Rugby World Cup 2015

Irlanda: Joe Schmidt fa la conta, chi è rimasto?

joe schmidt 1
Scritto da Rugby.it

L’Irlanda dice addio a capitan O’Connell fermato da un infortunio

Non sarà facile per coach Joe Schmidt comporre la formazione da schierare nel quarto di finale che domenica vedrà i verdi contro i Pumas al Millennium Stadium di Cardiff. Infortuni e squalifiche renderanno assai difficile questo puzzle. Innanzitutto si ferma, e, con questo, dice addio alla carriera in nazionale, il capitano Paul O’Connell. A causa della lacerazione del tendine rotuleo, infatti, la forte seconda linea dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico, che chiuderà la sua lunga militanza nei verdi d’Irlanda, durata 13 anni e 108 presenze: giù il cappello davanti ad un grandissimo uomo e campione. Il suo posto in organico verrà preso dal 34enne di Leinster Mike McCarthy, mentre la fascia di capitano passerà a Jamie Heaslip. Inoltre per il match di domenica non sarà disponibile nemmeno il terza linea Sean O’Brien, squalificato dopo la citazione per il pugno rifilato al francese Pape.

joe schmidt 2

Va ricordato, poi, che Schmidt non potrà contare su Peter O’Mahony e Jared Payne, i cui infortuni erano già noti, al posto dei quali dovrebbero essere convocati il 24enne del Leinster Rhys Ruddock ed il 31enne di Ulster Andrew Trimble. Va inoltre ricordato che anche l’apertura Johnny Sexton durante la partita contro la Francia era uscito dal campo per infortunio e che le sue condizioni saranno valutate dallo staff irlandese nei prossimi giorni. Insomma, un compito non facile per l’esperto coach dei verdi, sopratutto per quanto riguarda la terza linea in cui verranno a mancare due vere e proprie colonne.

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it