Serie C LIGURIA 2010/11

Moderatore: user234483

0305p
Messaggi: 55
Iscritto il: 23 nov 2008, 22:39

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda 0305p » 19 ott 2010, 1:09

mario3876 WroteColonSavona-Spezia 22-13 primo tempo 19-3
partita combattuta dal punto di vista agonistico, spezzini superiori in touche e savonesi padroni in mischia chiusa, partita rovinata da un arbitraggio a dir poco indecente ( errori gravi penalizzano entrambe le squadre), savona che per lunghi tratti gioca in 14 e nel secondo tempo in 13 causa cartellini gialli e rossi dispensati con la stessa facilita' della bevuta di un bicchier d'acqua!!!!!non succedono fatti gravi grazie all'atteggiamento dei giocatori ma arbitri del genere sono veramente pericolosi, d'accordo non siamo professionisti e siamo tecnicamente l'ultima categoria quindi gli arbitri di conseguenza non sono migliori ma non si puo' ad ogni fischio subire decisioni completamente a caso !ogni fischio un'incognita!!!!e questo a danni di entrambe quindi non parlo di atteggiamenti prevenuti ma di incapacita', 2 partite 2 volte lo stesso arbitraggio da parte di questo personaggio!


Stessa identica situazione a CUNEO ..... 8 catellini gialli solo ai Senatori...... e un doppio giallo, meta non concessa e privati anche di mischia a 5 , obbligati ad accettare un calcio dai 22..... sgambettone volentorio ( anche se poi il ragazzo si è scusato) a suo dire non visto e potrei continuare per pagine e pagine.... perdere ci sta sempre , ma con squadre più inesperte o più nervose usciva un putiferio!

arb_ilgiusto
Messaggi: 13
Iscritto il: 12 ott 2010, 22:39

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda arb_ilgiusto » 19 ott 2010, 6:32

alessandro63 WroteColon
marcorebbi88 WroteColonla situazione arbitri è quella che è... io sono dell'idea che ci va già grassa che c'è qualcuno che mette la divisa da arbitro e dirige le nostre partitacce :D


Il grosso problema è che finchè le società snobberanno la categoria arbitrale e non faranno pubblicità ai corsi arbitri ed ai vantaggi che ha la carriera arbitrale i problemi sarannio sempre gli stessi.
Si penalizzano società di C3 che non fanno campionati giovanili...ma perchè non obbligare le società ad avere almeno due arbitri provvenienti dallla propria organizzazione?


ha ragione alessandro 63.. cmq tant societa' dovrebbero cercare di aiutarli gli arbitri e nn usarli come scusanti per il bassissimo livello da pane e salame messo in campo...si ricorda che gli arbitri sono gente che lAVORA E CHE fanno sto sporco mestiere per passione verso il nostro sport... !!!! io essendo un arbitro (ex giocatore) vi garantisco che (son daccordo con marco rebbi e alessandro) che arbitrare nn e' affatto facile e visto che ci sono tanti fenomeni in giro ( con la bocca) gli chiederei di arbitrare loro delle partite... sn sicuro che apprezzerebbero di piu l'operatore e cmq i nostri sforzi!!!!!!! se continuiamo cosi diventiamo peggio dei calciatori!!!! ! :)

Avatar utente
totorugby
Messaggi: 1065
Iscritto il: 3 apr 2003, 0:00
Località: Pavia

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda totorugby » 19 ott 2010, 10:25

arb_ilgiusto WroteColon
alessandro63 WroteColon
marcorebbi88 WroteColonla situazione arbitri è quella che è... io sono dell'idea che ci va già grassa che c'è qualcuno che mette la divisa da arbitro e dirige le nostre partitacce :D


Il grosso problema è che finchè le società snobberanno la categoria arbitrale e non faranno pubblicità ai corsi arbitri ed ai vantaggi che ha la carriera arbitrale i problemi sarannio sempre gli stessi.
Si penalizzano società di C3 che non fanno campionati giovanili...ma perchè non obbligare le società ad avere almeno due arbitri provvenienti dallla propria organizzazione?


ha ragione alessandro 63.. cmq tant societa' dovrebbero cercare di aiutarli gli arbitri e nn usarli come scusanti per il bassissimo livello da pane e salame messo in campo...si ricorda che gli arbitri sono gente che lAVORA E CHE fanno sto sporco mestiere per passione verso il nostro sport... !!!! io essendo un arbitro (ex giocatore) vi garantisco che (son daccordo con marco rebbi e alessandro) che arbitrare nn e' affatto facile e visto che ci sono tanti fenomeni in giro ( con la bocca) gli chiederei di arbitrare loro delle partite... sn sicuro che apprezzerebbero di piu l'operatore e cmq i nostri sforzi!!!!!!! se continuiamo cosi diventiamo peggio dei calciatori!!!! ! :)


Un conto sono le critiche in campo un altro le critiche sulla preparazione.

Arbitrare non è difficile è difficilissimo non tanto per la conoscenza delle regole quanto per la capacità di vedere la maggior parte di situazioni possibili. A chi critica gli arbitri consiglio vivamente di arbitrare anche solo un'amichevole e si accorgerà della reale situazione in cui si trova un giudice di gara durante un incontro. Del tipo: in mischia chiusa controllare "contemporaneamente" legature dei piloni, legature delle terze linee, fuorigioco del mediano di mischia (a proposito in quanti sanno la regola?), fuorigioco dei 3/4 e, adesso, limite di spinta. Se qualcuno mi dice che è non solo semplice ma anche fattibile gli consiglio di fare il corso arbitri perché sicuramente ha buone possibilità di arbitrare la finale della World Cup 2015 in Inghilterra!

Altro è la preparazione degli arbitri. Cerco sempre di partecipare ai vari aggiornamenti e negli anni ho potuto constatare che non sempre tutti nella categoria ci mettono lo stesso impegno nel tenersi aggiornati, allenati e curare la comunicazione. Parimenti a quanto avviene nei giocatori, d'altronde. Quanti di quelli che criticano gli arbitri si allenano regolarmente almeno 2 volte a settimana con la squadra ed altre 2 in palestra per proprio conto? Certo, c'è il lavoro, la famiglia gli infortuni ecc ecc...
Se sono scusanti valide per un giocatore dilettante che ansima senza fiato sul campo dopo 10 minuti, che non ha forza nelle braccia per fare 20 flessioni consecutive e quindi non sa placcare bene o fa in avanti 2 volte su 3 in ricezione di un calcio, perché non devono valere per un arbitro dilettante?

Detto questo, come ci sono tanti giocatori amatoriali che si allenano quasi come un professionista vorrei trovare sempre più arbitri con tale atteggiamento di rispetto per lo sport. Purtroppo vedo pochissimi arbitri farlo. Arbitrare ad una certa età senza tenersi adeguatamente in forma o farlo da giovani senza informarsi porta a dirigere una gara in maniera pessima e sopratutto senza una interpretazione del regolamento coerente durante la partita e questo non fa che generare critiche immediate ed a posteriori.

In ogni caso un conto è criticare un conto è offendere. Se un arbitro sbaglia ad applicare una regola e glielo si dice educatamente, regolamento alla mano, non è "lesa maestà".
Come non è una scusante dire che un fallo non è stato fischiato perché "non visto" quando l'arbitro era, per scarsa tenuta atletica e/o incapacità di essere nella giusta posizione, nell'impossibilità per sua colpa di vederlo.

Purtroppo ci sono squadre "smaliziate" che giocano sulla scarsa visione del gioco dell'arbitro di turno per guadagnarsi dei vantaggi contro lo spirito dello sport. Un buon arbitro dovrebbe anche percepire questo e tutelare il corretto svolgimento della gara.
Love & Peace & Play Rugby

cogos
Messaggi: 20
Iscritto il: 7 ott 2008, 23:56

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda cogos » 19 ott 2010, 11:36

penso che totorugby abbia espresso dei concetti pienamente condivisibili. Tutti noi che scendiamo in campo lo facciamo per passione; nessuno critica gli arbitraggi a priori.
certo che se un arbitro commette un errore non è un dramma, non c sono professionisti... xò se gli errori cominciano ad essere più di uno il rischio che tutta la partita sia falsata esiste...
e i cartellini? se si danno 8 cartellini ad una singola squadra in un'unica partita è tutto normale? certo, magari sono scorrettissimi, e non me ne vogliano i ragazzi di Asti, ma secondo me è più facile che si sia esagerato. un così alto numero di provvedimenti condizionano NON solo la partita, ma anche quelle successive. E se uno si prende un giallo perchè lo merita niente da dire... ma se non è così....

Ci tengo inoltre a precisare che il mio intervento voleva essere circostanziato ad un unico arbitraggio nella scorsa stagione (savona-cogoleto) che aveva lasciato TUTTI di sale, in quanto, anche ragionando a posteriori, non solo sembrava che il direttore di gara non avesse ben chiaro cosa stesse succedendo in campo, ma neppure che ben conoscesse il regolamento...
Quindi, ovviamente, in campo nessuno contesta l'arbitro, ma magari, in casi clamorosi, qualche provvedimento si potrebbe adottare. Almeno al fine di chiarire/apprendere il regolamento in presenza di evidenti lacune.

0305p
Messaggi: 55
Iscritto il: 23 nov 2008, 22:39

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda 0305p » 19 ott 2010, 13:55

arb_ilgiusto WroteColon
alessandro63 WroteColon
marcorebbi88 WroteColonla situazione arbitri è quella che è... io sono dell'idea che ci va già grassa che c'è qualcuno che mette la divisa da arbitro e dirige le nostre partitacce :D


Il grosso problema è che finchè le società snobberanno la categoria arbitrale e non faranno pubblicità ai corsi arbitri ed ai vantaggi che ha la carriera arbitrale i problemi sarannio sempre gli stessi.
Si penalizzano società di C3 che non fanno campionati giovanili...ma perchè non obbligare le società ad avere almeno due arbitri provvenienti dallla propria organizzazione?


ha ragione alessandro 63.. cmq tant societa' dovrebbero cercare di aiutarli gli arbitri e nn usarli come scusanti per il bassissimo livello da pane e salame messo in campo...si ricorda che gli arbitri sono gente che lAVORA E CHE fanno sto sporco mestiere per passione verso il nostro sport... !!!! io essendo un arbitro (ex giocatore) vi garantisco che (son daccordo con marco rebbi e alessandro) che arbitrare nn e' affatto facile e visto che ci sono tanti fenomeni in giro ( con la bocca) gli chiederei di arbitrare loro delle partite... sn sicuro che apprezzerebbero di piu l'operatore e cmq i nostri sforzi!!!!!!! se continuiamo cosi diventiamo peggio dei calciatori!!!! ! :)


SOlo per capire ... quindi secondo te per non essere come i tanto vituperati calciatori si dovrebbe consentire ad un arbitro non in grado di svolgere il proprio compito ad un livello da serie C di arbtrare, solo perchè lo fa per passione ? Quindi anche i giocatari non dovrebbero MAI essere criticati dal loro allenatore o sostituiti, solo perchè non percepiscono stipendi miliardari? Io ritengo che senza scendere a livelli di insulti o offese, si DEBBA segnalare ai coordinatori arbitri che non riescono ad interpretare il regolamento in modo corretto o che non sappiano gestire una gara in modo logico.
Se la domenica prima non vengono puntiti con il giallo falli quali ; entrate laterali , fuorigioco etc e la domenica dopo per le stesse ragioni vieni ESPULSO per 10 minuti, non c'è chiarezza, oppure se la domenica prima ricevi un pugno in faccia perchè hai messo le mani nella ruck dal tuo avversario e questo viene interpretato come una reazione diciamo consueta o non punibile se nn con un richiamo , e la domenica dopo vieni a tua volta espulso per aver accennato ad un pugno, senza averlo sferrato proprio per non incorrere in sanzioni , mi viene da pensare che non ci sia una linea comune di applicazione del regolamento.
Io non so tu quanto tempo ed energia riesci a dedicare alla tua passione di arbitro, ma noi come squadra ci alleniamo 2 volte la settimana in campo + 1 in palestra e ritengo che non sia nemmeno abbastanza se vuoi fare la differenza, spero che anche gli arbitri riescano a dedicare più tempo alla cura della forma fisica e non si limitino a dire : " beh ci sono piloni che dopo 5 minuti sono agonizzanti.... quindi io se resisto 15 sono sopra la media...." , io ho provato ad arbitrare un seven assieme al sig. Bazzetta, ed è stato un incubo.... non ero mai nel posto giusto e dovevi avere 106 occhi per lato, dovevi correre dietro a quelli veloci per riuscire a vedere cosa succedeva a 30 metri da te in 2 secondi insomma è impossibile non sbagliare qualche scelta o non trovarsi a dover decidere su qualcosa senza averlo visto precisamente,nessuno chiede OWENS o DAMASCO perchè in C nessuno è PARiSSE o MATFIELD ma questo non significa poter arbitrare in modo approssimativo solo con la teoria del " E RINGRAZIA CHE LO FACCIO! ".

arb_ilgiusto
Messaggi: 13
Iscritto il: 12 ott 2010, 22:39

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda arb_ilgiusto » 19 ott 2010, 17:53

mi spiace veramente che tu la pensi cosi... purtroppo nn hai ben capito il senso del mio discorso... probabilmente mi saro' spiegato male io... cmq piuttosto che criticare provate ( dico a te anche se mi rivolgo a tutti) a collaborare cosi oltre a crescere professionalmente l'arbitro crescono anche i giocatori.. ti ricordo che tanti arbitri molte volte fanno anche doppio servizio (sabato e domenica) perche se no molte partite nn sarebbero coperte...e percio' nn verrebbero giocate!!!!!! devo dire che in alcune societa' si trovano persone squisite che probabilmente hanno capito lo spirito... in altre purtroppo abbiamo 15 giocatori in campo+giocatori in panchina+allenatori e dirigenti che sono "arbitri internazionali" anche se nn si rendono conto che dicono cose assurde.... e ripeto... assurde (probabilmente regole di altri sport).....!!!!!!!!! nn c'e l'ho con te .. assolutamente no.... pero cerchiamo di entrare nell'ottica di collaborare anziche criticare!!! ciao.... :)

Avatar utente
Gobligno
Messaggi: 371
Iscritto il: 11 nov 2005, 0:00
Contatta:

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda Gobligno » 19 ott 2010, 19:44

Il gruppo arbitri Piemonte organizza un corso Arbitri che si terrà nei giorni:
30 ottobre e 6 novembre
con orario 9:00 - 17:00
presso il campo Montanaro di Alpignano
Per informazioni ed iscrizioni contattare il sig. Smiraldi Vincenzo ai seguenti recapiti
3392218543
vincenzo.smiraldi@gmail.com
________________________________________

Vincenzo

0305p
Messaggi: 55
Iscritto il: 23 nov 2008, 22:39

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda 0305p » 20 ott 2010, 0:44

arb_ilgiusto WroteColonmi spiace veramente che tu la pensi cosi... purtroppo nn hai ben capito il senso del mio discorso... probabilmente mi saro' spiegato male io... cmq piuttosto che criticare provate ( dico a te anche se mi rivolgo a tutti) a collaborare cosi oltre a crescere professionalmente l'arbitro crescono anche i giocatori.. ti ricordo che tanti arbitri molte volte fanno anche doppio servizio (sabato e domenica) perche se no molte partite nn sarebbero coperte...e percio' nn verrebbero giocate!!!!!! devo dire che in alcune societa' si trovano persone squisite che probabilmente hanno capito lo spirito... in altre purtroppo abbiamo 15 giocatori in campo+giocatori in panchina+allenatori e dirigenti che sono "arbitri internazionali" anche se nn si rendono conto che dicono cose assurde.... e ripeto... assurde (probabilmente regole di altri sport).....!!!!!!!!! nn c'e l'ho con te .. assolutamente no.... pero cerchiamo di entrare nell'ottica di collaborare anziche criticare!!! ciao.... :)


Infatti io dopo la parita ho parlato con l'arbitro molto serenamente chiedendo spiegazioni e cercando di capire cosa avesse portato alla decisione di penalizzare fino a quel punto la mia squadra, ed è stato comunque interessante poterne discutere. Tutta via ripeto io non voglio assolutamente dire che fare l'arbitro sia una cosa semplice, dico solo che porsi nell'ottica dell'inviolabiltà mi sembra sbagliato oltre che dannoso per il movimento arbitrale e per il nostro stesso sport.
Se nessuno critica o segnala atteggiamenti diciamo non all'atezza, come si può aiutare?
Sono anni che gioco e ripeto che tutti gli arbitri come noi giocatori possono sbagliare, il fatto è che poi noi usciamo e il nostro allenaore ci corregge e ci cazzia se necessario, l'arbitro purtroppo salvo qualche sporadico caso di tutor, è solo e quindi se non poniamo noi dirigenti o giocatori in modo garbato e rispettoso degli interrogativi chi lo fa?
Ciao e a presto!

arb_ilgiusto
Messaggi: 13
Iscritto il: 12 ott 2010, 22:39

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda arb_ilgiusto » 20 ott 2010, 21:43

[/quote]
è solo e quindi se non poniamo noi dirigenti o giocatori in modo garbato e rispettoso degli interrogativi chi lo fa?
[/quote]

sul discorso del garbato e rispettoso mi sorgono innumerevoli dubbi anche perche solo in un 10% dei casi avviene... e cmq dopo che una persona ti insulta e inveisce contro di te tutta la partita tu la ascolteresti con piacere e con rispettoso confronto alla fine??? ho dubbi proprio per un discorso di pazienza da parte di una persona... ciaoooo :D ps: il bello che a fine partita i suoi stessi ragazzi magari a fine partita si complimentano dicendo "ignoralo".. :shock: tu cosa penseresti? ciaoooo

Avatar utente
totorugby
Messaggi: 1065
Iscritto il: 3 apr 2003, 0:00
Località: Pavia

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda totorugby » 21 ott 2010, 10:02

arb_ilgiusto WroteColon

è solo e quindi se non poniamo noi dirigenti o giocatori in modo garbato e rispettoso degli interrogativi chi lo fa?
[/quote]

sul discorso del garbato e rispettoso mi sorgono innumerevoli dubbi anche perche solo in un 10% dei casi avviene... e cmq dopo che una persona ti insulta e inveisce contro di te tutta la partita tu la ascolteresti con piacere e con rispettoso confronto alla fine??? ho dubbi proprio per un discorso di pazienza da parte di una persona... ciaoooo :D ps: il bello che a fine partita i suoi stessi ragazzi magari a fine partita si complimentano dicendo "ignoralo".. :shock: tu cosa penseresti? ciaoooo[/quote]

Che ti ignorano, appunto, come vorresti tu...

Vedi che alla fine non siete coerenti? Nel briefing ad inizio partita chiedete fairplay e poi vi vendicate delle aggressioni verbali mantenendo le distanze. La qual cosa fa ragionevolmente sospettare che alla prossima partita vi "vendicherete" con quella squadra. Non è un atteggiamento accettabile se si vuole essere esenti da critiche. Un arbitro deve fare il suo dovere e punire in campo insulti ed offese ma mai farne una ragione personale. Le aggressioni non sono a lui ma alla figura che interpreta (un po' come se la USAG mi denunciasse per calunnia se mando a quel paese il martello con cui mi sono schiacciato il dito). E' poi molto importante a fine gara incontrare tecnici e dirigenti per un pacato e produttivo dialogo sui dubbi sul regolamento e le motivazioni delle nostre scelte spiegando a chi non conosce le regole e considerando eventuali propri errori. Questo comportamento corretto aiuterà tutto il movimento a mantenere un clima di educazione e rispetto.
Viceversa precipitiamo sempre più verso la faida personale, il disprezzo e la malafede.
Noi rugbysti oltretutto abbiamo un vantaggio: una buona birra aiuta la conversazione amichevole!!!!!
Love & Peace & Play Rugby

0305p
Messaggi: 55
Iscritto il: 23 nov 2008, 22:39

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda 0305p » 21 ott 2010, 13:43

totorugby WroteColon
arb_ilgiusto WroteColon

è solo e quindi se non poniamo noi dirigenti o giocatori in modo garbato e rispettoso degli interrogativi chi lo fa?


sul discorso del garbato e rispettoso mi sorgono innumerevoli dubbi anche perche solo in un 10% dei casi avviene... e cmq dopo che una persona ti insulta e inveisce contro di te tutta la partita tu la ascolteresti con piacere e con rispettoso confronto alla fine??? ho dubbi proprio per un discorso di pazienza da parte di una persona... ciaoooo :D ps: il bello che a fine partita i suoi stessi ragazzi magari a fine partita si complimentano dicendo "ignoralo".. :shock: tu cosa penseresti? ciaoooo[/quote]

Che ti ignorano, appunto, come vorresti tu...

Vedi che alla fine non siete coerenti? Nel briefing ad inizio partita chiedete fairplay e poi vi vendicate delle aggressioni verbali mantenendo le distanze. La qual cosa fa ragionevolmente sospettare che alla prossima partita vi "vendicherete" con quella squadra. Non è un atteggiamento accettabile se si vuole essere esenti da critiche. Un arbitro deve fare il suo dovere e punire in campo insulti ed offese ma mai farne una ragione personale. Le aggressioni non sono a lui ma alla figura che interpreta (un po' come se la USAG mi denunciasse per calunnia se mando a quel paese il martello con cui mi sono schiacciato il dito). E' poi molto importante a fine gara incontrare tecnici e dirigenti per un pacato e produttivo dialogo sui dubbi sul regolamento e le motivazioni delle nostre scelte spiegando a chi non conosce le regole e considerando eventuali propri errori. Questo comportamento corretto aiuterà tutto il movimento a mantenere un clima di educazione e rispetto.
Viceversa precipitiamo sempre più verso la faida personale, il disprezzo e la malafede.
Noi rugbysti oltretutto abbiamo un vantaggio: una buona birra aiuta la conversazione amichevole!!!!![/quote]

Esatto
Il punto secondo me è che molti si pongono come una specie di DIO giudice e unico detentore della sapienza, dimenticandosi che siamo TUTTI giocatori e arbitri in SERIE C, quindi come ad alcuni di noi non sta in mano un pallone manco con le maniglie , ad alcuni arbitri non arriva il regolamento giusto durante il gioco. L'unica differenza rimane nel post gara, con cazziatoni e sostituzioni per chi gioca di m.... da parte degli allenatori e dei dirigenti e un bel niente per chi non riesce a rendere come arbitro. Non riesco a cogliere qual'è la parte sbagliata nel poter dire che un direttore di gara ha arbitrato oggettivamente male a chi coordina gli arbitri,in questo modo avrà la possibilità di perfezionarsi e di chiarire alcune mancanze.

Avatar utente
Tanu
Messaggi: 3128
Iscritto il: 8 gen 2003, 0:00
Località: Monza
Contatta:

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda Tanu » 21 ott 2010, 13:52

Credo che come sempre la verità stia un pò in mezzo.
Nelle ultime settimane ho sentito allenatori dire "velo involontario? ma se l'è inventata l'arbitro questa regola?" ma ho visto anche arbitri fare giocare (e segnare meta) dopo che una delle due squadre aveva colpito il palo su punizione.
Quindi grossi ingoranti delle regole credo che li troviamo in ambedue le "fazioni".
Detto questo, trovo sempre proficuo un sano scambio di opinioni con l'arbitro a fine partita, purchè improntate al rispetto reciproco.
"Whenever you're wrong, admit it; Whenever you're right, shut up!" Ogden Nash

marcorebbi88
Messaggi: 90
Iscritto il: 1 ott 2009, 22:16

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda marcorebbi88 » 21 ott 2010, 14:41

perdona la mia ignoranza, cosa dovrebbe succedere se si colpisce il palo su calcio di punizione???

arb_ilgiusto
Messaggi: 13
Iscritto il: 12 ott 2010, 22:39

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda arb_ilgiusto » 21 ott 2010, 17:45

Tanu WroteColonCredo che come sempre la verità stia un pò in mezzo.
Nelle ultime settimane ho sentito allenatori dire "velo involontario? ma se l'è inventata l'arbitro questa regola?" ma ho visto anche arbitri fare giocare (e segnare meta) dopo che una delle due squadre aveva colpito il palo su punizione.
Quindi grossi ingoranti delle regole credo che li troviamo in ambedue le "fazioni".
Detto questo, trovo sempre proficuo un sano scambio di opinioni con l'arbitro a fine partita, purchè improntate al rispetto reciproco.


guarda.. approvo in parte.. ma nn perche stai sbagliando nel dire... ma forse i due post sopra di te si sono persi un po nell'ideologia...
1 - inanzitutto ad un arbitro in quanto persona umana bisogna rivolgersi con educazione ... nn perche arbitra ma perche umano come loro..
2 - accetto volentieri uno scambio di idee che fa crescere... pero' il regolamento nn e' uno scambio di idee ma son regole ben precise..
3 - molte volte si arriva con delle problematiche che nn stanno ne in cielo ne in terra su regole inesistente o di cui nn si ha conoscenza ( regolamento a portata di ma)
4 - secondo voi le aggressioni verbali significano fair play? (solo con questa frase nn giudicate la vostra coerenza)
5 - secondo voi una squadra che perde con 30-40-50 punti di differenza ha perso per colpa dell'arbitro? nn credo proprio... un po di esame di coscenza di gioocatori e allenatori
6 - a proposito di aggressioni alla figura... secondo voi perche uno ha il tesserino da arbitro dev'essere insultato gratuitamente giusto per divertimento?
7 -sulle nostre punizioni nn vi preoccupate ... c'e chi e' messo al posto giusto per farlo... e vi ricordo che il 90% di noi conosce societa' e giocatori... dunque la caz.... nn passa inosservata... anzi arriva subito all'orecchio di chi di dovere..
8 - e' colpa mia o di qualche altro arbitro se nn ci siamo come numero e quando chiedi alle societa' di mandare ragazzi ti rispondono : " figurati..ma sei matto?
potrei continuare per ore... te lo assicuro... se tutti ci facessimo esami di coscenza.... :)

Avatar utente
gcruta
Messaggi: 4068
Iscritto il: 23 mag 2006, 7:52

Re: Serie C LIGURIA 2010/11 [pre-stagione]

Messaggioda gcruta » 21 ott 2010, 17:48

Tanu WroteColonma ho visto anche arbitri fare giocare (e segnare meta) dopo che una delle due squadre aveva colpito il palo su punizione.

Scusa Tanu, in base a quale regola non si potrebbe fare?
Tuco: "Ci... ci ri... rivedre..."
Il Biondo: "Ci rivedremo, idioti. E' per te."


Torna a “Stagione 2010/2011”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti