Italia - Irlanda

yeti
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 apr 2003, 0:00
Località: Saarbruecken (Germania)

Re: Italia - Irlanda

Messaggioda yeti » 7 ott 2011, 16:57

jaco WroteColonDifendo Bocchino solo per un motivo: la "colpa" di essere in Nuova Zelanda non è sua, ma di Mallet.
Non ho mai sparato addosso al CT, ma obiettivamente la convocazione di Riccardo non ha avuto alcun senso. Far crescere un giovane? E aspetti i mondiali per far crescere un giovane?


Non credo che le convocazioni le abbia decise proprio tutte tutte Mallet di testa sua, eh? Ci sono due squadre italiane che stanno giocando la Celtic e che non devono essere troppo impoverite. In NZ c'era la terza linea e tutti i centri titolari della Benetton, oltre McLean, i due MM, una seconda, un tallonatore richiamato all'ultimo momento e un pilone. A questi si aggiunge Botes infortunato. Se gli togliamo anche Burton, con che razza di squadra giocano, 'sti poveretti? A me sembra - con i dovuti distinguo del caso - come la convocazione di Wakarua nel 2003 dopo aver giubilato Pez per inspiegati e inspiegabili motivi dopo l'amichevole di Asti con la Georgia.

yeti
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 apr 2003, 0:00
Località: Saarbruecken (Germania)

Re: Italia - Irlanda

Messaggioda yeti » 7 ott 2011, 17:04

Bacioci WroteColon
RigolettoMSC WroteColonNon occorre tentare di ficcare le dita negli occhi degli avversari per farsi "sentire"...


Verissimo, ma in una partita da "per vincere ti devo ammazzare" un fallo di eccessiva irruenza ci sta. Il problema è che gli altri non si sono fatti sentire neanche con quello...
Mi fa un po' ridere (non mi riferisco a te), chi fa il santarellino e scrive che dovevano dargli ancora di più.
Gente che non ha mai giocato a rugby. Di quelli che "è bello perchè dopo si va tutti a bere un birra assieme"...
Scendete dal pero, ragazzi! Il rugby (soprattutto di alto livello) è fatto da gente che se può romperti una costola, lo fa volentieri.


Le costole se possono te le rompono anche a livelli infinitamente più bassi e senza nemmeno la scusante di una partita di importanza capitale.... :roll: e ogni tanto qualche cazzotto o qualche testata ben data, magari mentre una moul cade, non fanno male a certi facinorosi che scambiano certe partite domenicali amatoriali con la finale della Heineken.

MAX_AM
Messaggi: 903
Iscritto il: 22 feb 2007, 14:13
Località: VR

Re: Italia - Irlanda

Messaggioda MAX_AM » 7 ott 2011, 17:27

Come disse un sorello irlandese:"Cambiamo il deserto per il giardino delle giunchiglie" :roll:
"I think It's time ..." (Raphaël Ibañez)

aperturaestremo
Messaggi: 2109
Iscritto il: 24 ago 2011, 18:12
Località: Pisa/Roma

Re: Italia - Irlanda

Messaggioda aperturaestremo » 8 ott 2011, 13:19

Laporte WroteColon
aperturaestremo WroteColon
Berbizier era stato lui a volersene andare, per Mallett e' stato diverso. Anche per evitare questa situazione, oltre che per rispetto per il suo lavoro, gli avrei concesso un prolungamento di due anni. Ma magari Dondi pensava che Brunel, se era un suo obiettivo da anni, bisognava prenderlo adesso. Anche la Francia, che molti di noi prendono a modello rugbystico, ha annunciato che Lievremont sarebbe stato comunque sostituito dopo i mondiali (e per loro l'obiettivo era e resta la vittoria finale, non la qualificazione ai quarti, anche se secondo me usciranno sabato prossimo). Ho gia' scritto che secondo me Brunel utilizzera' al prossimo 6N gli stessi giocatori di Mallett, magari dando loro un'impronta diversa (non so) e integrandoli con qualcuno dalla celtic league. Poi spero si guardi intorno, setacci i campi di eccellenza, e faccia tanti esperimenti e cambamenti nei TM di fine stagione.


Massi prolunghiamolo di altri due anni per rispeto....
Poi nel 2013... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...

Nel 2015 prolunghiamolo di altri due anni per rispeto....
Poi nel 2017... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali

Nel 2019 prolunghiamolo di altri due anni per rispeto....
Poi nel 2021... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2023 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2025... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2027 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2029... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2031 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2033... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2035 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2037... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali
Nel 2039 prolunghiamolo di altri due anni per rispetto....
Poi nel 2041... vuoi mica licenziarlo ? faccimogli finire il quadriennio ...l'obiettivo sono i quarti dei mondiali


No, appunto, nel 2013 si cambia ed il nuovo allenatore ha 2 anni di tempo per preparare il mondiale, e comunque non arriviamo ad un appuntamente cruciale col tecnico gia' con le valigie. Io penso che, per quanto bravo sia l'allenatore, dopo un po' va comunque cambiato (Guy Noves mi smentisce, vero), 6 anni mi sembravano un periodo giusto. Credo davvero che Mallett abbia lasciato -non per colpa sua- il lavoro un po' e meta', che poi a te il suo lavoro comunque con sia piaciuto va bene, rispetto le tue opinioni.

Avatar utente
akinkios
Messaggi: 514
Iscritto il: 20 giu 2008, 14:22

Re: Italia - Irlanda

Messaggioda akinkios » 8 ott 2011, 14:16

Mah, alla fine mi pare di capire che tutto il piano di cui si parla era far giocare gower a 10 e la Fir cattiva non gliel'ha permesso. Non mi pare ci si potesse aspettare grandi margini di miglioramento.


Torna a “RWC Nuova Zelanda 2011”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite