Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Moderatori: Ref, ale.com

Avatar utente
ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda ElBono » 20 feb 2017, 9:15

Che dire, non sono mai stato tanto felice di sbagliarmi!! Pronostichella a parte, ovviamente, ma quello ormai è compromesso! Tra l'altro credo di aver sbagliato per tre giornate consecutive il pronostico della partita su cui metto l'asterisco, dovrebbe essere un piccolo record!! A parte la mia indubbia incapacità nell'azzeccare i pronostici, non avevo davvero dubbi che Rovigo tornasse da San Donà con i 5 punti, forse segnando 4 mete già nel primo tempo, forse segnando la quarta meta solo all'ultimo minuto della partita, ma comunque ero convinto che i 5 punti a Rovigo fossero già assegnati. Invece, per l'ennesima volta in questa stagione, ho avuto la conferma che le partite scontate, quest'anno, non esistono.

Anche per questa ragione, c'è da guardare il bicchiere mezzo pieno dopo la prestazione bruttina (per usare un eufemismo) del Calvisano: nonostante tutto, i 5 punti sono arrivati, e sono arrivati anche molto presto, permettendo di risparmiare un po' di energie nella seconda parte di gara. Seconda parte che non ho visto, dopo la quinta meta ho "cambiato canale" e seguito la partita del Cornland Stadium, molto più tirata nel punteggio.

Nel primo tempo, (e nei primi 5 minuti del secondo), il Calvisano che ho visto è stato, probabilmente, il più brutto della stagione. Per il numero di errori, mi ricordava tanto quello della scorsa stagione: dalle prese sulle palle alte, agli errori ai piazziati, alle mischie, in cui prendeva sistematicamente fallo contro, la mia squadra mi ha ricordato vagamente il Calvisano bruttino della scorsa stagione. A differenza della scorsa stagione, però, c'è un arma in più non da poco, ovvero l'efficacia dei trequarti, che uniti al grande regale del grande pilone dei Lyons, regala ai gialloneri l'obiettivo di giornata già dopo una mezzoretta. Non vorrei fare il disfattista parlando di una sqadra che conquistato 53 punti sui 55 finora disponibili, ma qualche piccolo campanello d'allarme però dovrebbe accendersi comunque: la mischia di sabato, pur con ampissimimo turnover, è stata a dir poco imbarazzante, e tenendo conto che già la mischia titolare non è che faccia sfaceli, quest'anno, il fatto che non ci sia un minimo di ricambio potrebbe diventare pericoloso in una partita col gioco molto rotto (tipo una finale, ad esempio...). Ancora di più, mi preoccupa la percentuale realizzativa dalla piazzola, anche senza aver visto le statistiche di Gorgo, immagino che Calvisano in questa speciale classifica sia ultimissima. L'ultima buona prova di Minozzi con la Lazio aveva illuso, sabato si è tornati sugli standard stagionali. Anche in questo caso, non avere un piazzatore almeno da 70%, ma non avere nemmeno un vice piazzatore, e nemmeno un vice vice piazzatore, potrebbe diventare problematico quando si presenterà una partita giocata punto a punto. E si presenterà, prima o poi, perchè mica si può sempre vincere di 15... Lasciare sul campo sistematicamente dai 12 ai 18 punti potrebbe diventare fatale. Poi, ovviamente, spero che queste mie preoccupazioni vengano smentite come i miei improbabili pronostici...

Come detto, segnata la quinta meta ho cambiato canale, (e ho fatto bene, visto che a Calvisano mi sono perso soltanto 5 punti!), e ho potuto assistere all'ennesimo suicidio sportivo di Rovigo. Mi verrebbe da dire "suicidio indolore", perchè a questo punto, con tutta la scaramanzia del caso, Calvisano dovrebbe essere inarrivabile, e come detto più volte, arrivare secondi o terzi non cambia assolutamente nulla). Ho iniziato a seguire la partita proprio quando San Donà ha segnato i suoi ultimi punti della partita, la meta trasformata del 30-17, e a quel punto Rovigo aveva ancora una buona mezz'ora per piazzare un paio di mete e andare a vincere la partita. Invece, ho visto giocare a Rovigo una delle peggiori mezz'ore che io ricordi. Una serie infinita di errori assurdi, dalle touche non trovate sui calci di punizione, alle touche lanciate storte, i falli contro in mischia (fin lì dominante, a quanto ho sentito), i falli in attacco, i veli, e chi più ne ha più ne metta. A questo vanno aggiunti ovviamente i meriti di San Donà, che ha difeso con le unghie, con i denti e, fino agli ultimi minuti, anche con disciplina, tutte le sterili folate del Rovigo, addirittura arrivando a sprecare un paio di volte due occasioni clamorose per prendersi il bonus offensivo. Rovigo, nonostante tutto, sarebbe arrivato anche a salvare il salvabile, ottenendo il bonus difensivo, ma la scelta di non piazzare la meta segnata all'ultimo secondo ha fatto tornare i rossoblu con uno zero dal campo di quella che è diventata ufficialmente la bestia nera di Rovigo. Un applauso da spellarsi le mani a McDonnell, che si prende tutte le colpe per questa scelta scellerata, e si dimostra una volta di più uno con le palle, cosa meno comune di quello che si pensi, soprattutto nell'ambiente degli allenatori...

E ora?? Lotta ai playoff più aperta che mai, e credo che dovremo aspettare l'ultima giornata per capire chi si giocherà almeno un altro paio di partite, a maggio. San Donà che dopo questa giornata si rilancia alla grande, così come le Fiamme che vincono finalmente uno scontro diretto (almeno questo pronostico l'ho azzeccato!), e che nel prossimo turno, in casa con Reggio, possono approfittare dell'ostico impegno di Mogliano contro la capolista (anche i veneti, comunque, tornati in piena corsa), e dello scontro diretto Viadana-San Donà, per avvantaggiarsi sulle concorrenti. In coda tutto invariato, nessuna delle ultime tre ottiene punti.

Calvisano ha già il primo posto in tasca? Beh, 11 punti sulla seconda sono tantissimi, e 14 sulla terza sono un'enormità, e nella prossima giornata, in caso di vittoria a Mogliano (tutt'altro che scontata, secondo me), il divario su una delle due insegutrici potrebbe anche aumentare. Ma credo che farsi i calcoli serva a poco, Calvisano deve solo pensare a vincere ogni partita da qua ai playoff, senza fare sconti e senza giocare al risparmio. Un rilassamento, soprattutto nelle fasi finali della stagione, potrebbe essere fatale e potrebbe far arrivare la squadra ai playoff troppo mentalmente scarica. Ovvio che poi nessuno farà drammi se si perderanno un paio di partite, ma il modo migliore per preparare la lunga volata finale è provare a vincerle tutte, senza se e senza ma.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18240
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda jpr williams » 20 feb 2017, 9:29

So che può sembrare ridicolo fare le pulci ad una squadra che ha affastellato 53 punti su 55 disponibili, ma è dalla prima giornata che ripeto che il bellissimo Calvisano di quest'anno ha due nei: la mischia chiusa e l'indisciplina quando viene attaccato. Tocca aggiungere la media scandalosa dalla piazzola: contro i Lyons abbiamo lasciato sul terreno 10 punti. Con i Lyons si può sopravvivere, con altri avversari no. Cito come esempio a contrario la partita faticosamente vinta in casa contro le Fiamme: ci fu un 100% di Novillo e fu fondamentale per passare dalla sconfitta alla vittoria.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda ElBono » 20 feb 2017, 9:59

Non è affatto ridicolo, i pochi punti deboli del Calvisano di quest'anno sono di quelli belli grossi...

Avatar utente
ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda ElBono » 20 feb 2017, 10:05

Ilgorgo WroteColonSi può dire che il rugby reggio presenta il gruppetto di tifosi più trucidi dell intero campionato?


Cattive compagnie! :D

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1519
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda nazzareno74 » 20 feb 2017, 11:15

jpr williams WroteColon
Ilgorgo WroteColonSi può dire che il rugby reggio presenta il gruppetto di tifosi più trucidi dell intero campionato?


Io di tutto posso essere accusato tranne che di simpatie fascisteggianti (per prendermi in giro alcuni mi chiamano zecca maoista :lol: ) e anche a me quei cori avevano dato molto fastidio quando ero venuto a Reggio (a Reggio, poi!). Poi, però, quando con le persone ci parli a quattrocchi scopri che spesso sono molto meglio di quanto il loro folclore esibito vorrebbe far intendere. Diciamo che non me li sceglierei come amici del cuore, ma sono più folclore che ...folgore, basco a parte. :wink:

a me il coro "veniamo dall'infermo ed andiamo in paradiso" mi ricorda vagamente l'inno dei pompieri che hanno la caserma li vicino... :roll:
sport Photo Magazine

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18240
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda jpr williams » 20 feb 2017, 11:17

nazzareno74 WroteColon
jpr williams WroteColon
Ilgorgo WroteColonSi può dire che il rugby reggio presenta il gruppetto di tifosi più trucidi dell intero campionato?


Io di tutto posso essere accusato tranne che di simpatie fascisteggianti (per prendermi in giro alcuni mi chiamano zecca maoista :lol: ) e anche a me quei cori avevano dato molto fastidio quando ero venuto a Reggio (a Reggio, poi!). Poi, però, quando con le persone ci parli a quattrocchi scopri che spesso sono molto meglio di quanto il loro folclore esibito vorrebbe far intendere. Diciamo che non me li sceglierei come amici del cuore, ma sono più folclore che ...folgore, basco a parte. :wink:

a me il coro "veniamo dall'infermo ed andiamo in paradiso" mi ricorda vagamente l'inno dei pompieri che hanno la caserma li vicino... :roll:


http://www.duepuntotre.it/2016/07/para- ... serma.html
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Ilgorgo
Messaggi: 8957
Iscritto il: 21 lug 2005, 0:00

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda Ilgorgo » 20 feb 2017, 11:35

La canzoncina è cantata anche dai pompieri, ma con parole diverse ("il pompiere paura non ne ha..."), non so quale versione sia nata prima. Finché cantano veniamo dall inferno e andiamo in paradiso ci può stare, trattandosi di tifosi di giocatori soprannominati diavoli, ma se si mettono anche a dire -in mimetica e basco- "bombe a mano su mogliano" danno un po' l impressione di essere usciti, non invitati, dal film "Vogliamo i colonnelli". È comunque probabile che al di là del colore siano persone normalissime, come testimoniato da Himiko. Credo che nella foto con Ciju per il suo ritorno alla canalina ci fossero anche loro

Himiko
Messaggi: 1068
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:19
Località: Crema

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda Himiko » 20 feb 2017, 11:53

Ilgorgo WroteColon Credo che nella foto con Ciju per il suo ritorno alla canalina ci fossero anche loro


Un paio di sicuro, gli altri mi sembrano più giovani.
Keep on rockin' in the free world.

Fantasyste
Messaggi: 2894
Iscritto il: 8 mag 2015, 13:21

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda Fantasyste » 20 feb 2017, 12:16

jpr williams WroteColonSo che può sembrare ridicolo fare le pulci ad una squadra che ha affastellato 53 punti su 55 disponibili, ma è dalla prima giornata che ripeto che il bellissimo Calvisano di quest'anno ha due nei: la mischia chiusa e l'indisciplina quando viene attaccato. Tocca aggiungere la media scandalosa dalla piazzola: contro i Lyons abbiamo lasciato sul terreno 10 punti. Con i Lyons si può sopravvivere, con altri avversari no. Cito come esempio a contrario la partita faticosamente vinta in casa contro le Fiamme: ci fu un 100% di Novillo e fu fondamentale per passare dalla sconfitta alla vittoria.


Senza i bravissimi Costanzo e Riccioni la mischia chiusa fa vedere il suo vero valore.
Ma comunque Mogliano anni fa vinse il campionato con una mischia inferiore, quindi non disperare :D
Calvisano ha un buon numero 10 argentino che fa la differenza

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18240
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda jpr williams » 20 feb 2017, 12:20

Costanzo, purtroppo, è ormai un pò in disarmo: sabato è entrato e le cose non sono migliorate.
Riccioni, che è bravissimo, sabato non c'era, ma è sempre titolare; anche con lui la mischia non da l'impressione di essere da prima in classifica.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1519
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda nazzareno74 » 20 feb 2017, 13:36

Ilgorgo WroteColonLa canzoncina è cantata anche dai pompieri, ma con parole diverse ("il pompiere paura non ne ha..."), non so quale versione sia nata prima. Finché cantano veniamo dall inferno e andiamo in paradiso ci può stare, trattandosi di tifosi di giocatori soprannominati diavoli, ma se si mettono anche a dire -in mimetica e basco- "bombe a mano su mogliano" danno un po' l impressione di essere usciti, non invitati, dal film "Vogliamo i colonnelli". È comunque probabile che al di là del colore siano persone normalissime, come testimoniato da Himiko. Credo che nella foto con Ciju per il suo ritorno alla canalina ci fossero anche loro

Mi riferivo al ritornello non alle parole esatte, conosco bene i pompieri che hanno prestato servizio nella mia zona terremotata per lungo tempo.... Diavoli mi sembra che sia il soprannome e l'inno della squadra...
sport Photo Magazine

Avatar utente
enrico land
Messaggi: 2668
Iscritto il: 6 gen 2016, 23:26
Località: Isorella (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda enrico land » 20 feb 2017, 14:49

Ilgorgo WroteColonNon voglio rivangare vecchie discussioni ma faccio sempre molta fatica a credere ai complotti e credo che anche nel caso Schwazer non ci sia stata alcuna maligna cospirazione, anche se ovviamente non posso averne certezza
Quel che piace poco nei complotti è che le tesi della loro esistenza sono di solito usate per difendere una persona sotto accusa che ci è cara (legittimo, o almeno umanamente comprensibile) ma ribaltando l'accusa sugli accusatori, senza veri motivi se non il nostro desiderio che le cose siano andate così, e questo appare meno "leale"

Non sono di certo un fan di Schwazer, però mi sono informato molto sull'argomento perché mi avevano incuriosito alcuni dettagli. Innanzitutto Schwazer aveva scelto come nuovo allenatore Donati, simbolo dell'antidoping, che già nel 1997 aveva visto sabotate con della caffeina le analisi del suo atleta Di Terlizzi, e l'obiettivo era proprio screditare Donati. Poi c'è stato il caso Pantani, ormai è dato per quasi certo che sia stata la camorra a alterare i valori del suo ematocrito per farlo squalificare dal Giro. Per quale motivo non potrebbe valere lo stesso per Schwazer? Sulle sue provette, al posto del normale codice a barre, c'era scritto Racines. Racines, 4mila abitanti, non credo pulluli di marciatori professionisti. Alla faccia della privacy... E ci sono anche altre falle.
Il che non vuol dire che sicuramente lui sia innocente, anche se lo ritengo molto probabile, però vuol dire che le procedure per il controllo delle analisi non sono state svolte nella maniera corretta. Per me il vero complotto è giudicare una persona colpevole fino a prova contraria. Prima dimostratemi in maniera limpida e senza ombre che è colpevole, dopodiché smetterò di considerarlo innocente.
http://www.corriere.it/sport/16_luglio_ ... ad28.shtml
"Qualcuno sarà partito dalle terre della palla ovale, per venire qui nel tempio della palla tonda"
Davide Van De Sfroos, San Siro, 9 giugno 2017

"Mi curerò con una medicina alternativa quando avrò una malattia alternativa"
Piero Angela, In 1/2 Ora, 11 giugno 2017

stede64
Messaggi: 466
Iscritto il: 9 feb 2011, 15:11
Località: Rovato

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda stede64 » 21 feb 2017, 0:21

Ecco le foto di Calvisano vs Lyons Piacenza:
https://flic.kr/s/aHskUQBPvM
Buona visione!

Himiko
Messaggi: 1068
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:19
Località: Crema

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda Himiko » 21 feb 2017, 11:08

Le foto di stede64 riescono a nobilitare anche le partite un po' così. Un saluto agli amici del bar.
Tenetemi un posto per quando torno.
Keep on rockin' in the free world.

stede64
Messaggi: 466
Iscritto il: 9 feb 2011, 15:11
Località: Rovato

Re: Eccellenza, XI giornata, seconda di ritorno

Messaggioda stede64 » 21 feb 2017, 12:54

Himiko WroteColonLe foto di stede64 riescono a nobilitare anche le partite un po' così. Un saluto agli amici del bar.
Tenetemi un posto per quando torno.


Grazie, Himiko! Troppo gentile!!! :oops: :)


Torna a “Stagione 2016/2017”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite