WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Tutto sul Rugby a 13, in Italia e nel Mondo

Moderatore: porcorosso

tizianouuu1
Messaggi: 27
Iscritto il: 6 dic 2005, 0:00

WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda tizianouuu1 » 11 ott 2011, 15:38

COMUNICATO STAMPA 25/2011
PRESS RELEASE – FOR IMMEDIATE DISTRIBUTION
RUGBY LEAGUE WORLD CUP QUALIFICATION
L’ITALIA SI PRESENTA A BORDO DI MSC CROCIERE
L’avventura iridata della Nazionale Italiana di Rugby League è iniziata a bordo della nave MSC Musica oggi, 09 ottobre 2011.
Alla presenza dei propri partner commerciali, MSC Crociere, San Marco Petroli, ed alla presenza del signor Dino Ponchio, presidente del Comitato Provinciale del C.O.N.I. di Padova, che ha concesso il patrocinio alla manifestazione organizzata dalla F.I.R.L., in un contesto molto esclusivo, l’Italia del rugby a XIII, ha presentato le divise ufficiali, confezionate dallo sponsor tecnico ufficiale, Erreà, ed annunciato alla stampa presente l’inizio del torneo di qualificazione mondiale.
Questa conferenza stampa, è stata aperta dal signor Cuomo, il quale prima di presentare il gruppo MSC Crociere, ha introdotto ai presenti il comandante della nave MSC Musica, che ha augurato buona fortuna alla Nazionale Italiana.

Sempre il signor Cuomo, in rappresentanza della Società che rappresenta, ha illustrato i servizi turistici che quest’ultima offre ai propri clienti, descrivendo in maniera molto esaustiva, gli itinerari e la qualità delle navi di MSC Crociere, indicando, inoltre che uno dei prossimi itinerari in programmazione sarà l’Australia.
A conclusione del proprio intervento, il signor Cuomo riportava le parole del signor Bertoldero:” “Sosteniamo con orgoglio la nazionale di Rugby League che porterà i colori dell’Italia nel mondo” ha dichiarato Massimo Bertoldero, Area Manager Triveneto MSC Crociere. “E’ importante proiettarsi verso movimenti sportivi che nel nostro Paese sono ancora giovani ma che riscuotono grande interesse e successo di pubblico. Lo sport è disciplina, determinazione. E’ la capacità di crescere e lavorare in team per il perseguimento di obiettivi comuni. La nostra Compagnia condivide pienamente i valori legati alla cultura sportiva e siamo certi che solo grazie all’impegno, alla tenacia e al lavoro di squadra si possono vincere le sfide più difficili”
MSC Musica, la nave che ha oggi ospitato la presentazione della squadra, è dotata di 1.259 cabine e può trasportare 3.000 passeggeri e più di 1.000 membri di equipaggio. In 22.000 mq di spazi pubblici ci sono 4 ristoranti, 3 piscine, 6 vasche idromassaggio, diversi bar, un teatro da 1.240 posti e una grande area dedicata al benessere, l’MSC Aurea Spa, di 1.160 mq.”
Successivamente, la parola viene data al Presidente della Federazione Italiana Rugby League, Tiziano Franchini, il quale descrivendo l’attività dell’associazione che rappresenta, ha accennato brevente ai recenti successi del movimento di rugby league italiano.
Il Franchini, poi, introduceva alla platea presente, l’head coach della Nazionale Italiana, Carlo Napolitano, il quale ha descritto dettagliatamente, il torneo di qualificazione mondiale, girone europea, che porterà la vincente a giocare la Rugby League World Cup nel 2013 nel Regno Unito.
L’Italia del rugby a XIII affronterà il torneo di qualificazione mondiale con il seguente calendario:
ITALIA vs RUSSIA, Stadio Del Plebiscito, Padova 15 ottobre 2011 (diretta SPORTITALIA, ore 15:00);
SERBIA vs ITALIA, Belgrado, 23 ottobre 2011;
LIBANO vs ITALIA, Belgrado, 29 ottobre 2011.
Carlo Napolitano descrivendo, l’impegno della Nazionale, al fine di far conoscere meglio la squadra azzurra, introduceva ai presenti, il Capitano della Nazionale Italiana Anthony Minichiello.
Minichiello, giocatore dei Sydney Rooster, e del NSW, miglior giocatore di rugby league nel 2005 (golden boots), ha parlato degli Azzurri del rugby a XIII, come una squadra che raccoglie giocatori con elevata esperienza, provenienti dai migliori campionati professionistici del mondo (NRL e Superleague) con giocatori proveniente dal Campionato Italiano di Serie A RL.
Sempre Anthony, continuava affermando di aver, già, vestito la maglia azzurra, nel 1999, sempre nel contesto di un torneo di qualificazione mondiale. In quell’occasione, Minichiello non riusciva a portare la propria nazionale alla coppa del mondo del 2000, e sente che questa volta non può sbagliare, in quanto deve finire un lavoro, quello di portare l’Italia del rugby a XIII al Mondiale.
La parola tornava al signor Franchini, il quale presentava il Main Sponsor della Partita di Sabato 15 ottobre 2011, ITALIA vs RUSSIA, ossia la San Marco Petroli.
Presente in rappresentanza della San Marco Petroli, il signor Piscopello, il quale spiegava ai presenti, le motivazione che hanno portato la propria società a scegliere l’Italia del Rugby League, ossia i valori intrinseci del rugby, associati a velocità ed intensità tipici del Rugby a XIII.
Interveniva, poi, il Signor Dino Ponchio, presidente del Comitato Provinciale del C.O.N.I. di Padova, il quale oltre ad aver concesso il patrocinio alla partita Italia vs Russia, spiegava che il rugby a XIII era molto in voga alla fine degli anni ’50 nel padovano, ed augurava alla F.I.R.L., di poter coinvolgere e sviluppare il rugby league sia in veneto che in tutta l’Italia, e di raggiungere l’obiettivo del riconoscimento C.O.N.I., nel più breve tempo possibile.
In conclusione, la F.I.R.L., presentava alla platea ed alla stampa presente, le maglie ufficiali che la Nazionale Italiana vestirà in questo torneo di qualificazione mondiale.
Ringraziando i partner presenti, MSC Crociere, SAN MARCO PETROLI, e quelli non presenti, PERONI, CONSORZIONE TERME ABANO E MONTEGROTTO, ERREA’, invitava tutti i presenti di supportare la squadra azzurra,partecipando alla partita SAN MARCO PETROLI ITALIA vs RUSSIA sabato 15 ottobre 2011, alle ore 15:00 presso lo stadio del Plebiscito di Padova, e in caso di impossibilità vedere la partita su SPORTITALIA.

tizianouuu1
Messaggi: 27
Iscritto il: 6 dic 2005, 0:00

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda tizianouuu1 » 11 ott 2011, 15:40

LA F.I.R.L., invita il lettori del Forum a partecipare alla manifestazione denominata:

WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA
kick off ore 15:00

Stadio del Plebiscito
via del Plebiscito
PADOVA

la partita sarà trasmessa da SPORTITALIA dalle ore 14:50.

Avatar utente
alex74
Messaggi: 364
Iscritto il: 26 ago 2011, 16:27
Località: palermo

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda alex74 » 12 ott 2011, 20:11

tutti davanti a sportitalia alle 15 e forza italia :-]
il galles non perde mai in casa al massimo concede 1 punto in piu'

Marco Biondi
Messaggi: 1
Iscritto il: 13 ott 2011, 17:30

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda Marco Biondi » 13 ott 2011, 17:42

Cari amici,
da buon appassionato di Rugby e orologi...vi invito a seguire i commenti sulla Rugby World Cup 2011 di Andrea Masi e Yannick Jauzion sulla pagina Eberhard & Co. su Facebookkkkkkkk:
http://www.facebook.com/#!/pages/Eberha ... 6413473588

ciao a tuttiiiiiiiiii
Marco

Avatar utente
alex74
Messaggi: 364
Iscritto il: 26 ago 2011, 16:27
Località: palermo

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda alex74 » 17 ott 2011, 15:04

sapete se sportitalia trasmettera' anche le altre partite con serbia e libano??
il galles non perde mai in casa al massimo concede 1 punto in piu'

Avatar utente
tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda tafano » 20 ott 2011, 10:17

http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

Alucard
Messaggi: 2325
Iscritto il: 12 gen 2008, 8:38

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda Alucard » 20 ott 2011, 10:35

tafano WroteColonhttp://markpulleninbelgrade.blogspot.com/2011/10/rfl-dont-kill-grassroots-with-quick-fix.html#comment-form

Completamente daccordo.

quoto!!!

Luqa-bis
Messaggi: 4955
Iscritto il: 18 mag 2011, 10:17

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda Luqa-bis » 21 ott 2011, 8:39

Il commentatore (britannico?) del club serbo ha le sue buone ragioni.

Ma qualche ragione , anche se non ortodossa, ce l'hanno anche italiani e , credo, libanesi.

Per la situazione italiana la FIRL aveva bisogno di dimostrarsi competitiva, visto che lo spazio per l'attività tredicista è compresso da quella unionista.
Del resto se ben ricordo anche i due fratelli Franchini hanno/avevano trascorsi in Australia.

Quindi comprensibile che sia statoscelto diportare degliitalo-australiani. Forse un po' troppi per nonfalsarela competizione.

Probabilmente infuturo ci sarà da addivenire a soluzioni di compromesso.

Avatar utente
tafano
Messaggi: 1994
Iscritto il: 28 set 2007, 15:24
Contatta:

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda tafano » 21 ott 2011, 12:47

Chiaro che Minichiello me lo sarei portato!
Capisco 2-3, 4-5 al massimo, ci può stare, anche come didattica per i nostri, ma qui si parla di quasi il 100% di atleti non del "vivaio".

L'angloserbo ha ragione.
http://illinkpiubellodelmondo.com/ : un blog da non leggere.

Avatar utente
alex74
Messaggi: 364
Iscritto il: 26 ago 2011, 16:27
Località: palermo

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda alex74 » 21 ott 2011, 14:56

sono d' accordo a meta' anche perche' in italia non abbiamo un attivita' di league quindi per essere competitivi da subito e magari andare ai mondiali per fare conoscere questo sport ci puo' stare chiamare gli italo-australiani, russia e serbia al posto nostro avrebbero fatto la stessa cosa.
il galles non perde mai in casa al massimo concede 1 punto in piu'

Avatar utente
hank
Messaggi: 2280
Iscritto il: 10 ago 2003, 0:00
Località: Milanese a Silea TV
Contatta:

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda hank » 22 ott 2011, 17:18

perché dobbiamo sempre polemizzare a vuoto?
i vincitori di questo torneo avranno in premio la qualificazione ai mondiali e quindi una visibilità inaudita e una occasione imperdibile per una promozione autentica di questo sport.
Chi avrebbe dovuto giocare in questa Nazionale?
Non solo i giocatori di scuola italiana di un livello accettabile per questo livello sono pochissimi e tutti di provenienza Union, la diatriba FIRL vs IRFL ha ulteriormente limitato la quantità di giocatori teoricamente selezionabili e i club unionisti hanno fatto il resto vietando la partecipazione ai propri giocatori impegnati nei rispettivi campionati dalla A in giu, tanto che l'unico autoctono sceso in campo con la Russia (il padovano Sands) proviene dalla serie C élite.
Piuttosto avrei la curiosità di sapere che fine ha fatto Gower: dopo tutto il casino creato per la sua convocazione da parte FIRL non si è poi visto al Plebiscito...
tessera FIR n.73689

Se te se moevet mai spetta minga che te rusen
(Se non ti muovi mai non aspettarti che qualcuno ti spinga)
proverbio Milanese

Alucard
Messaggi: 2325
Iscritto il: 12 gen 2008, 8:38

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda Alucard » 22 ott 2011, 21:18

polemizzo sul fatto che si va in giro a dire che la FIRL ha un campionato di 6 squadre, quando sono due anni che hanno solo due squadre...se davvero pensano che una casa(il movimento di league) si costruisce dal tetto(la nazionale) e non dalle fondamenta(un campionato), allora c'è qualcosa di sbagliato...Gower mi sembra sia ancora infortunato, Vic Mouro gli è stato dato ancora qualche giorno di riposo dopo la finale...

Avatar utente
Laporte
Messaggi: 8614
Iscritto il: 8 mar 2008, 10:01

Re: WORLD CUP QUALIFICATION 2011 -- ITALIA vs RUSSIA

Messaggioda Laporte » 25 ott 2011, 14:00

A me sembra ch eil mondiale di League sia una cosa un po sui generis...

Non conosco bene, ma sappiamo bene che di fatto ci sono 5-6 nazionali vere (NZL, FRA, ENG, AUS, WAL e Papua) il resto sono raggruppamenti di "exiles" di paesi con movimenti assai limitati.


Torna a “Rugby League”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite