Fake news

Per discutere di qualsiasi cosa che NON riguardi il Rugby...
Avatar utente
quaros
Messaggi: 371
Iscritto il: 23 lug 2018, 7:55

Re: Fake news

Messaggioda quaros » 26 set 2018, 8:24

problema... come può essere etico un algoritmo se è creato/programmato da un umano, un essere fallace?
si tratterà sempre di avere a che fare con coperte corte, quello che è etico per me, fa stridere i denti ad altri e viceversa... esistono limiti troppo sottili e confini troppo labili a parer mio, ma la discussione è molto interessante e andrebbe approfondita.

Garry
Messaggi: 5454
Iscritto il: 2 lug 2018, 21:31

Re: Fake news

Messaggioda Garry » 26 set 2018, 8:30

Anche sull'accuratezza si possono avere dubbi, perché il rischio è che succeda come per quello che doveva bloccare il porno e poi ti bloccava anche le immagini con i maiali, o quello dell'azienda ospedaliera che dovrebbe bloccare, per motivi etici, i siti di scommesse e ti blocca anche gli streaming abusivi delle partite di rugby :( .
Pensiamo di poter delegare al computer le funzioni del nostro cervello, ma manca sempre qualcosa. Continuiamo a far funzionare il cervello, almeno per qualche decina d'anni ancora (per quelli che non lo hanno ancora spento)
L'effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in quel campo. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.
Risultato di uno dei test scientifici alla base di questa teoria: "...le persone che hanno ottenuto percentuali più basse nei test di grammatica, umorismo e logica tendevano anche a sovrastimare drammaticamente il proprio livello di abilità. Questi soggetti non erano, inoltre, in grado di riconoscere i livelli di competenza di altre persone, il che è parte del motivo per cui si consideravano più capaci e più informati degli altri".

metabolik
Messaggi: 5394
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Fake news

Messaggioda metabolik » 26 set 2018, 13:47

quaros WroteColonproblema... come può essere etico un algoritmo se è creato/programmato da un umano, un essere fallace?
si tratterà sempre di avere a che fare con coperte corte, quello che è etico per me, fa stridere i denti ad altri e viceversa... esistono limiti troppo sottili e confini troppo labili a parer mio, ma la discussione è molto interessante e andrebbe approfondita.


Giusto , ed è in questo senso che ho segnalato de Kerchove, che pone una problematica di vasto raggio, senza demonizzare nè deificare la Rete.
Quello degli algoritmi etici è uno degli argomenti ed è presentato criticamente.


Torna a “Chiamate la Neuro....”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti