Semifinali di andata

Moderatori: Ref, ale.com

zoccoloduro
Messaggi: 191
Iscritto il: 8 mag 2015, 18:50

Re: Semifinali di andata

Messaggioda zoccoloduro » 16 mag 2017, 20:34

ElBono WroteColonLa notizia della doppia citazione presentata da Calvisano è rilanciata anche da un'altra testata on line che storicamente "ci vuole bene"

http://www.rovigooggi.it/articolo/2017- ... nisce-piu/

E poi, non perde l'occasione per sentenziare. Ormai l'ha detto Rovigooggi, il caso Paz è palesemente una "finta concussion", la Procura può anche emettere il suo verdetto, se lo dicono loro... Ma la perla arriva subito dopo: "... Peccato che Susio, entrato al suo posto, abbia segnato un meta, e secondo regolamento non poteva subentrare al giocatore infortunato."

Cioè, secondo un "giornalista", che si occupa di rugby praticamente ogni giorno, il regolamento dice che Susio non poteva entrare in campo al posto di un giocatore infortunato. Questo fenomeno è convinto, in pratica, che un giocatore infortunato non possa essere sostituito.

Lasciamo stare per un attimo la "sindrome di accerchiamento", che magari per qualcuno è pure inventata (e qui non stiamo parlando di blog e robette varie, ma di articoli di giornali che, seppur a livello locale, vengono letti da migliaia di persone). Parliamo tanto di dilettantismo e superficialità nel mondo del rubgy, e poi incarichiamo questa gente di divulgare il verbo del rugby. Gente che fa report di partite senza nemmeno averle viste, gente convinta che il regolamento stabilisca che un giocatore può essere sostituito solo in caso di sangue o botta alla testa, altrimenti, si gioca in uno in meno. O due in meno, o tre o quattro in meno. Patetico.


la testata giornalistica è quella che è ed il solo fatto che sin dall'inizio della vicenda ne parli e scriva quasi più di quanto credo abbiano fatto le testate giornalistiche del mantovano si commenta da solo.
Ma devo correggere sia El Bono che più sotto jpr perchè mi pare facciate finta di non capire: Susio è entrato in campo dichiarato come sostituto temporaneo per sospetta concussion di Paz non come sostituto di Paz e basta e poi a sorpresa e contro le regole Paz è rientrato. Se vi è stato un comportamento sanzionabile è quello (la sostituzione dichiarata come temporanea mentre secondo Viadana non poteva esserlo) e non il successivo rientro di Paz che ne è solo la conseguenza
Su queste basi il risultato è stato ormai omologato. L'accusa di Viadana in sitesi è di illecito sportivo per aver simulato una concussion e con tale comportamento alterato o tentato di alterare il risultato della partita e del campionato (e credo che l'accusa si commenti da se).
Quest'anno sia dal vivo che in streaming credo di aver visto almeno 5 o 6 episodi del tutto analoghi di uscite temporanea per concussions o ferite molto dubbie senza che nessuno abbia mai detto nulla e nulla sarebbe successo anche questa volta se non fosse che nell'occasione c'era la sperimentazione del protocollo HIA che ha complicato le cose

zoccoloduro
Messaggi: 191
Iscritto il: 8 mag 2015, 18:50

Re: Semifinali di andata

Messaggioda zoccoloduro » 16 mag 2017, 20:40

jaco WroteColon
Squilibrio WroteColoninfatti parla di norma della fir che non è retroattiva, posizione condivisibile

No, non è condivisibile per il semplice fatto, come già dissi, che se fosse davvero un problema di retroattività Petrozzi non sarebbe mai potuto essere successivamente iscritto come di formazione italiana (visto che non mi risulta che dal 4 al 7 dicembre abbia fatto altre 3 presenze in U20 o 10 in nazionale maggiore)... invece Luca Petrozzi risulta, da allora, di formazione italiana...
Mi dispiace, ma se il CONI ritiene la norma non retroattiva avrebbe dovuto anche tirare le orecchie alla FIR per aver accettato l'iscrizione (tardiva) di Petrozzi come italiano e dato altri 4 punti di penalizzazione al San Donà per averlo impiegato anche contro il Calvisano... cose che non mi risulta siano state fatte...


Credo che la sentenza del CONI proprio questo dice: Petrozzi non era prima del 4 dicembre e non è adesso di formazione italiana anche se la Fir adesso lo ha iscritto come tale. In sintesi la Fir avrebbe sbagliato nell'applicare una norma da lei stessa scritta il che si commenta da solo: se sbaglia la fir dopo con che coraggio si punisce San Donà per aver commesso prima il medesimo errore

jentu
Messaggi: 3794
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Semifinali di andata

Messaggioda jentu » 17 mag 2017, 8:21

zoccoloduro WroteColon
jaco WroteColon
Squilibrio WroteColoninfatti parla di norma della fir che non è retroattiva, posizione condivisibile

No, non è condivisibile per il semplice fatto, come già dissi, che se fosse davvero un problema di retroattività Petrozzi non sarebbe mai potuto essere successivamente iscritto come di formazione italiana (visto che non mi risulta che dal 4 al 7 dicembre abbia fatto altre 3 presenze in U20 o 10 in nazionale maggiore)... invece Luca Petrozzi risulta, da allora, di formazione italiana...
Mi dispiace, ma se il CONI ritiene la norma non retroattiva avrebbe dovuto anche tirare le orecchie alla FIR per aver accettato l'iscrizione (tardiva) di Petrozzi come italiano e dato altri 4 punti di penalizzazione al San Donà per averlo impiegato anche contro il Calvisano... cose che non mi risulta siano state fatte...


Credo che la sentenza del CONI proprio questo dice: Petrozzi non era prima del 4 dicembre e non è adesso di formazione italiana anche se la Fir adesso lo ha iscritto come tale. In sintesi la Fir avrebbe sbagliato nell'applicare una norma da lei stessa scritta il che si commenta da solo: se sbaglia la fir dopo con che coraggio si punisce San Donà per aver commesso prima il medesimo errore

E' brutto autocitarsi ma talvolta va fatto. Questo l'avevo scritto il 29/04 nella discussione sulla penultima giornata.
In realtà l'interpretazione del Tribunale del CONI è carente e capisco lo stato d'animo del vostro presidente e di voi sandonatesi fra cui ho alcune buone amicizie.
Il comunicato n° 7 dello scorso anno nel descrivere le ragioni per cui si equiparano i nazionali U20 mette questa motivazione:
"VALUTATO che dal gennaio 2014, la FIR ha indicato la Nazionale U. 20 quale seconda rappresentativa Seniores ai sensi di quanto previsto dalla Regulation 8 di World Rugby, talché i giocatori che partecipano a tale attività e che
avrebbero requisiti per essere eletti anche per altre squadre nazionali, perdono tale opzione e potranno giocare esclusivamente per la Nazionale Italiana;

TENUTO CONTO che, pertanto, i giovani giocatori anche provenienti da federazione straniera che disputeranno una partita ufficiale con la Nazionale U.20, optano in via definitiva per la Nazionale Italiana;"
Leggendolo viene da chiedersi come hanno fatto a scrivere nelle motivazioni della sentenza che il vostro giocatore era a dicembre scorso elegibile per altre nazioni.
Per me nessuno farà ricorso su niente di simile a ciò che vi è capitato perchè questa sentenza lo stesso tribunale, leggendo meglio le carte, dovrebbe riformarla.
Petrozzi era equiparabile e tutti quelli come lui dal genniao 2014
Per arrivare al top, secondo me, bisognerebbe essere meno arroganti e non sfornare solo giovani fisicamente eccezionali. (Andrea Masi)
Sono come sono e, d'altra parte, non saprei non esserlo.
They need a little better coaching when they're younger, a bit more touch, special awareness and they'll be fine (Newton, flyhalf Medicei)

zoccoloduro
Messaggi: 191
Iscritto il: 8 mag 2015, 18:50

Re: Semifinali di andata

Messaggioda zoccoloduro » 17 mag 2017, 10:34

No, jentu, non è così. E' vero che non si capisce in capo a che cosa il CONI affermi che a dicembre 2016 Petrozzi era eleggibile anche per altre nazioni, ma il problema non è questo. Una cosa è essere eleggibile per la nazionale, una cosa è essere "equiparato di formazione italiana" . Sono due cose diverse.
Secondo il Coni Petrozzi era eleggibile per la nazionale italiana, ma non poteva essere equiparato come di formazione italiana perchè le sue presenze in under 20 erano precedenti al marzo 2016 (La irretroattività della norma lo impedisce e ciò è indirettamente confermato anche dal comunicato da Te citato ove si fa riferimento ai giocatori "che disputeranno una partita ufficiale con la Nazionale U.20" e non a quelli "che hanno disputato".
Altro esempio per far capire: un giocatore straniero, diventa eleggibile per la nazionale italiana dopo tre anni di residenza in Italia, ma non può essere equiparato ai giocatori di formazione italiana se non ha disputato almeno 10 partite con la nazionale maggiore

jentu
Messaggi: 3794
Iscritto il: 3 mag 2005, 0:00
Località: lontano da dove vorrei

Re: Semifinali di andata

Messaggioda jentu » 17 mag 2017, 10:45

zoccoloduro WroteColonNo, jentu, non è così. E' vero che non si capisce in capo a che cosa il CONI affermi che a dicembre 2016 Petrozzi era eleggibile anche per altre nazioni, ma il problema non è questo. Una cosa è essere eleggibile per la nazionale, una cosa è essere "equiparato di formazione italiana" . Sono due cose diverse.
Secondo il Coni Petrozzi era eleggibile per la nazionale italiana, ma non poteva essere equiparato come di formazione italiana perchè le sue presenze in under 20 erano precedenti al marzo 2016 (La irretroattività della norma lo impedisce e ciò è indirettamente confermato anche dal comunicato da Te citato ove si fa riferimento ai giocatori "che disputeranno una partita ufficiale con la Nazionale U.20" e non a quelli "che hanno disputato".
Altro esempio per far capire: un giocatore straniero, diventa eleggibile per la nazionale italiana dopo tre anni di residenza in Italia, ma non può essere equiparato ai giocatori di formazione italiana se non ha disputato almeno 10 partite con la nazionale maggiore

Mi dispiace ma non sono d'accordo con te e con il tribunale del Coni.
La norma sarebbe retroattiva se Petrozzi fosse stato considerato equiparato e schierabile come di formazione italiana prima del marzo 2016, ovvero del momento in cui la FIR decide che chi ha giocato in nazionale U20, almeno dal 2014 in poi, può diventarlo. In questo caso l'equiparabilità di Petrozzi invece non viene considerata possibile dal tribunale del Coni che, ponendo ai giocatori della nazionale U20 condizioni di disparità fra quelli che ci hanno giocato prima del marzo 2016 (e dopo il 2014) e quelli che ci hanno giocato dopo il marzo 2016, rischia di essere addirittura incostituzionale.
Per arrivare al top, secondo me, bisognerebbe essere meno arroganti e non sfornare solo giovani fisicamente eccezionali. (Andrea Masi)
Sono come sono e, d'altra parte, non saprei non esserlo.
They need a little better coaching when they're younger, a bit more touch, special awareness and they'll be fine (Newton, flyhalf Medicei)

zoccoloduro
Messaggi: 191
Iscritto il: 8 mag 2015, 18:50

Re: Semifinali di andata

Messaggioda zoccoloduro » 17 mag 2017, 11:23

Non ho detto che sono d''accordo con la sentenza del CONI, ho solo detto quello che la sentenza del CONI secondo me dice seguendo un filo logico giuridico. Comunque la norma FIR non dice affatto che chi ha giocato in Under 20 dal 2014 è equiparato. Dice solo che dal 2014 chi ha giocato in under 20 è eleggibile per la nazionale (ho tentato di spiegare la differenza). Solo chi gioca o ha giocato in under 20 dopo il marzo 2016 oltre che eleggibile è anche equiparabile.. La norma, stante il principio generale della irretroattività delle leggi e la mancanza di un espresso riferimento al passato è questa.
Sono d'accordo che è assurda e probabilmente solo scritta male ma così è

Avatar utente
ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Semifinali di andata

Messaggioda ElBono » 17 mag 2017, 11:29

"Il Giudice Sportivo,
visti gli artt. 27 lettere K) e S), 41, 56, 57, 58, 59, 60 del Regolamento di Giustizia dichiara l’istanza presentata dal Rugby Calvisano inammissibile per carenza dei requisiti propri dell’art. 41 punto 1 lettera b) Rdg in materia di prova televisiva, poiché i fatti narrati dall’istante sono stati rilevati dal team arbitrale con l’ausilio del Television Match Official (TMO) ed adeguatamente sanzionati e, comunque, non hanno cagionato ai tesserati del Rugby Calvisano lesioni gravi o gravissime. Stante la soccombenza onera l’istante al versamento del contributo per accesso alla giustizia di Euro 150,00=."

Il "bello" è che nell'intervista al Giornale di Brescia anche Vaccari ammette senza giri di parole, in sostanza, che hanno presentato quei ricorsi per ripicca. Che pagliacciate. Per fortuna tra 3 giorni si torna in campo...

Fantasyste
Messaggi: 2738
Iscritto il: 8 mag 2015, 13:21

Re: Semifinali di andata

Messaggioda Fantasyste » 17 mag 2017, 11:36

ElBono WroteColon"Il Giudice Sportivo,
visti gli artt. 27 lettere K) e S), 41, 56, 57, 58, 59, 60 del Regolamento di Giustizia dichiara l’istanza presentata dal Rugby Calvisano inammissibile per carenza dei requisiti propri dell’art. 41 punto 1 lettera b) Rdg in materia di prova televisiva, poiché i fatti narrati dall’istante sono stati rilevati dal team arbitrale con l’ausilio del Television Match Official (TMO) ed adeguatamente sanzionati e, comunque, non hanno cagionato ai tesserati del Rugby Calvisano lesioni gravi o gravissime. Stante la soccombenza onera l’istante al versamento del contributo per accesso alla giustizia di Euro 150,00=."

Il "bello" è che nell'intervista al Giornale di Brescia anche Vaccari ammette senza giri di parole, in sostanza, che hanno presentato quei ricorsi per ripicca. Che pagliacciate. Per fortuna tra 3 giorni si torna in campo...


No comment! Povero rugby italiano. :roll:

Avatar utente
jaco
Messaggi: 5704
Iscritto il: 5 feb 2003, 0:00
Località: san donà di piave

Re: Semifinali di andata

Messaggioda jaco » 17 mag 2017, 12:08

ElBono WroteColon"Il Giudice Sportivo,
visti gli artt. 27 lettere K) e S), 41, 56, 57, 58, 59, 60 del Regolamento di Giustizia dichiara l’istanza presentata dal Rugby Calvisano inammissibile per carenza dei requisiti propri dell’art. 41 punto 1 lettera b) Rdg in materia di prova televisiva, poiché i fatti narrati dall’istante sono stati rilevati dal team arbitrale con l’ausilio del Television Match Official (TMO) ed adeguatamente sanzionati e, comunque, non hanno cagionato ai tesserati del Rugby Calvisano lesioni gravi o gravissime. Stante la soccombenza onera l’istante al versamento del contributo per accesso alla giustizia di Euro 150,00=."

Il "bello" è che nell'intervista al Giornale di Brescia anche Vaccari ammette senza giri di parole, in sostanza, che hanno presentato quei ricorsi per ripicca. Che pagliacciate. Per fortuna tra 3 giorni si torna in campo...


...allora vedi che ognuno ha i giornalisti che si merita... :wink:
(intendo tutto il rugby italiano eh... non solo Calvisano, sia chiaro...)

Avatar utente
mondOvALE
Messaggi: 1260
Iscritto il: 6 mag 2015, 18:51
Località: Brescia, 150 km più a ovest del cuore del Galles d'Italia...

Re: Semifinali di andata

Messaggioda mondOvALE » 17 mag 2017, 12:34

Quanta tristezza. Mi astengo da ogni commento.

Avatar utente
Tallonatore80
Messaggi: 5063
Iscritto il: 29 mar 2011, 1:43
Località: Downunder

Re: Semifinali di andata

Messaggioda Tallonatore80 » 17 mag 2017, 12:46

Tutto normale.
Se avessero accolto il ricorso dei gialloneri sarebbe scoppiato un putiferio.

Strategia sbagliata dall'inizio.

Idem il teatrino tra i presidenti. Uno dice "tu non c'eri", l'altro "eravamo in 3".

Qualcuno sta sbagliando l'approccio, probabilmente tutti, visto che Viadana è dove E' per una porcheria del tribunale del Coni.


Sta di fatto che tra poco si gioca.
Spero che Calvisano perda, così qualcuno potrà masturbarsi tutta estate dalla felicità e spegneremo un po' questi toni eccessivi da santa inquisizione.

Ormai anche le pulci hanno la tosse.
"Il rugby e` l`assoluto ordine nell`apparente disordine."
Sandro Cepparulo

Avatar utente
ElBono
Messaggi: 2233
Iscritto il: 6 giu 2008, 11:59

Re: Semifinali di andata

Messaggioda ElBono » 17 mag 2017, 13:04

jaco WroteColon
...allora vedi che ognuno ha i giornalisti che si merita... :wink:


Ma Vaccari mica è un giornalista!

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 17607
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Semifinali di andata

Messaggioda jpr williams » 17 mag 2017, 14:25

ElBono WroteColonPer fortuna tra 3 giorni si torna in campo...


Ecco, d'accordissimo, sennò ci tocca sostituire il forum con il massimario annotato della Cassazione.
Ciò detto Calvisano ha fatto una figura di merda e non ho alcun problema a dirlo. Io non difendo la mia società a prescindere, non penso che siccome sono "i miei" hanno sempre ragione. Stavolta hanno torto marcio.
Sto quasi pensando che i ricorsi di parte sarebbero da abolire tout court. :roll:
Troppa azzeccosità cavillosa e troppo poco sport.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo

Avatar utente
giuseppone64
Messaggi: 8429
Iscritto il: 13 dic 2011, 14:29
Località: roma

Re: Semifinali di andata

Messaggioda giuseppone64 » 17 mag 2017, 14:39

io invece mi auguro una bella partita con un campo perfettamente praticabile e la vittoria del più forte. l'unico modo per sconfiggere ogni polemica.
saluti
Scusa tesoro se sono stato un po' brusco stamani. Papà non sei stato un po' brusco, sei stato un barbaro...
mio figlio 17 anni
Amore sbrigati che facciamo tardi a scuola! Mi sbrigo solo se mi ripeti che sono la più bella del mondo.
mia figlia 6 anni
MA CHE ORA E'?
mia moglie
Molti amici molto onore
Io

Avatar utente
jpr williams
Messaggi: 17607
Iscritto il: 26 mar 2012, 11:58
Località: Gottolengo (BS)
Contatta:

Re: Semifinali di andata

Messaggioda jpr williams » 17 mag 2017, 15:19

giuseppone64 WroteColonio invece mi auguro una bella partita con un campo perfettamente praticabile e la vittoria del più forte. l'unico modo per sconfiggere ogni polemica.
saluti


Se Calvisano perde puoi star sicuro che polemiche non ce ne saranno; sarebbe l'unico aspetto per me positivo di un'eliminazione della mia squadra.
Se Calvisano vince, anche di 500 punti, puoi star sicuro che le polemiche ci saranno comunque.
Per dire, sul noto blog di cazzari c'è già chi commenta una sentenza non ancora avvenuta. Manco fossero nostradamus.
Il Pro>12 è un'aberrazione palancaia.
Gli italiani ammirano a tal punto la furbizia da apprezzarla persino quando è usata contro di loro. (Ennio Flaiano).
La cosa più bella del rugby è l'avversario, perchè senza di lui non si giocherebbe e quindi zero divertimento, zero rugby.
https://www.youtube.com/watch?v=-rXd8ftJSBo


Torna a “Stagione 2016/2017”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite