Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Moderatori: Ref, ale.com

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18315
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda jpr williams » 7 mar 2017, 14:51

Il programma completo della giornata

http://www.rugby.it/news/2017/03/07/la- ... -domenica/
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18315
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda jpr williams » 7 mar 2017, 15:05

Sono molto molto preoccupato per la partita di domenica che affrontiamo in condizioni davvero molto difficli.
Contro la mischia più forte del campionato non avremo il pilone sinistro titolare e la sua riserva, entrambi via con la nazionale, Riccioni a dx si è rotto anche lui con la U20, Minozzi è via con la nazionale anche lui e Novillo è in fortissimo dubbio. Anche Morelli rientra da un infortunio e probabilmente non è ancora al top.
Dopo la brutta sconfitta di Mogliano un'altra sconfitta (mentre il Petrarca farà sicuramente 5 punti) ci riporterebbe i neri a portata di aggancio, considerando che c'è lo scontro diretto alla Guizza ancora da fare. Aggiungo che le altre due trasferte che ci aspettano sono a Viadana e in caserma, contro due squadre forti e impegnate nella lotta quarto posto.
Insomma, la brutta prestazione di sabato ha cambiato molto del mood circa le nostre potenzialità.
La dico brutta: se domenica perdiamo arriviamo secondi/terzi e non facciamo la finale.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
ForrestGump
Messaggi: 2714
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda ForrestGump » 7 mar 2017, 20:59

Ma dai...santiddio, ne avete vinte 11 in fila e alla prima partita giocata male reagite cosi? Un po di obiettività...altrimenti, cosa dovremmo dire/fare noi o i rodigini? Buttare in vacca la stagione alla quarta di campionato? Con 25 punti sulla 4a i PO sono già certezza, poi puoi immaginare se Calvisano non centra la finale...
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

Avatar utente
beetlebailey
Messaggi: 610
Iscritto il: 25 ago 2011, 18:39
Località: Rovigo

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda beetlebailey » 7 mar 2017, 22:12

Jpr superscaramantico!

metabolik
Messaggi: 5220
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda metabolik » 7 mar 2017, 23:29

Sul 'suo' Calvisano jpr perde lucidità ed entra in una sindrome di perfezione galoppante.
Se fossi il Calvisano lo metterei in staff, in funzione fustigatore.
Però, però.., ironia a parte, se si vuole veramente raggiungere un obiettivo può essere una strategia efficace.

Avatar utente
ForrestGump
Messaggi: 2714
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:32
Località: Oriago (VE)

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda ForrestGump » 8 mar 2017, 7:50

metabolik WroteColonSul 'suo' Calvisano jpr perde lucidità ed entra in una sindrome di perfezione galoppante.
Se fossi il Calvisano lo metterei in staff, in funzione fustigatore.
Però, però.., ironia a parte, se si vuole veramente raggiungere un obiettivo può essere una strategia efficace.


Da maratoneta posso solo fare un parallelo: quando tutto va troppo bene, così bene che tu per primo stenti a crederci, al primo scricchiolio ti convinci che sta venendo giù tutto...
"O vinco o imparo!, disse Nelson Mandela. "Allora qui abbiamo tutti la laurea" rispose il tifoso Pet...

Prima regola veneta del lavoro di squadra: "Co parlo no i scolta, co i scolta no i capisse, co i capisse i se desmentega"

Himiko
Messaggi: 1068
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:19
Località: Crema

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda Himiko » 8 mar 2017, 7:53

E' fatto così :)
Finché non attacca con Gino Paoli non c'è da preoccuparsi.
Keep on rockin' in the free world.

Avatar utente
time vortex
Messaggi: 645
Iscritto il: 7 mag 2015, 11:42
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda time vortex » 8 mar 2017, 13:51

Himiko WroteColonE' fatto così :)
Finché non attacca con Gino Paoli non c'è da preoccuparsi.


:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
(Immagine)
"Quando la sorte ti è contraria e mancato ti è il successo, smetti di far castelli in aria e va a piangere sul..."

Esplorai le religioni e l'alcol, trovai in quest'ultimo maggiori speranze di consolazione duratura.

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18315
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda jpr williams » 8 mar 2017, 13:53

Himiko WroteColonE' fatto così :)
Finché non attacca con Gino Paoli non c'è da preoccuparsi.


Mi fai scompisciare Time qua di fianco! :lol:

Vorrei chiarire: molte volte durante gli ultimi mesi (diciamo da dopo la partita di San Donà dove, secondo me, abbiamo toccato lo zenit di condizione e livello di gioco) ho avuto l'impressione di una squadra che non era più così performante e che l'anestesia dei buoni risultati facesse sparire la polvere sotto il tappeto. Ora arriviamo ad un match difficilissimo per tutta una serie di motivi con gravissimi problemi di formazione (pensate solo a dover affrontare la mischia più forte del lotto con fuori i due primi sinistri - giocherà Milani che finora ha fatto meno di una partita intera in cui ha giocato male - ed il primo destro e con Morelli rientrante da infortunio). In più probabilmente mancherà Novillo ed il suo sostituto (Minozzi) sarà anch'esso indisponibile. Come ali abbiamo due giocatori di numero.
Se non dovessimo fare punti ci troveremmo il Petrarca a 5 punti con la prospettiva di giocare l'ultima alla Guizza.
@Forrest
Da maratoneta credo sarai d'accordo con me che se uno fa una gara tutta di testa accumulando vantaggi crescenti sugli inseguitori quando vede il vantaggio assottigliarsi e magari viene raggiunto è facilmente soggetto ad un crollo psicologico, mentre chi rinviene da dietro ha un vantaggio psicologico notevolissimo. Su questo si basano i miei timori, oltre che su un calendario che, oggettivamente, per noi adesso è assai in salita.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
nazzareno74
Messaggi: 1519
Iscritto il: 3 nov 2008, 10:03
Contatta:

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda nazzareno74 » 8 mar 2017, 15:55

Visto come sta' evolvendo la stagione ci sta' che il Calvisano stacchi la spina, sta' a loro ritrovare in fretta la retta via altrimenti un periodo cosi puo' compromettere non tanto la partecipazione ai PO ma la graduatoria su come partecipare..... credo che i risultati finora visti parlino da se, e' la squadra da battere e solo loro possono perdere lo scudetto....

Detto questo.. Modena del Rovigo e' infortunato?
sport Photo Magazine

Avatar utente
ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda ElBono » 9 mar 2017, 8:39

Sono quasi pienamente d'accordo su tutto quello che ha detto il mio padre putativo. Quel quasi sta nella convinzione che, in caso di mancato primo posto finale, non dovessimo centrare la finale: il Calvisano visto fino a gennaio era nettamente più forte di Rovigo, e decisamente più forte del Petrarca. Un Calvisano del genere, quindi con la rosa al completo, la forma fisica ritrovata, e soprattutto il Novillo di inizio stagione, sul doppio confronto in finale ci arriva. Poi la finale, come tutti hanno ripetuto un milione di volte, sarebbe storia a sè, ma anche in caso di secondo posto non mi dispererei più di tanto.

Però mi incazzerei non poco, perchè essere qui ancora a parlare di possibile secondo posto mi fa incazzare e non poco. Perchè era già tutto perfettamente centrato: era questa, quella col Rovigo, la prima partita che avremmo dovuto perdere, ma dopo aver vinto contro Mogliano ed essere rispettivamente a PIU' TREDICI e PIU' SEDICI su seconda e terza. Oltretutto perdere contro i campioni in carica, nella giornata in cui per una serie di coincidenze mancano tantissimi elementi chiave, non avrebbe avuto nessun contraccolpo di nessun tipo. Dovevamo perdere domenica la prima partita, e non sarebbe cambiato di un virgola il nostro campionato. Invece, a causa delle robe brutte ma bruttebruttebrutte viste sabato, siamo qua a parlare di possibile secondo posto. Per 4 punizioni non piazzate in mezzo ai pali. Cambiamo argomento perchè mi sale ancora il crimine.

Alla partita di domenica ci presentiamo in condizioni che definire "d'emergenza" è usare un eufemismo. Ovviamente i due più grossi campanelli d'allarme sono la mischia e Novillo. La mischia, quella più affidabile (ma comunque lontana parente di quella insuperabile di qualche stagione fa) è persa tra nazionali varie e infortuni. Quella di riserva praticamente non esiste. A Rovigo basterà puntare su quella, e su qualche carrettino ben assestato, per vincere la partita. Per il bonus invece Rovigo sarà probabilmente costretto a giocare a rugby, cosa che non gli vediamo fare da un bel po' di mesi, e non credo che abbia intenzione di ricominciare proprio sabato. Pronostico 1-4 o 0-4, a seconda di come Calvisano imposterà la partita. Se partiranno con l'idea di limitare i danni, il punto di bonus arriverà, e potrebbe scapparci pure il colpo a sorpresa nel finale, se si arriverà in un finale tirato. Se invece giocheranno del tipo "siamo l'imbattibile Calvisano e andiamo in touche sul meno due quando abbiamo un calcio in mezzo ai pali", non faranno più di 5 o 10 punti. L'altro punto di domanda bello grosso è quello che pende sulla testa di Novillo: senza girarci troppo attorno, siamo Novillo-dipendenti, almeno per quanto riguarda il gioco dei 3/4. No Novillo, no party, e si ritorna all'autoscontro inguardabile del passato anche recente, e se si prova a giocare, si regala la palla agli avversari. Personalmente, a meno che non sia completamente recuperato, non lo rischierei, perchè preferisco perdere una partita adesso che non averlo a disposizione tra due mesi.

Infine, come ho già detto nell'altra discussione, mi perderò il big match, sia allo stadio che in streaming, con sentiti ringraziamenti a chi ribalta i calendari.

Dagli altri campi direi che solo il Petrarca è sicuro del risultato. Per il resto l'incertezza regna sovrana, come è stato per tutto il resto di questo campionato. Ed era pure ora, aggiungerei io...

zoccoloduro
Messaggi: 197
Iscritto il: 8 mag 2015, 18:50

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda zoccoloduro » 9 mar 2017, 10:33

Cari calvini non la farei così nera. E' vero le ultime prestazioni non sono state brillantissime ma da una partenza, una lunga partenza, sparata ci sta un momento per rifiatare, di fisico e di testa, per essere poi al meglio al momento che conta. Il vantaggio è tale che non solo i PO sono assicurati ma nache il primo posto ben difficilmente può essere messo a rischio anche, in ipotesi, perdendo con Rovigo cosa che personalmente penso non succederà.
Mancherà gente importante in prima linea, ma in mischia non cambierà granchè posto che avreste sofferto comunque. A naso, penso che Novillo ci sarà se è vero che avrebbe già potuto giocare sabato scorso (era stato annunciato) ma si è preferito non rischiarlo. Minozzi è stato rilasciato dalla nazionale e sarà della partita. il solo problema che avete, e che presumibilmente avrete fino alla fine del campionato, è l'affidabilità nei piazzati (anche Novillo non brilla quanto a percentuali di realizzazione) cosa che in partite tirate può avere un peso enorme

zoccoloduro
Messaggi: 197
Iscritto il: 8 mag 2015, 18:50

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda zoccoloduro » 9 mar 2017, 10:47

Dimenticavo: quanto ad assenze Rovigo non dovrebbe stare meglio di Calvisano dovendosi praticamente inventare una linea di trequarti: Van Niekerk nuovamente infortunato, Mc Cann uscito sabato con una caviglia quantomeno in disordine, Majstorovic, sembra, praticamente fuori rosa per motivi disciplinari (così si dice), Modena (che non ha ancora 18 anni) convocato con l'under 18. Non so poi se Ferro e De marchi avranno recuperato dagli infortuni che li hanno tenuti fuori sabato scorso e se l'infortunio di Muccignat saròà recuperato in tempo

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18315
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda jpr williams » 9 mar 2017, 10:54

ElBono WroteColonSono quasi pienamente d'accordo su tutto quello che ha detto il mio padre putativo. Quel quasi sta nella convinzione che, in caso di mancato primo posto finale, non dovessimo centrare la finale: il Calvisano visto fino a gennaio era nettamente più forte di Rovigo, e decisamente più forte del Petrarca.


Il Calvisano di cui parli conserverebbe il primo posto senza il minimo problema. Se arrivasse secondo vorrebbe dire che non è più quella squadra e credo che in un confronto con una delle due big perderebbe.

ElBono WroteColon Se invece giocheranno del tipo "siamo l'imbattibile Calvisano e andiamo in touche sul meno due quando abbiamo un calcio in mezzo ai pali", non faranno più di 5 o 10 punti.


L'unico lato positivo della pessima giornata nella Marca potrebbe essere il fatto che questa illusione è stata spazzata via.
Da molto tempo i risultati (partite vinte "borderline" come con Fiamme e Petrarca ed altre vinte giocando male solo perchè si è troppo superiori come con Reggio, Lazio e Lyons) hanno nascosto una condizione oggettivamente calante, con gioco molto meno brillante, mischia poco performante, percentuali vergognose dalla piazzola e, soprattutto, indisciplina estrema. Ma finchè vinci non ci fai caso. Mogliano è stato un bagno di realtà: tutto sta a vedere se originerà una depressione da insicurezza o una reazione positiva. Giocare alla pari, pur perdendo come credo avverrà, contro Rovigo domenica potrebbe essere un segnale.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 18315
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Eccellenza, XIII turno, quarto di ritorno

Messaggioda jpr williams » 9 mar 2017, 11:02

zoccoloduro WroteColonCari calvini non la farei così nera. E' vero le ultime prestazioni non sono state brillantissime ma da una partenza, una lunga partenza, sparata ci sta un momento per rifiatare, di fisico e di testa, per essere poi al meglio al momento che conta. Il vantaggio è tale che non solo i PO sono assicurati ma nache il primo posto ben difficilmente può essere messo a rischio anche, in ipotesi, perdendo con Rovigo cosa che personalmente penso non succederà.


I Po nenache se cade un asteroide sono un problema. Il primo posto in caso di sconfitta domenica e con la prospettiva di andare in trasferta a Viadana, Roma-Fiamme e Guizza è tutt'altro che garantito, direi.

zoccoloduro WroteColonMancherà gente importante in prima linea, ma in mischia non cambierà granchè posto che avreste sofferto comunque. A naso, penso che Novillo ci sarà se è vero che avrebbe già potuto giocare sabato scorso (era stato annunciato) ma si è preferito non rischiarlo. Minozzi è stato rilasciato dalla nazionale e sarà della partita.


Per quanto riguarda la prima linea c'è una bella differenza fra essere inferiori e prendere un calcio ad ogni mischia. Novillo con cui ho parlato sabato mi sembrava piuttosto abbacchiato e pessimista. Di Minozzi non sapevo. Meglio così.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo


Torna a “Stagione 2016/2017”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti