Eccellenza, ottava giornata

Moderatori: Ref, ale.com

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18240
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, ottava giornata

Messaggioda jpr williams » 16 gen 2017, 10:35

mondOvALE WroteColon Il punto restano le "tante fortune e di natura diversa"(?!) che Calvisano avrebbe avuto.



Ma, in effetti, a voler ben vedere Calvisano di fortuna ne ha tanta.
Ha la fortuna di essere una società solida, ben gestita e anche capace di trovare buoni sponsor.
Ha la fortuna di avere una rosa fatta di ottimi giocatori.
Last but not least ha un allenatore bravo, intelligente e che non spara troiate nelle interviste.
Come fai a non dire che siamo fortunati?
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18240
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, ottava giornata

Messaggioda jpr williams » 16 gen 2017, 10:47

Ilgorgo WroteColonMi chiedo come mai i personaggi un poco urtanti come Cavinato o Mourinho o altri che adesso non mi vengono in mente alla fine sono davvero più vincenti della media dei propri colleghi. Forse perché il loro carattere tignoso e incapace di perdere li porta a perfezionarsi di più? O forse perché trasmettono un atteggiamento ambizioso ai propri giocatori?


Non so se esista una statistica sulla correlazione fra insopportabilità di un coach e tasso di successi. So, però, che esistono un sacco di allenatori educati e rispettosi del prossimo che di vittorie non ne hanno meno di questi tritapalle ipermediatizzati. Per la pallatonda mi vengono in mente personaggi come Ferguson, Guardiola o Ancelotti, ad esempio. Nel rugby basta uno per tutti: Steve Hansen, al quale non ricordo di aver mai sentito dire nulla di irrispettoso verso il prossimo o la buona educazione.
Poi c'è il gusto personale: a me questi personaggetti pieni di sè, irosi e maleducati fan venire la colite spastica.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
mondOvALE
Messaggi: 1260
Iscritto il: 6 mag 2015, 18:51
Località: Brescia, 150 km più a ovest del cuore del Galles d'Italia...

Re: Eccellenza, ottava giornata

Messaggioda mondOvALE » 16 gen 2017, 10:51

jpr williams WroteColon
mondOvALE WroteColon Il punto restano le "tante fortune e di natura diversa"(?!) che Calvisano avrebbe avuto.



Ma, in effetti, a voler ben vedere Calvisano di fortuna ne ha tanta.
Ha la fortuna di essere una società solida, ben gestita e anche capace di trovare buoni sponsor.
Ha la fortuna di avere una rosa fatta di ottimi giocatori.
Last but not least ha un allenatore bravo, intelligente e che non spara troiate nelle interviste.
Come fai a non dire che siamo fortunati?


E c'hai ragggione pure tu, c'hai...
Se non fosse che oggi è in una società che l'ha accontentato in ogni modo possibile ed immaginabile, mi verrebbe giusto un pelo di sospetto che si comporti come la volpe con l'uva...

Avatar utente
ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Eccellenza, ottava giornata

Messaggioda ElBono » 16 gen 2017, 13:48

Il fatto è che Cavinato non è affatto "ipermediatizzato". Cioè, la massima visbilità che ha è un'intervista su un blog rugbistico letto da noi 5 appassionati, e al limite una discussione su un forum. Quindi, che ci guadagna con tutto questo?? Probabilmente solo la possibilità di alimentare il suo personaggio, l'allenatore antipatico ma vincente, scomodo, e che dice sempre quello che pensa, e spesso anche quello che non pensa, pur di provocare.

Però adesso vi immaginate se sabato Calvisano dovesse vincere per un punto per una meta palesemente irregolare all'ultimo minuto?? Giuro che la parte masochista di me vorrebbe vederla questa situazione! Questa situazione mi provocherebbe non poco piacere, soprattutto immaginando la reazione ed il seguente crollo psicologico di un paio di persona (la seconda è Cavinato!)

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18240
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, ottava giornata

Messaggioda jpr williams » 16 gen 2017, 13:51

ElBono WroteColonPerò adesso vi immaginate se sabato Calvisano dovesse vincere per un punto per una meta palesemente irregolare all'ultimo minuto?? Giuro che la parte masochista di me vorrebbe vederla questa situazione! Questa situazione mi provocherebbe non poco piacere, soprattutto immaginando la reazione ed il seguente crollo psicologico di un paio di persona (la seconda è Cavinato!)


Ti prego, no, figliolo!
Le mie parti intime ne verrebbero mortalmente devastate. Preferisco perdere. :cry:
Ma la prima rispetto alla quale il Nervetti è la seconda? :o
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Eccellenza, ottava giornata

Messaggioda ElBono » 16 gen 2017, 16:30

Vedi topic sotto!

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1519
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Eccellenza, ottava giornata

Messaggioda nazzareno74 » 16 gen 2017, 16:53

jpr williams WroteColon
Ilgorgo WroteColonMi chiedo come mai i personaggi un poco urtanti come Cavinato o Mourinho o altri che adesso non mi vengono in mente alla fine sono davvero più vincenti della media dei propri colleghi. Forse perché il loro carattere tignoso e incapace di perdere li porta a perfezionarsi di più? O forse perché trasmettono un atteggiamento ambizioso ai propri giocatori?


Non so se esista una statistica sulla correlazione fra insopportabilità di un coach e tasso di successi. So, però, che esistono un sacco di allenatori educati e rispettosi del prossimo che di vittorie non ne hanno meno di questi tritapalle ipermediatizzati. Per la pallatonda mi vengono in mente personaggi come Ferguson, Guardiola o Ancelotti, ad esempio. Nel rugby basta uno per tutti: Steve Hansen, al quale non ricordo di aver mai sentito dire nulla di irrispettoso verso il prossimo o la buona educazione.
Poi c'è il gusto personale: a me questi personaggetti pieni di sè, irosi e maleducati fan venire la colite spastica.

Condivido, ci sono tanti allenatori bravi e vincenti e sopratutto educati, idem per atleti che ovunque vadano si portano dietro il rispetto della gente pur cambiando casacca....
sport Photo Magazine

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18240
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, ottava giornata

Messaggioda jpr williams » 16 gen 2017, 18:38

ElBono WroteColonVedi topic sotto!


Mò ho capito. :wink:
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo


Torna a “Stagione 2016/2017”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite