilità del lettore coglierne lo spirito.


Ad ogni modo grazie per la citazione e quindi per avermi diretto in quella direzione.

Adesso ne metto uno anch'io, del medesimo autore. Sono precisi e diretti come una freccia.

Poni fine ai lamenti, o insetto:
non vi è amore senza addio,
nemmeno tra le stelle.


Kobayashi Issa
"C'è solo una cosa al mondo meglio del rugby. Parlare di rugby"
(parafrasi da G.G. Marquez)

http://www.walesonline.co.uk/sport/rugby/rugby-news/how-much-funding-welsh-rugby-12405682 A imperitura memoria

Garry
Messaggi: 5047
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Garry » 21 ago 2018, 10:02

Rispolvero questo topic (il migliore del forum) per questa piccola citazione, da T.S. Eliot:

Dov’è la Vita che abbiamo perduto vivendo? Dov’ la saggezza che abbiamo perduto sapendo?Dov’è la conoscenza che abbiamo perduto nell’informazione?


Nel mondo degli smartphone è più attuale che mai
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.
Risultato di uno dei test scientifici alla base di questa teoria: "...le persone che hanno ottenuto percentuali più basse nei test di grammatica, umorismo e logica tendevano anche a sovrastimare drammaticamente il proprio livello di abilità. Questi soggetti non erano, inoltre, in grado di riconoscere i livelli di competenza di altre persone, il che è parte del motivo per cui si consideravano più capaci e più informati degli altri".

Avatar utente
quaros
Messaggi: 351
Iscritto il: 23 lug 2018, 7:55

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda quaros » 21 ago 2018, 10:47

c’è una meta
per il vento dell’inverno:
il rumore del mare

Ikenishi Gonsui

Garry
Messaggi: 5047
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Garry » 25 ago 2018, 18:56

Biglietto lasciato prima di non andare via

Se non dovessi tornare,
sappiate che non sono mai
partito.
Il mio viaggiare
È stato tutto un restare
qua, dove non fui mai.

Giorgio Caproni
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.
Risultato di uno dei test scientifici alla base di questa teoria: "...le persone che hanno ottenuto percentuali più basse nei test di grammatica, umorismo e logica tendevano anche a sovrastimare drammaticamente il proprio livello di abilità. Questi soggetti non erano, inoltre, in grado di riconoscere i livelli di competenza di altre persone, il che è parte del motivo per cui si consideravano più capaci e più informati degli altri".

Garry
Messaggi: 5047
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Che poesie leggete?

Messaggioda Garry » 30 ago 2018, 16:56

Vacanza conclusa

A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca e si bagna
la loro vacanza non è ancora finita :
sara' cosi, sara' cosi' lasciare la vita?
PS.: Siamo poeti
vogliateci bene da vivi di più
da morti di meno
che tanto non lo sapremo.


(Vivian Lamarque)
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.
Risultato di uno dei test scientifici alla base di questa teoria: "...le persone che hanno ottenuto percentuali più basse nei test di grammatica, umorismo e logica tendevano anche a sovrastimare drammaticamente il proprio livello di abilità. Questi soggetti non erano, inoltre, in grado di riconoscere i livelli di competenza di altre persone, il che è parte del motivo per cui si consideravano più capaci e più informati degli altri".


Torna a “Chiamate la Neuro....”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti