Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Moderatore: user234483

supercaponez
Messaggi: 394
Iscritto il: 2 feb 2005, 0:00
Località: sambuceto (chieti)
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda supercaponez » 15 nov 2010, 22:12

Che bisogno c'è di chiuderlo?[/quote]
Mette tristezza .
E' inutile ed inutilizzato.
Non sono motivi sufficienti?[/quote]
Ho io ti aperto la sfida, ma tu non la raccogli!

Avatar utente
Iena_Blu
Messaggi: 143
Iscritto il: 10 gen 2007, 11:49
Località: Repubblica di San Marino
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda Iena_Blu » 16 nov 2010, 0:34

pabe WroteColonUrca, siamo stati promossi e non lo sapevamo! Ma non si puo' rispostarlo tra gli umani?



:-] :-] :-]

Già! ecco il link http://rugby.it/forum/viewtopic.php?f=53&t=18072 così smettiamo di rompere ai colleghi del girone 1 :rotfl:
Venite a conoscere il rugby a San Marino!!
http://www.rugbyclubsanmarino.com/
anche su facebook ---> http://www.facebook.com/profile.php?v=f ... 327&ref=ts

Avatar utente
valko
Messaggi: 1044
Iscritto il: 19 ago 2004, 0:00
Località: San Benedetto del Tronto
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda valko » 16 nov 2010, 8:45

Iena_Blu WroteColon
pabe WroteColonUrca, siamo stati promossi e non lo sapevamo! Ma non si puo' rispostarlo tra gli umani?



:-] :-] :-]

Già! ecco il link http://rugby.it/forum/viewtopic.php?f=53&t=18072 così smettiamo di rompere ai colleghi del girone 1 :rotfl:

Eh già, che poi non ci si raccapezza più in mezzo a questo enorme marasma di post che vengono inseriti di continuo.... :? :? :roll: :roll:

Avatar utente
francescopetrella
Messaggi: 11
Iscritto il: 30 ott 2009, 16:00

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda francescopetrella » 21 nov 2010, 20:03

Praetoriani - Samb 17 a 24
avremmo potuto fare sicuramente di più...

Avatar utente
valko
Messaggi: 1044
Iscritto il: 19 ago 2004, 0:00
Località: San Benedetto del Tronto
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda valko » 9 dic 2010, 1:24

doublegauss WroteColonChe bisogno c'è di chiuderlo?

:roll: :roll:

Nessun commento in 15 giorni.
Nelle ultime tre giornate di campionato nessuno ha nulla da dire.
Allora parlo io, da solo in questa cattedrale vuota. Tanto non mi sente nessuno.

Legio Picena, partendo da meno 4, ha ripreso la vetta del girone e credo che non scenderà più dalla sua posizione.
Nessuna delle compagini del girone ha la caratura per impensierirci ( e sto anche valutando che nelle ultime tre partite abbiamo giocato in assoluta emegenza con 20 giocatori indisponibili, segnando comunque 222 punti e subendone 3...).
Forse il Fermo potrebbe, ma più per metodiche tutte sue di impostazione di gara che per spessore tecnico (diciamo le cose come sono, la buttano in cagnara se le partite non vanno come dicono loro e noi abbiamo il difetto di non digerire le provocazioni...).
Eh si ragazzi, credete che mi sia scordato come avete "marinato" il Terzo Tempo perchè avevate perso? :evil:
Comunque, anche quest'anno andrà all'onore della ribalta dei play off qualcun altro (probabilmente la samb, che ha U14 e U16 a posto, ma che potrebbe permettersi anche di arrivare ultima, visto che passerebbe lo stesso...), quindi figuriamoci se altrove potranno mai pensare che nelle Marche si possa giocare bene a rugby se ogni anno mandiamo al macello i "regolari" e non i "migliori...
Alternativa? Il girone elite? Fatemi il piacere! Di elitario non c'è nulla, nemmeno là sono tutti "regolari" con le giovanili...
Lo spessore tecnico? E chi può dirlo? Magari giocare dopo 4-5 ore di autobus potrebbe inficiare una prestazione e dare risultati inveritieri? Magari non tutte le società di serie C possono permettersi di partire il sabato.
Quindi mi devo ricredere, di elitario c'è effettivamente qualcosa, I SOLDI!!!
Se la società ne ha a sufficienza, potrà competere, sennò sarà sempre una sorta di "gruppo vacanze INPS" con torpedone appresso.
Con tanti saluti alle qualità sul campo.

Per fortuna che ogni tanto avete la posssibilità di vedere come giochiamo noi... :-] :-]

Avatar utente
IlVermicida
Messaggi: 1532
Iscritto il: 30 nov 2007, 18:35

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda IlVermicida » 9 dic 2010, 16:16

Avrai tante ragioni ma stavolta ho l'impressione che la vuoi volutamente fare fuori dal vaso. Se non ti cala il fatto che la federazione non guarda i "migliori" ma coloro che fanno qualcosa per la crescita del movimento, leggi le nuove leve, non puoi portare i soldi come elemento discriminante perché secondo te la qualità non la guarda nessuno. Di squadre "migliori" che hanno dovuto di fatto rinunciare a causa della mancanza di soldi a promozioni, o campionati più qualificati, credo che negli annali ce ne siano parecchie, persino noi nel 1978, promossi di diritto in C quali Campioni d'Italia 1977 per la Serie D (eravamo meno società, nelle Marche 3 o 4, ma c'era la D), dovemmo rinunciare perché non c'era una lira. Poi se vuoi la mia solidarietà perché sono 3 anni che stravincete e non arrivate a nulla sono con te, ma se solo pensi a quale potrebbe essere, rimanendo così le cose, fra qualche anno il vostro livello tecnico in mancanza di ricambi esperti, al di la della tristezza che la cosa farebbe emergere, probabilmente verrebbero meno buona parte dei motivi della tua protesta.

Avatar utente
valko
Messaggi: 1044
Iscritto il: 19 ago 2004, 0:00
Località: San Benedetto del Tronto
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda valko » 10 dic 2010, 13:47

IlVermicida WroteColonAvrai tante ragioni ma stavolta ho l'impressione che la vuoi volutamente fare fuori dal vaso. Se non ti cala il fatto che la federazione non guarda i "migliori" ma coloro che fanno qualcosa per la crescita del movimento, leggi le nuove leve, non puoi portare i soldi come elemento discriminante perché secondo te la qualità non la guarda nessuno. Di squadre "migliori" che hanno dovuto di fatto rinunciare a causa della mancanza di soldi a promozioni, o campionati più qualificati, credo che negli annali ce ne siano parecchie, persino noi nel 1978, promossi di diritto in C quali Campioni d'Italia 1977 per la Serie D (eravamo meno società, nelle Marche 3 o 4, ma c'era la D), dovemmo rinunciare perché non c'era una lira. Poi se vuoi la mia solidarietà perché sono 3 anni che stravincete e non arrivate a nulla sono con te, ma se solo pensi a quale potrebbe essere, rimanendo così le cose, fra qualche anno il vostro livello tecnico in mancanza di ricambi esperti, al di la della tristezza che la cosa farebbe emergere, probabilmente verrebbero meno buona parte dei motivi della tua protesta.

Uffa, rispondi sempre e solo tu Franco!!
Sempre io e te, te ed io...

Franco, le cose che ti posso rispondere sono le stesso di tre anni fa.

La Federazione brancola nel buio.
Prende decisioni a naso.
Snobba le federazioni più esperte e ne rigetta le metodiche reputandole rugbisticamente inattendibili (e non parlo della federazione del Liechtenstein, parlo dell'Inghilterra...).
Tra coloro che sono "regolari" ce ne sono tante che "fanno qualcosa per il movimento", ma ce ne sono almeno altrettante che "fanno la 14 e la 16" solo per essere "regolari" (spesso con artifici di cui abbiamo parlato spesso...)
Tra coloro che NON sono regolari ci sono tante società che si prendono la briga di andare a fare i baby sitter alle U6, agli U8 hanno già U10 e U12, hanno anche mezza U14 e mezza U16, hanno una squadra femminile, hanno tutoraggi con diverse scuole.
Ma tutto questo non basta per avere il timbro della federazione.

E non è più un sillogismo valido dire che chi non è in regola è perchè non fa nulla o non fa abbastanza.

E ti dico queste cose dopo una bella chiacchierata con un mio amico, istruttore all'Accademia di Mogliano Veneto (TV).



E comunque, ripeto, ogni volta che scuota un po' l'albero cade sempre la solita mela!! TU!!

supercaponez
Messaggi: 394
Iscritto il: 2 feb 2005, 0:00
Località: sambuceto (chieti)
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda supercaponez » 10 dic 2010, 14:55

valko WroteColon
IlVermicida WroteColonAvrai tante ragioni ma stavolta ho l'impressione che la vuoi volutamente fare fuori dal vaso. Se non ti cala il fatto che la federazione non guarda i "migliori" ma coloro che fanno qualcosa per la crescita del movimento, leggi le nuove leve, non puoi portare i soldi come elemento discriminante perché secondo te la qualità non la guarda nessuno. Di squadre "migliori" che hanno dovuto di fatto rinunciare a causa della mancanza di soldi a promozioni, o campionati più qualificati, credo che negli annali ce ne siano parecchie, persino noi nel 1978, promossi di diritto in C quali Campioni d'Italia 1977 per la Serie D (eravamo meno società, nelle Marche 3 o 4, ma c'era la D), dovemmo rinunciare perché non c'era una lira. Poi se vuoi la mia solidarietà perché sono 3 anni che stravincete e non arrivate a nulla sono con te, ma se solo pensi a quale potrebbe essere, rimanendo così le cose, fra qualche anno il vostro livello tecnico in mancanza di ricambi esperti, al di la della tristezza che la cosa farebbe emergere, probabilmente verrebbero meno buona parte dei motivi della tua protesta.

Uffa, rispondi sempre e solo tu Franco!!
Sempre io e te, te ed io...

Franco, le cose che ti posso rispondere sono le stesso di tre anni fa.

La Federazione brancola nel buio.

Prende decisioni a naso.
Snobba le federazioni più esperte e ne rigetta le metodiche reputandole rugbisticamente inattendibili (e non parlo della federazione del Liechtenstein, parlo dell'Inghilterra...).
Tra coloro che sono "regolari" ce ne sono tante che "fanno qualcosa per il movimento", ma ce ne sono almeno altrettante che "fanno la 14 e la 16" solo per essere "regolari" (spesso con artifici di cui abbiamo parlato spesso...)
Tra coloro che NON sono regolari ci sono tante società che si prendono la briga di andare a fare i baby sitter alle U6, agli U8 hanno già U10 e U12, hanno anche mezza U14 e mezza U16, hanno una squadra femminile, hanno tutoraggi con diverse scuole.
Ma tutto questo non basta per avere il timbro della federazione.

E non è più un sillogismo valido dire che chi non è in regola è perchè non fa nulla o non fa abbastanza.

E ti dico queste cose dopo una bella chiacchierata con un mio amico, istruttore all'Accademia di Mogliano Veneto (TV).



E comunque, ripeto, ogni volta che scuota un po' l'albero cade sempre la solita mela!! TU!!


Intanto è ufficiale che il prossimo anno ci sarà l'Under 23, mi pare giocatori a partire dal '93 fino al'88 con massimo 5 fuori quota fno al '69, quindi di nuovo credo cabierà lo scenario dei campionati.
Poi Valerio Franco non ha torto quando dice che avrete problemi in futuro se non mettete legna al fuoco di sotto. Tu dici che ci sono bambini a partire dalla under 6 e dopo fino alla under 12 con mezza 14 e mezza 16. Ti assicuro che se in alto vuoi far qulacosa di buono per un pò di anni hai bisogno di DUE under 14 ogni anno. E comunque se adesso non le hai non puoi andare a fare i play off, bene lo farete il prossimo anno quando avrete UUNA 14 e UNA 16.

Avatar utente
valko
Messaggi: 1044
Iscritto il: 19 ago 2004, 0:00
Località: San Benedetto del Tronto
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda valko » 10 dic 2010, 19:22

supercaponez WroteColon
Intanto è ufficiale che il prossimo anno ci sarà l'Under 23, mi pare giocatori a partire dal '93 fino al'88 con massimo 5 fuori quota fno al '69, quindi di nuovo credo cabierà lo scenario dei campionati.
Poi Valerio Franco non ha torto quando dice che avrete problemi in futuro se non mettete legna al fuoco di sotto. Tu dici che ci sono bambini a partire dalla under 6 e dopo fino alla under 12 con mezza 14 e mezza 16. Ti assicuro che se in alto vuoi far qulacosa di buono per un pò di anni hai bisogno di DUE under 14 ogni anno. E comunque se adesso non le hai non puoi andare a fare i play off, bene lo farete il prossimo anno quando avrete UUNA 14 e UNA 16.

Cioè mi dici che, visto chenessuno in Italia riesce a fare l'U20, fanno l'U23?
facciamo una colletta e compriamo un pallet di candele per la federazione? Così riescono a vedere perlomeno dove mettono i piedi!! :? :?

Io parlo in generale Gianlù... Fatti un giro tra Caltanissetta e Bolzano e controlla cosa succede.
Forse ti è sfuggito ma l'anno scorso, zona tre (Umbria, marche, emilia romagna, toscana), dai sei gironi regionali dovevano uscire 6 squadre per il barrage, purchè a posto con le obbligatorietà. Ebbene, sono riusciti a racimolarne TRE tra cui l'ancona, penultimo nel girone nostro...
In parole povere, su 6 gironi (quattro regioni, una sessantina di società...) solo 3 sono riuscite a soddisfare il padrone.
Tutte le altre non sono state capaci di mettere legna sotto il fuoco? O SUSSISTONO effettivamente altri problemi?

Avatar utente
pizzman
Messaggi: 695
Iscritto il: 24 gen 2007, 16:00
Località: tra ferrara,bologna,fermo e ascoli.......

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda pizzman » 11 dic 2010, 11:52

valko WroteColon
supercaponez WroteColon
Intanto è ufficiale che il prossimo anno ci sarà l'Under 23, mi pare giocatori a partire dal '93 fino al'88 con massimo 5 fuori quota fno al '69, quindi di nuovo credo cabierà lo scenario dei campionati.
Poi Valerio Franco non ha torto quando dice che avrete problemi in futuro se non mettete legna al fuoco di sotto. Tu dici che ci sono bambini a partire dalla under 6 e dopo fino alla under 12 con mezza 14 e mezza 16. Ti assicuro che se in alto vuoi far qulacosa di buono per un pò di anni hai bisogno di DUE under 14 ogni anno. E comunque se adesso non le hai non puoi andare a fare i play off, bene lo farete il prossimo anno quando avrete UUNA 14 e UNA 16.

Cioè mi dici che, visto chenessuno in Italia riesce a fare l'U20, fanno l'U23?
facciamo una colletta e compriamo un pallet di candele per la federazione? Così riescono a vedere perlomeno dove mettono i piedi!! :? :?

Io parlo in generale Gianlù... Fatti un giro tra Caltanissetta e Bolzano e controlla cosa succede.
Forse ti è sfuggito ma l'anno scorso, zona tre (Umbria, marche, emilia romagna, toscana), dai sei gironi regionali dovevano uscire 6 squadre per il barrage, purchè a posto con le obbligatorietà. Ebbene, sono riusciti a racimolarne TRE tra cui l'ancona, penultimo nel girone nostro...
In parole povere, su 6 gironi (quattro regioni, una sessantina di società...) solo 3 sono riuscite a soddisfare il padrone.
Tutte le altre non sono state capaci di mettere legna sotto il fuoco? O SUSSISTONO effettivamente altri problemi?

valerio,ma se non ti và bene tutto quello che succede qui nelle marche,perchè non torni a badia??? :-] quindi se io stò a quello che dici,noi ascoli dovremmo arrivare,anche perdendo partite,a metà classi-fica,visto che ci stanno 4/5 squadre con la futura speranza di mettere in piedi le giovanili,quidni alla federazione stà bene la parola,ma in realtà noi stiamo penultimi per una sola ragione,le altre sono di un'altro spessore,non piu' alto del nostro,visti i passivi,ma sempre con un qualche cosa in piu' di noi,gli anni di esperien :twisted: za
PER CAPIRE IL RUGBY DEVI CRESCERE INSIEME A LUI...SENNO' LASCIA PERDERE!!!!

supercaponez
Messaggi: 394
Iscritto il: 2 feb 2005, 0:00
Località: sambuceto (chieti)
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda supercaponez » 11 dic 2010, 15:03

valko WroteColon
supercaponez WroteColon
Intanto è ufficiale che il prossimo anno ci sarà l'Under 23, mi pare giocatori a partire dal '93 fino al'88 con massimo 5 fuori quota fno al '69, quindi di nuovo credo cabierà lo scenario dei campionati.
Poi Valerio Franco non ha torto quando dice che avrete problemi in futuro se non mettete legna al fuoco di sotto. Tu dici che ci sono bambini a partire dalla under 6 e dopo fino alla under 12 con mezza 14 e mezza 16. Ti assicuro che se in alto vuoi far qulacosa di buono per un pò di anni hai bisogno di DUE under 14 ogni anno. E comunque se adesso non le hai non puoi andare a fare i play off, bene lo farete il prossimo anno quando avrete UUNA 14 e UNA 16.

Cioè mi dici che, visto chenessuno in Italia riesce a fare l'U20, fanno l'U23?
facciamo una colletta e compriamo un pallet di candele per la federazione? Così riescono a vedere perlomeno dove mettono i piedi!! :? :?

Io parlo in generale Gianlù... Fatti un giro tra Caltanissetta e Bolzano e controlla cosa succede.
Forse ti è sfuggito ma l'anno scorso, zona tre (Umbria, marche, emilia romagna, toscana), dai sei gironi regionali dovevano uscire 6 squadre per il barrage, purchè a posto con le obbligatorietà. Ebbene, sono riusciti a racimolarne TRE tra cui l'ancona, penultimo nel girone nostro...
In parole povere, su 6 gironi (quattro regioni, una sessantina di società...) solo 3 sono riuscite a soddisfare il padrone.
Tutte le altre non sono state capaci di mettere legna sotto il fuoco? O SUSSISTONO effettivamente altri problemi?


non ti posso dire cosa sucede da Caltanisetta a Bolzano, ma ti posso dire cosa succede da noi, e sono sicuro che non siamo ne più intelligenti di altri, ne più fortunati, forse lavoriamo per il rugby.

Ebbene, lo scorso anno under 8, under 10 coon due squadre, under 12 spesso con due squadre, under 14 sempre con due squadre, under 16 giusta. Quest'anno under 6, under 8, under 10, under 12, 2 under 14, una under 16 con numeri alti, under 18 in franchigia, inizio della seniores (forse il prossimo anno sarà under 23) alcune under 14 femminile due under 16 femminili, un tuttoraggio con una scuola.
Non trovo il tempo di vedere cosa succede al di fuori, però forse la domanda è perchè al difuri non ci si riesce?

Avatar utente
valko
Messaggi: 1044
Iscritto il: 19 ago 2004, 0:00
Località: San Benedetto del Tronto
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda valko » 12 dic 2010, 1:19

supercaponez WroteColon[

non ti posso dire cosa sucede da Caltanisetta a Bolzano, ma ti posso dire cosa succede da noi, e sono sicuro che non siamo ne più intelligenti di altri, ne più fortunati, forse lavoriamo per il rugby.

Ebbene, lo scorso anno under 8, under 10 coon due squadre, under 12 spesso con due squadre, under 14 sempre con due squadre, under 16 giusta. Quest'anno under 6, under 8, under 10, under 12, 2 under 14, una under 16 con numeri alti, under 18 in franchigia, inizio della seniores (forse il prossimo anno sarà under 23) alcune under 14 femminile due under 16 femminili, un tuttoraggio con una scuola.
Non trovo il tempo di vedere cosa succede al di fuori, però forse la domanda è perchè al difuri non ci si riesce?

Azzardo.
situazone culturale: in abruzzo il rugby ha storicamente sempre avuto buon attecchimento
situazione infrastrutturale: Il vostro impianto è una favola. Il sostegno a livello istituzionale c'è evidentemente stato.
situazione strategica iniziale: partire dal basso ha evidenti vantaggi derivanti dal dover impiegare tutte le risorse in una unica direzione (anche ad Ascoli sono partiti dalle scuole e i risultati sono notevoli).
situazione economica: sostenere tutto quel popò di squadre non è un impegno economico di poco conto (per non parlare della necessaria disponibilità di tecnici, accompagnatori eccetera..)

Poi, ovviamente, c'è da aggiungere l'abilità personale dei dirigenti e dei tecnici, in grado di attuare una strategia ottimale per la zona e ottenere in breve tempo buoni risultati.

Ma non ovunque è facile trovare una simile sinergia.
In alcune zone mancano strutture, mancano sponsor, mancano risorse umane.
Quelli che ci si dedicano si trovano, spesso, a dover sbatttere il naso contro il muro di gomma istituzionale.
Spesso devono fare delle scelte dettate dalla mancanza dell'ubiquità.
Spesso devono fare i conti con un ambiente diffidente verso il rugby, quando non apertamente contrastati.
Nelle marche, per esempio, il proliferare di società nuove ha portato a una maggiore diffusione di notizie relative al rugby ma, giocoforza, una maggiore dispersione di risorse (economiche e non). Dove si parte dall'alto i tempi si allungano per forza.
Si fa un passo alla volta. Si fa collimare le esigenze di una prima squadra che HA IL DIRITTO DI ESISTERE con la necessita di costruire un vivaio. SI cerca di fare le cose sempre al meglio per farsi notare dall'opinione pubblica e dagli sponsor. Si cerca di bussare sempre più insistentemente alle porte dei sempre stranamente sordi politici di turno.

Si investono soldi personali.
Si sottrae tempo al lavoro e alla famiglia.
E tutto questo per garantire un qualche tipo di futuro alla società.
E non mi sembra giusto liquidare il tutto con un ironico "forse stiamo lavorando per il rugby".
Tutti lavorano per il rugby. Ognuno a suo modo, secondo le proprie possibilità.
Saper che esistono realtà come la vostra infonde fiducia che si possono raggiungere ottimi risultati, ma la VOSTRA situazione o quella di ASCOLI non sono lo specchio della penisola intera!! Sia chiaro!

TUTTI i patecipanti di una maratona si sono sacrificati, allenandosi duramente e spaccandosi i piedi per mesi. Ma non arrivano tutti simultaneamente al traguardo. Alcuni non arrivano nemmeno. Ma non per questo i primi hanno diritto di criticare.

supercaponez
Messaggi: 394
Iscritto il: 2 feb 2005, 0:00
Località: sambuceto (chieti)
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda supercaponez » 12 dic 2010, 21:40

valko WroteColon
supercaponez WroteColon[

non ti posso dire cosa sucede da Caltanisetta a Bolzano, ma ti posso dire cosa succede da noi, e sono sicuro che non siamo ne più intelligenti di altri, ne più fortunati, forse lavoriamo per il rugby.

Ebbene, lo scorso anno under 8, under 10 coon due squadre, under 12 spesso con due squadre, under 14 sempre con due squadre, under 16 giusta. Quest'anno under 6, under 8, under 10, under 12, 2 under 14, una under 16 con numeri alti, under 18 in franchigia, inizio della seniores (forse il prossimo anno sarà under 23) alcune under 14 femminile due under 16 femminili, un tuttoraggio con una scuola.
Non trovo il tempo di vedere cosa succede al di fuori, però forse la domanda è perchè al difuri non ci si riesce?

Azzardo.
situazone culturale: in abruzzo il rugby ha storicamente sempre avuto buon attecchimento
situazione infrastrutturale: Il vostro impianto è una favola. Il sostegno a livello istituzionale c'è evidentemente stato.
situazione strategica iniziale: partire dal basso ha evidenti vantaggi derivanti dal dover impiegare tutte le risorse in una unica direzione (anche ad Ascoli sono partiti dalle scuole e i risultati sono notevoli).
situazione economica: sostenere tutto quel popò di squadre non è un impegno economico di poco conto (per non parlare della necessaria disponibilità di tecnici, accompagnatori eccetera..)

Poi, ovviamente, c'è da aggiungere l'abilità personale dei dirigenti e dei tecnici, in grado di attuare una strategia ottimale per la zona e ottenere in breve tempo buoni risultati.

Ma non ovunque è facile trovare una simile sinergia.
In alcune zone mancano strutture, mancano sponsor, mancano risorse umane.
Quelli che ci si dedicano si trovano, spesso, a dover sbatttere il naso contro il muro di gomma istituzionale.
Spesso devono fare delle scelte dettate dalla mancanza dell'ubiquità.
Spesso devono fare i conti con un ambiente diffidente verso il rugby, quando non apertamente contrastati.
Nelle marche, per esempio, il proliferare di società nuove ha portato a una maggiore diffusione di notizie relative al rugby ma, giocoforza, una maggiore dispersione di risorse (economiche e non). Dove si parte dall'alto i tempi si allungano per forza.
Si fa un passo alla volta. Si fa collimare le esigenze di una prima squadra che HA IL DIRITTO DI ESISTERE con la necessita di costruire un vivaio. SI cerca di fare le cose sempre al meglio per farsi notare dall'opinione pubblica e dagli sponsor. Si cerca di bussare sempre più insistentemente alle porte dei sempre stranamente sordi politici di turno.

Si investono soldi personali.
Si sottrae tempo al lavoro e alla famiglia.
E tutto questo per garantire un qualche tipo di futuro alla società.
E non mi sembra giusto liquidare il tutto con un ironico "forse stiamo lavorando per il rugby".
Tutti lavorano per il rugby. Ognuno a suo modo, secondo le proprie possibilità.
Saper che esistono realtà come la vostra infonde fiducia che si possono raggiungere ottimi risultati, ma la VOSTRA situazione o quella di ASCOLI non sono lo specchio della penisola intera!! Sia chiaro!

TUTTI i patecipanti di una maratona si sono sacrificati, allenandosi duramente e spaccandosi i piedi per mesi. Ma non arrivano tutti simultaneamente al traguardo. Alcuni non arrivano nemmeno. Ma non per questo i primi hanno diritto di criticare.


facciamo un importante premessa: Io , noi, non siamo assolutamente i primi e ne puntiamo ad esserlo, ma puntiamo a far crescere il settore mini rugby e giovanile, poi forse potrà arrivare il resto. ancora in premessa sbagli se dici che non il diritto di criticare, quello è un diritto di tutti figurati d quelli che come te, e sottolineo come te, lavorano per il rugby (gratuitamente)! quindi critico quando voglio.
detto questo voglio sottolineare che questa buona quantità di ragazzi che giocano a rugby già esisteva nella scorsa stagione ed il campo è arrivato solo a gennaio, e non è caduto dal cielo ma dal lavoro e lavoro e lavoro alle costole della amministrazione per far in modo che arrivasse.
è assolutamente rispettabile che una prima squdra abbia il diritto d esistere ne vorrei far parte... però se vuoi che esita e che giochi in elite devi fare in modo di sviluppare le obbligatorietà.
hai fatto una analisi di situazioni differenti, ti posso assicurare che non è così, che il 99% dei ragazzi che gioca da noi non sapeva cosa fosse la parola Rugby, non il gioco del rugby prima di aver fatt il primo allenamento e tutto quanto il resto...ma non voglio tediare gli altri su questo post dove magari andiamo ot.
infine se magari non fosse chairo io ho stima della tua società, l'ho sempre avuta e sempre l'avrò, ma ti ripeto se ci riusciamo noi a raccogliere tanti ragazzi tutti lo possono fare da Caltanisetta a Bolzano, buon rugby!

Avatar utente
IlVermicida
Messaggi: 1532
Iscritto il: 30 nov 2007, 18:35

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda IlVermicida » 17 dic 2010, 15:16

Forse, come sostiene Valko, è inutile scriverlo qui ma il C.R. Marche ha sospeso tutte le gare di C, U18 e U16 del 19/12 dallo stesso organizzate.

Avatar utente
valko
Messaggi: 1044
Iscritto il: 19 ago 2004, 0:00
Località: San Benedetto del Tronto
Contatta:

Re: Serie C ZONA 3 2010/11 - Girone 1 (Marche)

Messaggioda valko » 17 dic 2010, 18:43

IlVermicida WroteColonForse, come sostiene Valko, è inutile scriverlo qui ma il C.R. Marche ha sospeso tutte le gare di C, U18 e U16 del 19/12 dallo stesso organizzate.

Il ns girone non giocava lo stesso...
Ci si vede forse domenica franco..


Torna a “Stagione 2010/2011”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti