Serie B - GIRONE 1

Moderatore: ale.com

eriab10
Messaggi: 47
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:37

Serie B - GIRONE 1

Messaggioda eriab10 » 22 set 2017, 12:48

Benvenuti

saccottino
Messaggi: 978
Iscritto il: 1 ago 2006, 17:13

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda saccottino » 25 set 2017, 16:04

Come al solito le informazioni di mercato latitano, in serie B.
Apro io le danze.
In base ai (pochi) comunicati delle società, rumors e voci varie, e basandomi molto su come è andato lo scorso campionato, mi permetto di stilare una griglia di valori (che sicuramente verrà smentita dai risultati sul campo):

Promozione: Biella, Lumezzane, Alghero, Monferrato
sono quelle che spendono di più, ed hanno nomi importanti tra campo e panchina. Il Lumezzane promette battaglia da neopromossa

Outsider: Piacenza, Lecco, Cus Milano, Capoterra
squadre solide, con alcune individualità di spicco, che possono battere chiunque in singola partita, ma che sono leggermente inferiori alle prime nel corso di un campionato. Anche se il Piacenza è al livello delle prime....

Salvezza: Sondrio, Bergamo, Novara, Union Milano
Penso che Sondrio si salverà senza troppi patemi mentre Bergamo viene dalla salvezza nel girone veneto quindi non dovrebbe essere squadra materasso; Novara e Union si giocheranno l'ultimo posto con relativo rischio retrocessione: vedremo se daranno filo da torcere a tutte (come fece Rovato l'anno scorso) oppure faranno un campionato "a due"

wr1960
Messaggi: 210
Iscritto il: 15 ott 2013, 8:34

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda wr1960 » 26 set 2017, 8:56

Lumezzane nel gruppo di club in lotta per la promozione......non credo proprio almeno fino a quando non risolveranno il problema del campo da gioco. Le partite in "casa"si svolgeranno a Rovato....immagino per questa stagione una salvezza tranquilla

eriab10
Messaggi: 47
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:37

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda eriab10 » 28 set 2017, 9:32

Qualcuno ha già in mente qualche pronostico? :D

metabolik
Messaggi: 5286
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 28 set 2017, 19:41

Le notizie da Piacenza pregiudicano il ruolo di outsider : 3 pezzi pregiati hanno cambiato squadra
un pilone ad Alghero
una terza a Brescia
l'unico straniero argentino in Eccellenza (se ben ricordo).
Si parla di un arrivo straniero ' a tempo' e del rientro di due giocatori che avevano smesso.
Va bè , fin qui , non puoi impedire lo sviluppo di giocatori con giuste ambizioni e fai quello che puoi col budget disponibile.
Purtroppo è stata cancellata l'iscrizione in C2 della seconda squadra, e questa è una pessima notizia, la peggior notizia possibile per il rugby.
E dire che siamo al 70esimo anniversario dalla fondazione.

metabolik
Messaggi: 5286
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 3 ott 2017, 13:34

mmmh... la vedo male, malissimo... nemmeno un intervento da 6 campi di gioco..

lock87
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 ott 2017, 14:02

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda lock87 » 3 ott 2017, 14:07

buongiorno,
riporto da sito Amatori Novara :
Vacaru sceglie un XV pesante e porta pure 6 avanti su 7 in panchina. Esordio ufficiale in prima linea per i fratelli Corrado e Adriano Gaeta che affiancano Cotroneo, Fabio Loretti e Quadraro in seconda , completano il pack Luca e Nani Loretti con il sodale Guglielmi in terza. In regia il neo capitano Loddo con Vacaru jr. , ai centri Cerutti e Battaglia, altro esordiente come Di Maria schierato ala con Vicari , chiude Stofella.
Grande inizio del Novara che senza timore reverenziale aggredisce i padroni di casa e li mette subito alle corde , imponendo la legge del pack fin dalla prima mischia . La squadra guadagna terreno , la touche funziona bene con un paio di cassaforti che finiscono corte per un niente , ma in mischia si recupera subito il pallone . Altro pick and go corto fino a che al 9’ la prima linea bergamasca crolla e l’ottimo arbitro estrae senza indugio il giallo : ancora mischia e il carrettino è guidato e concluso in meta da Luca Loretti. Senza esito la trasformazione. Si attende la reazione orobica , ma Nani Loretti recupera il pallone e risospinge la squadra in avanti : diciamo subito che gli amanti del multi fase e del gioco arioso e spumeggiante devono aspettare i rari quanto imprecisi contrattacchi bergamaschi non certo le iniziative novaresi . Infatti i padroni di casa cercano le scorribande del proprio triangolo allargato che , se trova spazio , mette in difficoltà la prima linea di difesa azzurra rinforzata però sulla larghezza da due spietati placcatori come Cerutti e Battaglia, ben coadiuvati da Stofella. I nostri invece tengono ovviamente ritmi bassi privilegiando il gioco chiuso e le fasi statiche , utilizzando al meglio i turn over , frutto del sapiente lavoro dei Loretti brothers , e i numerosi calci di punizione concessi dagli avversari . Al 16’ arrivano tre preziosi punti grazie ad un drop di Vacaru , preparato al meglio da Loddo abile a impegnare i propri avanti nel lavoro di trincea per consentire al compagno di centrare i pali senza pressione. Fiammata orobica che d’orgoglio cerca di reagire , ma occorre una dormita della difesa novarese come quella in cui al 24’ spiana la via della meta bergamasca: furba non letta da Adriano Gaeta e tallonatore avversario proiettato in meta , fermato in qualche modo da Loddo. Fallo tattico e difesa alle corde che alla fine capitola sul multi fase propiziato dalla giocata veloce dal calcio di punizione. Trasformazione e 8 a 7 con partita che sembra riaperta. Invece gli ultimi 20 minuti sono tutti di marca novarese che fa valere il pack power e sigla due realizzazioni pesanti entrambe marcate da Corrado Gaeta a suggello di un’ottima prestazione personale. Al 30’ spietato carrettino da mischia ordinata e ripartenza della terza linea difesa a fatica ; ripetuti pick and go diretti da Loddo fino a che Conrad Gaeta riesce a trovare lo spiraglio giusto . Vacaru jr. riscalda il piedino e trasforma , mettendone altri tre al 36’ su calcio di punizione , giusto per gradire. A fil di sirena arriva la meta che chiude la partita : questa volta è l’ennesima cassaforte da touche arpionata da Nani Loretti e orchestrata al meglio dagli otto musicanti di Brema che concludono la sinfonia in meta ad opera del tamburino Corrado. Si riposa sul 23 a 7 e il pubblico di parte novarese si sfrega contento le mani anche perché è chiaro che solo un inopinato calo fisico o qualche miracolo possono invertire l’inerzia del match.

Nel secondo tempo è l’allenatore orobico che ricorre a piene mani alla panchina e cerca di incitare i suoi a giocarsi il tutto per tutto , mentre Vacaru mantiene lo status quo ed il gioco ermetico . Qualche calcio di liberazione non proprio centrato consente qualche pericoloso contrattacco su cui però la seconda linea di difesa recupera bene soprattutto con Cerutti e Battaglia , anche se quest’ultimo viene colto in fallo dall’arbitro e rimedia un giallo che non porta , ahimè per loro , punti per Bergamo. La partita si mantiene interessante proprio per la diversità biologica dei contendenti. Il Novara fa muro e trova ottimi turn over , prova sporadici multi fase privi però di efficacia , risolti poi dal piede ora di Loddo ora di Vacaru , ma non ha la stessa efficacia del primo tempo perché aumenta la fallosità e di conseguenza la perdita del pallone e di terreno. Di contro il Bergamo riesce a impensierire la retroguardia azzurra nel gioco al largo , ma spesso i suoi centri fanno a testate invece di cercare il sovrannumero e se in touche qualche pallone è fruibile , in mischia ordinata non c’è proprio storia e invertendo l’ordine dei piloni ,leggasi Quadraro che risale in prima linea al posto di un buon Gaeta Adriano sostituito da Tonelli, il risultato non cambia anzi migliora perché la prima linea avversaria viaggia a gambe per aria. Il tempo passa e c’è aria di vittoria nonostante il clamoroso palo colto da Cerutti su calcio di punizione al 24’. Nel finale gli ultimi botti. Al 35’ meta e bonus. Il pack lavora bene in touche e l’arbitro fischia un fallo orobico in prossimità dei pali . Loddo smette i panni dell’assennato capitano e rimette quelli della faina e gioca rapidamente alla sua destra cogliendo pronto Cotroneo che ha ancora lo spunto e la forza di incunearsi nelle maglie di una difesa assai svogliata. Vacaru trasforma. Poco dopo è il Novara che copia gli avversari perché concede la meta dell’orgoglio sempre da giocata da calcio di punizione poi non trasformata. Il match si chiude su un avanti bergamasco e il fischio finale è vera musica per le orecchie di giocatori e tifosi.

Plauso allora a giocatori e tecnico che hanno interpretato bene la partita e l’hanno incanalata su ritmi e strutture congeniali. In un campionato in cui conteranno come al solito anche i centesimi di punto , un simile bottino è davvero oro colato . Man of the match alla prima linea che oltre ad aver demolito gli avversari dal primo all’80° ha segnato ben tre delle quattro mete. Bene i nuovi e adesso belli concentrati per l’esordio casalingo di domenica prossima con il Sondrio.

lock87
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 ott 2017, 14:02

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda lock87 » 3 ott 2017, 14:09

Lumezzane - Biella:
Inizia bene l’Edilnol Biella Rugby che, impegnata a Rovato con la neopromossa Lumezzane, vince 24-19 e conquista i primi cinque punti che la collocano immediatamente nella parte alta della classifica di Serie B di rugby. Una vittoria sofferta e per niente scontata, costruita in poco più di venti minuti e custodita con grande fatica fino agli attesissimi tre fischi finali del direttore di gioco. Caiazzo, Panigoni e ancora Caiazzo. In mezzo un calcio piazzato in favore di Lumezzane. Quattordici minuti e Biella sembra avere il match in pugno con tre mete realizzate e due trasformazioni. Il punteggio di 3-19 sembra promettere bene, ma l’esperienza dei padroni di casa si rivela presto un’arma vincente. Invece della resa, Lumezzane opta per la carica e sfrutta l’indisciplina biellese recuperando punti grazie anche alla precisione del piede di Lepre. All’intervallo lo scoreboard segna un pericoloso 16-19. Biella rilancia. Al 6’ Galfione salta un placcaggio con un grubber, l’avversario tenta allo stesso modo di fare uscire l’ovale dall’area di meta, ma la giovane ala si tuffa centrando il bersaglio quando questo vale ancora altri cinque utilissimi punti. Dever non trasforma e il vantaggio dura poco. Al 10’ Lepre infila l’ennesima punizione tra i pali e riporta Lumezzane sotto break: 19-24. Gli ultimi 30’ trascorrono lentissimi. La tensione è alle stelle. Biella è incapace di chiudere, così impiega tutte le energie rimaste nella difesa. I padroni di casa sferrano continui attacchi che fortunatamente i gialloverdi ritornano al mittente. Il punteggio alla fine del tempo rimane invariato. Le quattro mete realizzate permettono al Biella di acquisire il punto di bonus.

L’head coach Andrew Douglas: “Abbiamo conquistato il punto di bonus e realizzato quattro mete e questo è importante, ma Biella è una squadra sicuramente molto più bella di quella vista in campo oggi. Dobbiamo migliorare molto entro il nostro prossimo impegno con Lecco che per giunta, giocheremo sul campo di casa. Tenere la palla molto più di quanto l’abbiamo tenuta oggi e ricordarci di dare pressione per ottanta minuti. Ci tengo molto a ringraziare i tifosi che ci hanno accompagnati oggi nella prima trasferta della stagione, il loro sostegno è molto importante per tutti noi”. Il presidente dell’Edilnol Biella Rugby Vittorio Musso: “Buona la prima vittoria e buoni i primi cinque punti, ma la cosa importante ora è apprendere la prima lezione e lavorare su cosa cambiare entro il prossimo incontro. Dovevamo dimostrare la maturità di chiudere la partita al momento opportuno e non dominare per venti minuti per poi permettere agli avversari di recuperare tutti quei punti fino all’agonia finale quando una sola meta avversaria ci sarebbe costata l’intera partita”.

saccottino
Messaggi: 978
Iscritto il: 1 ago 2006, 17:13

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda saccottino » 4 ott 2017, 13:05

Sondrio-Alghero 13-32
Bella vittoria esterna dell'Alghero, che porta a casa 4 punti dall'ostico campo di Sondrio. Qualche errore di troppo in fase realizzativa ha impedito di strappare il bonus, ampiamente alla portata. Avvio furioso del Sondrio, che dal calcio di inizio attacca da ogni zona del campo, caricando la linea catalana. Ma la difesa regge e manda in affanno i lombardi, con Anversa bravo ad intercettare un passaggio troppo morbido e a schiacciare in mezzo ai pali. Dopo un botta e risposta su punizione, arriva la seconda meta con Pesapane, splendidamente servito da Bortolussi. Tra gli ospiti la mischia chiusa non brilla, mentre va molto meglio la rimessa laterale, al contrario i padroni di casa raramente vincono una loro touche. Sul 3-20 però l'Alghero diventa falloso, e prende 2 gialli nel giro di 3 minuti (Ilie e Ceglia): potrebbe essere la svolta per la rimonta valtellinese, ma in 13 contro 15 i catalani non subiscono punti, anzi ne segnano ben 6 con Anversa. Primo tempo 3-26
Nella ripresa gli ospiti diventano superiori in mischia chiusa, ma subiscono le ottime maul del Sondrio, che usa quest'arma come unica opzione di attacco. Dopo tanti tentativi, riescono a sfondare 2 volte. Ma l'Alghero ha saldamente in mano la partita, che scivola via senza sussulti e svuotando la panchina. Al fischio finale, gustoso terzo tempo nella nuovissima clubhouse di Sondrio, veramente splendida! Complimenti!
Formazione Alghero: Bortolussi (Bombagi); Marrosu (Delrio), Serra, Francesio, Pesapane (Martiri); Anversa, Armani; Ceglia (Piras), Fernandez, Daga (Paddeu); Paco (Fall), Tveradze; Ilie (Prette), Spirito, Mannucci.

metabolik
Messaggi: 5286
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 4 ott 2017, 16:00

Bene, un minimo di visuale ce l'abbiamo: Biella è sempre forte, Novara non farà più la matricola come due anni fa mentre l'Alghero, con una vittoria in trasferta su un campo difficile, si pone come principale favorita. Fra l'altro vedo che l'Alghero ha impiegato anche il Pilone Prette, esule piacentino.
Da Capoterra e da Lecco nessun report, eppure mi sembra che nel campionato scorso ci fossero entrambi i reporter locali.
Il risultato eccentrico di Amatori Mi- Piacenza, un pareggio 34-34 (!), rimanda il giudizio di queste due.
Domenica prossima vi dirò qualcosa sul Piacenza che gioca in casa.

metabolik
Messaggi: 5286
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 8 ott 2017, 21:19

Il Piacenza va in vantaggio già a inizio partita, ma i primi minuti non mi sono proprio piaciuti.
Sarà stato per il caldo o per la bassa motivazione, fatto sta che ho visto in campo una squadra svogliata, slegata, un campionario di palle perse.
Poi, al 20esimo, il debuttante estremo 18enne fa una meta spettacolo, raccogliendo in volo un calcio a seguire in area di meta. Forse stimolati dal pregevole gesto tecnico, i locali sfruttano maggiormente l'evidente superiorità in chiusa e la maggior esperienza, mettendo a segno 5 mete nel primo tempo. Nel secondo tempo continua la supremazia piacentina (2 mete), tuttavia con i cambi effettuati dalla panchina gli ospiti hanno più spazio e riescono a entrare più volte nei 22 avversari (solo una volta nel primo tempo); la meta della bandiera al 78esimo è meritata,
anche se immediatamente dopo la mischia piacentina risponde con un'ultima segnatura, 52 - 8.
A onor del Bergamo, bisogna riconoscere che la squadra non si è mai data per vinta nè si è 'scomposta' per tutti gli 80 minuti.
Quando ha la palla il Bergamo non sbaglia niente; buona trasmissione in mediana, buona touche, incredibili recuperi di palla dalla chiusa che retrocede. Il problema è il salto di categoria, che impone un ritmo diverso, impatti più severi e quindi preparazione fisica adeguata.
Non cito i singoli giocatori locali, anche perchè il quotidiano locale non anticipa più la formazione (vergogna!), e questa squadra aveva diverse novità, non li conosco tutti.
Aggiungo solo che il migliore in campo è stato l'arbitro, di una precisione matematica e che l'esame/giudizio è rimandato.

saccottino
Messaggi: 978
Iscritto il: 1 ago 2006, 17:13

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda saccottino » 9 ott 2017, 10:47

Alghero-Union Milano 38-0
Partita dominata dai catalani, che però strappano il bonus solo al 72' minuto. Milanesi inesperti ma molto caparbi ed aggressivi, lottano fino alla fine e comunque escono tra gli applausi.
Algheresi che prevalgono in mischia e dominano in touche nel primo tempo, e al largo sfruttano le incursioni devastanti di Bortolussi. Un inizio anche troppo agevole sembra spianare la strada ad una passeggiata: a metà primo tempo 17-0 con già 2 mete (Bortolussi e Pesapane), poco dopo arriva la terza meta per il 24-0 (Fernandez). I meneghini, a questo punto, prendono le misure ed iniziano a giocare, sfruttando delle ottime maul e difendendo con le unghie e con i denti. I padroni di casa danno sempre l'impressione di avere la partita in mano, però non concretizzano per via di troppi errori a pochi passi dalla meta (clamorosi due "in avanti" in area di meta) e non riescono a chiudere la partita con la quarta segnatura. Solo nel finale, al 72', arriva la meta tecnica del 31-0. A tempo scaduto, marcatura finale per il 38-0 (Fernandez). Menzione per Anversa 6/6 al piede (13 punti).
Formazione: Bortolussi; Pesapane (60'Martiri), Serra, Francesio, Madeddu (55'Peana); Anversa, Bombagi (60'Delrio); Fernandez, Ceglia, Daga (41'Paddeu); Tveradze, Paco (41'Prette); Ilie (50'Fall), Spirito (73'Piras), Mannucci.

metabolik
Messaggi: 5286
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 9 ott 2017, 15:30

Diversamente dall'anno scorso, in cui la seconda finalista venne decisa al penultimo turno, sembra che quest'anno ci siano 2 squadre superiori, Alghero e Monferrato.
Vedo che Novara vince con Sondrio, risultato impensabile nella sua prima comparsa in B, 2 anni fa; si è evidentemente rinforzata ed adeguata al libello della B, dopo un trionfale campionato in C.

saccottino
Messaggi: 978
Iscritto il: 1 ago 2006, 17:13

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda saccottino » 9 ott 2017, 18:51

Secondo me è molto forte il Biella, che ha incontrato già squadre ostiche, e Monferrato. Alghero è sicuramente solido ed esperto, ma per ora ha giocato a Sondrio (che ha perso poi a Novara...) e la matricola Union Milano. Vedremo a Lumezzane. Da non sottovalutare il Cus Milano....

lock87
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 ott 2017, 14:02

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda lock87 » 12 ott 2017, 16:14

buongiorno a tutti! riporto cronaca biella rugby vs Lecco rugby.
 straordinario esordio sul campo di casa per il XV di Douglas e Birchall che vince il match con Lecco lasciando gli avversari a quota zero.

Il calcio d’inizio è gialloverde. Al 7’ la prima conquista dei ventidue avversari. Edilnol Biella Rugby pressa Lecco in difesa fino al 10’, quando con un intercetto gli avversari conquistano palla e scena, ma dura poco, nemmeno il tempo di arrivare alla metà campo quando l’azione si conclude con un fallo e una mischia in favore di Biella. Mischia vinta e lombardi ancora scorretti. Seconda punizione per Biella che Dever decide di calciare da trentacinque metri e non sbaglia. Si ripete cinque minuti più tardi, ma da posizione decisamente favorevole. Biella sale a quota sei. Lecco non produce gioco e non guadagna metri, subisce le incursioni di Pellanda e compagni che solo al 32’ trovano la prima meta. In attacco, si passa per diverse fasi, l’azione è iniziata da Piatti che allarga per Musso, Braga, Ongarello e Vezzoli, poi il riciclo veloce in seguito all’ultimo raggruppamento e Bertone oltrepassa la linea. Dever trasforma. Al 38’ una grande giocata di Corrado Musso si conclude con la seconda meta biellese segnata da Piatti in angolo. Dever trasforma ancora per il 20-0.

Si riparte con Biella in attacco e la terza meta sfiorata dopo soli 2’ di gioco, poi la partita si apre per Lecco che al 48’ costringe per la prima volta Biella in difesa. Al 50’ il gioco è già dalla parte opposta del campo. Corrado Musso serve Laperuta che apre a Braga. Patti ricicla e passa a Grosso che conclude l’azione in meta. Questa volta Dever non trasforma.

Biella decide di chiudere la partita. Concede uno spazio maggiore alle iniziative degli avversari, ma senza mai perdere il  controllo della situazione. Lecco mette pressione al 59’ e 68’, ma la difesa biellese è inattaccabile fino all’ultimo minuto, quando Edilnol Brc coglie la seconda vittoria consecutiva, pur senza il punto di bonus.

Hanno esordito oggi in maglia gialloverde, sul campo di via Salvo D’Acquisto: Dever, Laperuta, Socco, Vezzoli e Zacchero.

Soddisfatto l’head coach Andrew Douglas: “ Sono contento della buona preparazione dimostrata da tutta la squadra, che ha giocato con un ottimo livello difensivo e con molta continuità. Mi sarebbe piaciuto un possesso di palla per periodi più lunghi e una pressione ancora maggiore sugli avversari, ma non mi posso lamentare. L’impegno è molto buono e il livello tecnico continua a crescere, possiamo continuare a lavorare. Lecco si è dimostrata una squadra di livello superiore a Lumezzane, ma noi abbiamo giocato meglio della scorsa domenica. E’ stato un grande piacere vedere i quattro giovani all’esordio sul campo di casa, soprattutto per l’impegno che ci stanno mettendo. Migliori in campo oggi per me, Bertone e Ongarello”.

 Edilnol Biella Rugby vs Lecco 25-0 (20-0)

 Marcatori: p.t. 12’ c.p. Dever (3-0); 17’ c.p. Dever (6-0); 32’ m. Bertone tr. Dever (13-0); 39’ m. Piatti tr. Dever (20-0).  s.t. 53’ m. Grosso n.t. (25-0).

Biella Rugby: Musso C.; Galfione (1’ Braga), Ongarello, Laperuta, Piatti; Grosso (27’ st Cerruti), Dever; Vezzoli, Musso F. (35’ st Barbera), Pellanda (cap.); Chtaibi (27’ st Panaro), Bertone; Zamolo (1’ st Socco), Gatto, Panigoni (16’ st Zacchero). A disp.: Blotto. All. Andrew Douglas.

Lecco: Cavallo (10’ st Sala) (30’ st Longhi); Scandolara, Rusconi, Damiani, Alippi; Vacirca, Rossi (30’ st Previtali); Fumagalli, Lisi (23’ st Molteni), Colombo (cap.); Valentini (10’ st Enslin), Frigerio; Butskhrikidze (15’ st Mastrogiorgio), Turati, Ziliotto (17’ st Shalby). All. Sebastian Damiani.

Arbitro: sig. Gabriele Pezzano.

Calci: Dever (Edilnol Biella Rugby) 4/5.

Cartellini: 50’ giallo a Butskhirikidze (Lecco), 30’ giallo a Zacchero (Edilnol Biella Rugby).

Punti in classifica: Edilnol Biella Rugby 4, Lecco 0.


Torna a “Stagione 2017/2018”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite