Serie B - GIRONE 1

Moderatore: ale.com

metabolik
Messaggi: 4605
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 12 ott 2017, 22:07

lock87, puoi dirci 2 parole sul vs. Dever, che , immagino, sia straniero.

lock87
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 ott 2017, 14:02

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda lock87 » 12 ott 2017, 23:18

ciao! si si è inglese, 20 anni. gioca principalmente n 9, ottimo fisico, molto veloce e abituato a giocare con un buon ritmo; ex selezione north of england u 18 e sale sharks. Da noi si sta già ambientando molto bene..

metabolik
Messaggi: 4605
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 13 ott 2017, 0:10

ok, grazie.

metabolik
Messaggi: 4605
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 15 ott 2017, 19:57

E anche qui non fai a tempo a dire .. Alghero e Monferrato si impongono come le favorite ... che perdono tutte e due in trasferta !!
Il Lumezzane ha già recuperato i punti di penalizzazione.
Interessante la classifica del Piacenza che ha 1 1 1 vitoria sconfitta pareggio, ma che è in 3rza posizione a 10 punti pari merito col Monferrato per i bonus guadagnati.

lock87
Messaggi: 11
Iscritto il: 3 ott 2017, 14:02

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda lock87 » 16 ott 2017, 13:39

inizio di campionato interessante.. nessuna partita sembra "facile"( FORSE solo a Bergamo, con tutto il rispetto per loro).. vedremo domenica prossima come andrà.. e cmq credo che alla pausa, tra un paio di settimane, avremo le idee piu chiare.

report della partita di Bergamo dal sito www.biellarugby.com:

Ancora un’altra ottima prestazione dell’Edilnol Brc che oggi a Bergamo si è imposta con un soddisfacente 45-5.

Un tempo e metà del secondo giocati a senso unico, con i gialloverdi costantemente all’attacco, poi i cambi e forse un po’ di sopraggiunta stanchezza, hanno lasciato spazio ai neopromossi che però, non sono riusciti a rendere mai concrete le azioni offensive, per lo più individuali, sferrate.

Ottimo l’inizio, con Piatti in meta dopo soli 4’. Connord Dever trasforma. Il raddoppio all’ 11’ è concesso dall’arbitro che sanziona con una meta tecnica in favore di Biella, i mancati dieci metri dei padroni di casa su un fallo a cinque metri dalla linea di meta che Dever ha deciso di giocare in velocità.

Al 19’ è il turno di Dario Panaro, designato da coach Douglas ‘migliore in campo’, che sostiene una maul fino al momento opportuno per segnare altri cinque punti. 28’, l’inglese Dever recupera una palla lunga in touche, tenta la finta e conclude segnando altri cinque punti poi opportunamente trasformati. A 10’ dalla fine del primo tempo, conclude un’azione partita da metà campo la prima linea Enrico Panigoni, capace di trovare il ‘buco’ al centro del campo, a pochi passi dalla linea bianca. Dever trasforma. Il carosello gialloverde è interrotto allo scadere dall’ala bergamasca Rosa che trova la meta, ma non conferma. 5-33 il parziale.

Edilnol riparte carichissimo anche nella ripresa, con Laperuta in meta già al 46’ al termine di un’azione corale caratterizzata da numerosi ricicli. Sul 5-38 i ritmi rallentano. Per trovare l’ultima meta, sarà necessario attendere il 34’ quando Dever attacca e sorprende gli avversari segnando la settima meta.

L’head coach Andrew Douglas: “ Nei primi cinquanta, sessanta minuti siamo stati bravi a tenere sotto pressione la squadra avversaria. Avremmo dovuto avere un po’ più di pazienza nella ripresa e tenerli sempre nella loro metà campo, ma la cosa più importante che vedo è che ogni settimana facciamo dei progressi. Due o tre dei ragazzi in campo oggi non hanno giocato tutta la scorsa stagione ed era per loro il primo match, ma si sono comportati molto bene. Stiamo stringendo la differenza all’interno della squadra con l’obiettivo del girone di ritorno. La prossima settimana avremo anche molti giocatori che rientrano dagli infortuni ad aumenterà la all’interno della squadra. La cosa che non mi è piaciuta è quella di aver subito una meta molto facile. Sarebbe stato bello tenerli a zero. La nostra difesa è stata comunque molto brava a contenere gli avversari. Migliore in campo oggi, a mio parere, Dario Panaro”.

Il presidente Brc Vittorio Musso: “Sono sulla stessa linea di Andrew. Dovremmo solo cercare di risolvere il problema del calo nel secondo tempo, indipendentemente dai cambi perché con una squadra più organizzata, rischiamo magari di subire molto di più. Complessivamente sono molto contento di queste tre vittorie. L’ambiente è molto allegro e sereno, i ragazzi hanno voglia di giocare e si trovano molto bene sia con Andrew che con Aldo. Vediamo che in campo c’è la mentalità giusta e questa sicuramente è la cosa migliore”.

Bergamo vs Edilnol Biella Rugby 5-45 (5-33)

Marcatori: p.t. 4’ m. Piatti tr. Dever (0-7); 11’ meta tecnica Edilnol Brc (0-14); 19’ m. Panaro n.t. (0-10); 28’ m. Dever tr. Dever (0-26); 31’ m. Panigoni tr. Dever (0-33); 40’ m. Rosa n.t. (5-33).  s.t. 6’ m. Laperuta n.t. (5-38); 34’ m. Dever tr. Dever (5-45).

Bergamo: Salvini; Deretti, Orlandi (19’ st Mascheretti), Zambelli, Rosa; Vallino, Lucido (cap.) (1’ st Milinkovic); Rota, Baraggia (15’ st Gaffuri), Moreno (1’ st Maccaro); Farina (7’ st Gazzaniga), Acerbis; Parisini (1’ st Roselli), Plevani, Facchinetti (12’ st Pilotti). All. Danilo Beretta.

Biella Rugby: Musso C.; Cerruti, Ongarello (7’ st Maia), Laperuta, Piatti; Grosso (14’ st Blotto), Dever; Vezzoli, Musso F., Pellanda (cap.) (18’ st Barbera); Panaro (33’ st Pizzanelli), Bertone; Socco (30’ st Zacchero), Gatto (14’ st Zamolo), Panigoni (1’ st Gallo). All. Andrew Douglas.

Arbitro: sig. Alex Frasson.

Cartellini: 57’ giallo a Gazzaniga (Bergamo).

Punti in classifica: Bergamo 0, Edilnol Biella Rugby 5.

Serie B girone 1 – Risultati 3a giornata: Amatori Capoterra – Amatori Novara 28-7; Cus Milano – Piacenza 34-27; Lumezzane – Amatori Alghero 35-24; Lecco – Rugby & Union Milano 17-5;Bergamo – Edilnol Biella Rugby 5-45; Sondrio – Monferrato 25-17.

Classifica. Edilnol Biella Rugby e Cus Milano punti 14; Monferrato e Piacenza 10; Amatori Alghero e Amatori Novara 9; Sondrio 7; Amatori Capoterra 6; Lecco 4; Amatori & Union Milano 3; Lumezzane 2; Bergamo 0.

eriab10
Messaggi: 39
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:37

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda eriab10 » 16 ott 2017, 16:20

CAPOTERRA 28 NOVARA 7
Grande prova d’orgoglio e di maturità da parte dell’Amatori Rugby Capoterra che stasera, al comunale di via Trento, ha battuto il Novara Rugby con il punteggio di 28-7. Una gara vinta d’autorità da parte del XV allenato da Lisandro Villagra. Determinazione, ma soprattutto grande concentrazione per tutti gli 80’, sono stati gli ingredienti che hanno permesso al Capoterra di avere la meglio su un Novara giunto in Sardegna con la chiara intenzione di vincere e rimanere nelle zone alte della graduatoria. E invece i 5 meritatissimi punti, sono andati alla squadra di casa che ha compiuto un importante passo in avanti, ma soprattutto ha lasciato le zone basse della graduatoria. Vittoria arrivata grazie anche all’innestro di Valerio Santillo. La sua presenza nella 3/4 ha dato sicurezza non solo al reparto ma a tutto il gruppo. La gara è stata dominata dal Capoterra bravo, soprattutto nel primo tempo ha mettere una seria ipoteca sulla vittoria. L’avvio non è certo dei migliori per gli isolani che già dopo 6’ hanno la possibilità di piazzare il primo colpo. Una punizione che lo specialista Mattia Aru sbaglia. Nonostante tutto la squadra non si scompone. Gioca, corre, ma soprattutto mette in difficoltà la compagine piemontese. Al 13’ altra tegola. Giallo per Ferrini. Al 19’ sugli sviluppi di un calcio piazzato, Aru stavolta mette bene il piede e ottiene i primi tre punti per la sua squadra. Novara prova ad attaccare, ma il lavoro a centrocampo da parte del XV di casa è perfetto. Così come i tentativi di trovare un varco nella “poco” solida difesa piemontese.


Al 24’ dopo numerosi tentativi, finalmente arriva la meta del Capoterra. A realizzarla è Mariottini, ma anche stavolta Aru non è preciso e sbaglia il tentativo di trasformazione. 10’ dopo al 24’ ancora un piazzato che trova Aru pronto alla realizzazione (11-0). Il piede è caldo e anche la voglia di vincere da parte dei padroni di casa. Il pubblico incita la squadra e i ragazzi in campo rispondono a modo loro, trovando al 40’ la via dei pali. La meta è di Sangiorgi, la trasformazione, ovviamente di Mattia Aru. Il primo tempo si chiude con l’Amatori Capoterra in vantaggio per 18-0.
Nella seconda fase del match Aru e compagni mantengono la concentrazione e la voglia di lottare. AL 9’ altra meta. Stavolta a piazzare l’ovale tra i pali è Marco Ferrini con Aru che, non è fortunato in fase di trasformazione (23-0). Al 13’ anche il Novara si fa pericoloso conquistando un “maul” che Vacaru trasforma. Il tecnico del Capoterra Villagra vuole tenere alta la tensione e decide di effettuare qualche cambio. Escono Carrone, Peddio, Ambus (infortunio) e Poloni ed entrano: Uccheddu, Sainas, Stara e Geraci. Al 27’ ancora Ferrini riesce a eludere i controlli difensivi del Novara e andare ancora una volta in meta. Una meta importante che regala il 5 punto all’Amatori, ma che, in una giornata davvero storta Mattia Aru non riesce a trasformare.

AMATORI RUGBY CAPOTERRA: Carrone, Sangiorgi, Poloni, Mariottini, Peddio, Lupi, Thioye, Busser, Ambus, Al. Baire, Ferrini, GM. Baire, M. Garau, Santillo, Aru. Allenatore: Villagra. A disposizione: Uccheddu, Geraci, N. Garau, Sainas, Stara, Bousimina, Congiu.

NOVARA RUGBY: Stoffella, Di Maria, Battaglia, M. Vicari, Tonelli, Vacari, Loddo, Guglielmi, Hoffmann, G. Loretti, L. Loretti, F. Loretti, A. Gaeta, C. Gaeta, Cerutti. Allenatore: Vacaru. A disposizione: Cravini, Bruzzi, Bottero, Cotroneo, Vientson.

metabolik
Messaggi: 4605
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 16 ott 2017, 17:31

Bene eriab10, che ci da conto delle formazioni.
Vedo ben 3 Loretti nel Novara !!
Due fratelli nella stessa squadra li abbiamo visti più volte, ma 3 direi raro, come minimo.
Nessuno del Novara nei dintorni del Forum ?

eriab10
Messaggi: 39
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:37

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda eriab10 » 21 ott 2017, 16:20

Alghero batte Lecco 26-10
VISTO SU PAGINA FACEBOOK DEL LECCO

metabolik
Messaggi: 4605
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 21 ott 2017, 18:39

Domani tour de force.
La contemporaneità casalinga di Lyons e Piacenza mi costringerà :
12.30 stadio per Piacenza - Capoterra
14.10 rientro veloce a casa
15.30 stadio per Lyons - Accademia.
Sperando di non confondermi nei resoconti..

metabolik
Messaggi: 4605
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 22 ott 2017, 14:29

Bon, questo risultato ve lo dico subito, nell'intervallo fra una partita e l'altra : Piacenza - Capoterra 21 - 21.
Pareggio sostanzialmente giusto.
Al 77simo, sul 21 a 13 e col Piacenza in attacco, un primo fallo costa il 21 - 15.
Piacenza sempre in attacco, touche sui 5 m.
Altro fallo, Capoterra riparte rabbiosamente col pilone 3 e l'ala 11, ruck , ripartenza, ruck, ripartenza , meta sulla bandierina al 40esimo esatto
Se avessero trasformato, avrebbe vinto il Capoterra !
Primi 20 minuti di sofferenza per la mischia piacentina che negli ultimi anni non aveva avuto rivali.
Molto cresciuto il Capoterra, rispetto a quello che avevo visto l'anno scorso; ottima mischia, buona touche, buona disposizione difensiva. Ha fatto una cura ricostituente ? Buona la partita dell'estremo e del 3/4 ala sinistro isolani.
Nel Piacenza, come sempre encomiabile Benelli, con una buona partita anche di Bonatti.
Il Piacenza può e deve migliorare ; c'è di buono che fa debuttare molti giovani.

Tiotexas
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 ott 2017, 13:48

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda Tiotexas » 23 ott 2017, 13:11

Grandissima giornata di rugby per l’Edilnol Brc che sul campo di casa batte Sondrio 55-5, conquista il punto di bonus e si conferma, imbattuta, al vertice della classifica del girone con Cus Milano. Una vittoria ottenuta sotto gli occhi della tifoseria gialloverde che in un’incantevole giornata, ha potuto assaporare ottanta minuti di buon rugby sfoggiato dal XV di Douglas e Birchall che sin dal calcio d’inizio, battuto da Dever, ha dato spettacolo. Passano 32’ dall’attacco dell’inglese che l’ovale aperto da Grosso a Laperuta, passando per Piatti, ritorna a Dever che mette la sigla alla prima meta della giornata non trasformata a causa, in parte della difficile angolatura, in parte per il fortissimo vento che è continuato a soffiare per tutto l’incontro. 5’ dopo è ancora Dever a segnare la seconda meta, che poi trasforma, al termine di un’azione partita da metà campo per iniziativa di Laperuta. Al 15’ Sondrio oltrepassa per la prima volta la metà campo, ma lascia il segno. Gli avanti biancocelesti lavorano duramente e il tallonatore Federico Mantelli concretizza. Biella sembra accusare malamente il colpo e trascorre un quarto d’ora in difesa, fino al 28’, quando un placcaggio alto subito, permette a Dever di liberare i ventidue e di ricondurre il gioco oltre la metà campo. Un altro calcio di avanzamento e Biella trova la touche ai cinque metri. Prima prova ad entrare con un’efficace spinta in maul, poi si inventa una serie di pick and go fino che hanno come finale il passaggio di Corrado Musso a Luca Caiazzo che segna la terza meta, non trasformata, e fissa il parziale sul 17-5, nonostante gli ultimi minuti registrassero nuovamente un Sondrio attivo e pericoloso.

I commenti di Douglas nell’intervallo, definiti da lui i più duri dall’inizio della stagione, compiono il miracolo. Biella vola per i successivi 40’ e regala ai presenti un carosello di mete: sei solo nella ripresa. Quella del bonus è segnata da Caiazzo su assist dell’amico Laperuta al 50’. Dever trasforma. Al 60’ l’efficace ‘carretto’ gialloverde si arresta oltre la linea di meta, segna Panigoni e Dever trasforma. Al 65’ è il turno di Gatto. Al 28’ tocca a Chtaibi. Dever non trasforma le ultime due mete, così al 71’ quando un riciclo di Panigoni gli consegna l’ovale da depositare in meta, lascia la trasformazione a Cerruti che centra i pali da posizione difficile. A due minuti dalla fine, l’ultimo spettacolo lo regala Bertone, Cerruti trasforma ancora. Sul 55-5 e due soli minuti di gioco, Sondrio osa sferrare l’attacco finale. Si porta sotto ai pali avversari, ma ogni tentativo è reso vano dall’ottima difesa biellese.

L’head coach Andrew Douglas: “Dopo cinque minuti di gioco avevamo già realizzato due mete, peccato aver rallentato il ritmo proponendo un gioco più semplice, fortunatamente nel secondo tempo il livello di gioco si è alzato. Il risultato di oggi è il frutto del duro lavoro e del grande impegno che ci mettono i ragazzi e per questo siamo molto soddisfatti. Migliore in campo oggi, sicuramente Connor Dever, non solo per le tre mete realizzate, ha dimostrato di giocare per la squadra e di possedere un buon piede. Ringrazio tutti i tifosi che ci hanno sostenuto oggi, ai quali i giocatori hanno offerto una buona prestazione sia in difesa che in attacco. A noi fa molto piacere che i tifosi ci sostengano, in giornate come questa, è un modo per divertirci insieme”.

Edilnol Biella Rugby vs Sondrio 55-5 (17-5)

Marcatori: p.t. 1’ m. Dever n.t. (5-0); 5’ meta Dever tr. Dever (12-0); 15’ m. Mantelli n.t. (12-5); 31’ m. Caiazzo n.t. (17-5). s.t. 10’ m. Caiazzo tr. Dever (24-5); 20’ m. Panigoni tr. Dever (31-5); 25’ m. Gatto n.t. (36-5); 28’ m. Chtraibi n.t. (41-5); 31’ m. Dever tr. Cerruti (48-5); 38’ m. Bertone tr. Cerruti (55-5).

Edilnol Biella Rugby: Musso C.; Caiazzo, Ongarello, Laperuta (20’ st Cerruti), Piatti (1’ st Galfione); Grosso (20’ st Maia), Dever; Pellanda, Musso F. (cap.) (14’ st Coda Zabetta), Barbera (9’ st Chtaibi); Panaro, Bertone; Socco (20’ st Zacchero), Romeo (9’ st Gatto), Panigoni. All. Andrew Douglas.

Sondrio: Di Clemente (20’ st Formolli); Olivari, Zampelli, Capetti (38’ st Dal Toè), Colli; Del Dosso, Schenatti (cap.); Moretti, Rossi, Volontè; Rastelli, Crapella (1’ st Giacobbi); De Simone (15’ st Della Cristina), Mantelli (36’ Ciapponi), Spandri. A disp.: Guizzardi. All. Roberto Dal Toè.

Arbitro: sig. Dario Merli.

Calci: Dever (Edilnol Biella Rugby) 3/7; Cerruti (Edilnol Biela Rugby) 2/2; Colli (Sondrio) 0/1.

Cartellini: 30’ giallo a Rossi (Sondrio).

Punti in classifica: Edilnol Biella Rugby 5; Sondrio 0.

saccottino
Messaggi: 978
Iscritto il: 1 ago 2006, 17:13

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda saccottino » 23 ott 2017, 13:34

Alghero-Lecco 26-10
Vince meritatamente l'Alghero, che gestisce la partita per tutti gli 80 minuti. Lecco molto combattivo, con una buona difesa, ma un po' inferiore rispetto agli anni scorsi, dove ha sempre navigato in alta classifica.
Segnano subito i padroni di casa con una bella iniziativa personale di Bombagi. La pressione costante sulla difesa lombarda costringe gli ospiti nella propria metà campo, per capitolare ancora con segnature di Pesapane e Tveradze, dopo azioni insistite. In mezzo una meta del Lecco, grazie ad un buco clamoroso a metà campo, con difesa schierata. Primo tempo 21-5.
Ripresa con gli avanti catalani a fare la voce grossa, ed a segnare in maul con Ceglia la meta del bonus. Poco dopo, altro svarione difensivo e volata di 50 metri del n.6 lecchese (secondo me nettamente il migliore dei suoi) che segna il 26-10. Il resto della partita scivola via senza troppi sussulti, con entrambe le squadre che svuotano le panchine.
Formazione: Bortolussi(65'Madeddu); Pesapane(65'Arru), Serra, Francesio, Peana(50'Delrio); Anversa, Bombagi; Fernandez, Ceglia, Daga; Paco(38'Fall), Tveradze; Prette(45'Ilie), Spirito(65'Paddeu), Mannucci(70'Loi).

eriab10
Messaggi: 39
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:37

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda eriab10 » 23 ott 2017, 15:41

Grande prova d’orgoglio dell’Amatori Rugby Capoterra che, nella difficile trasferta di Piacenza, riesce a trovare un pareggio e soprattutto punti (2) per la classifica. E’ finita 21-21 la sfida che anticipava (si è giocato alle 12,30) la quarta giornata di andata del campionato di serie B maschile. Un pareggio particolarmente stretto al Capoterra, trascinato da Mattia Aru, ma che sulla meta finale, non ha messo il suo sigillo (la trasformazione avrebbe regalato il successo all’Amatori) sul match. L’obbiettivo del XV allenato da Lisandro Villagra era sicuramente quello di fare una gara accorta nel tentativo di conquistare punti in una trasferta difficile, sia dal punto di vista fisico, ma anche tecnico. E i ragazzi in campo hanno dato il massimo, giocando con concentrazione e determinazione per tutti gli 80’ al cospetto di una squadra che voleva fare belle figura davanti al pubblico di casa e dimenticare con una vittoria il passo falso subito la scorsa settimana ad opera del Cus Milano. Il tecnico argentino Villagra (sarà giocatore entro novembre, burocrazia permettendo), contro gli emiliani non ha potuto schierare la formazione tipo. Diversi gli assenti a cominciare da Bousimina, Loddo, Ciprietti e Peddio. Recuperato Ferrini e all’ultimo istante anche Ambus.
E già dalle prime battute l’Amatori dimostra di voler vendere cara la pelle. Mattia Aru, apre lui le danze dopo pochi minuti riuscendo ad andare in meta e mettendo ovviamente anche la firma sulla trasformazione (0-7). La reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare. Prima un giallo a Malick Thioye e poi l’azione del Piacenza che riesce a perforare la difesa isolana e piazzare l’ovale tra i pali (e conseguente trasformazione). Sul 7-7 ancora l’arbitro protagonista con un giallo, stavolta fischiato a Poloni. E, come accaduto in precedenza il cartellino anticipa la nuova meta del Piacenza. Chiuso il primo tempo sul 12-7 nella ripresa si va avanti a suon di punizioni. Aru dapprima accorcia (12-10) e poi dal suo piede arrivano i punti del sorpasso (13-12). Vantaggio che dura pochi minuti con il Piacenza che sfrutta al meglio il suo attacco per trovare diverse punizioni e un buon vantaggio (21-13). Nel finale ancora Aru protagonista. Prima la punizione del 21-16 e poi la meta del pareggio (21-21) e, se fosse arrivata la trasformazione, sarebbe stata davvero una serata da non dimenticare per lui e per l’Amatori.
PIACENZA RUGBY: Milani, Papamarenghi, Zampedri, Sartori, Nosotti, Michel, Muzzin, Bonatti, C. Vinci, Benelli, Ponzi, Casali, Barzan, Cianci, Berziri. Allenatore: Pagani. A disposizione: Baccalin, Canderle, Alberti, Toscani, Fuina, Trabacchi, Illari.
AMATORI CAPOTERRA: Carrone, Sangiorgi, Poloni, Mariottini, Lupi, Thioye, Sainas, Russer, Ambus, Al. Baire, Ferrini, GM. Baire, M. Garau, Santillo, Aru. Allenatore: Villagra. A disposizione: Uccheddu, Gabbi, N. Garau, Greco, Ganga, Stara, Congiu.
Fonte: Ufficio Stampa Amatori Rugby Capoterra

metabolik
Messaggi: 4605
Iscritto il: 27 mar 2003, 0:00
Località: Piacenza

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda metabolik » 23 ott 2017, 16:07

Un elogio a Tiotexas per l'ingresso attivo nel Forum.
Due domande per eriab10 :
eri a Piacenza ?
di quanto vi siete rinforzati rispetto allo scorso anno (p.e. la prima linea era la stessa) ?

eriab10
Messaggi: 39
Iscritto il: 22 ago 2016, 16:37

Re: Serie B - GIRONE 1

Messaggioda eriab10 » 24 ott 2017, 15:38

Ciao, si.
Comunque abbiamo cambiato allenatore, passando da Francesio a Lisandro Villagra, mentre l' allenatore della mischia è rimasto Poloni.
Per quanto riguarda i ragazzi che vengono da fuori abbiamo cambiato diversi elementi, sono andati via Cucco, Michel (proprio a Piacenza), Rendace, appunto Francesio, e sono arrivati Sangiorgi, Lupi, Ferrini e Santillo. Il resto della rosa è formata da atleti locali, con diversi innesti dall' u.18.
L' unico cambio in prima linea è stato appunto nel ruolo di tallonatore, dove Sangiorgi ha preso il ruolo di Cucco, il resto è composta da Poloni e dai ragazzi locali.
Per quanto mi riguarda Villagra ha dato una marcia in più alla squadra, e sono contento che si sia visto un miglioramento rispetto all' anno passato dove abbiamo avuto diverse difficoltà.


Torna a “Stagione 2017/2018”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite