Coppe Europee

Calvisano: mission impossible

_87054479_tim_visser_try_getty
Scritto da Rugby.it

Per Calvisano un altro avversario di un’altro pianeta

Arrivano oggi a Calvisano gli Harlequins di quel Conor O’Shea il cui nome è stato ultimamente associato ad un possibile arrivo alla guida della nazionale azzurra, voci, peraltro, smentite dal tecnico dei ‘Quins. Si tratta di una squadra decisamente fuori dalla portata degli uomini di Massimo Brunello, quasi degli alieni che atterreranno oggi pomeriggio al Peroni Stadium per il terzo turno di Challenge Cup. Gli Harlequins occupano, attualmente la quarta posizione in Aviva Premiership, un campionato di livello imparagonabile con il nostro domestic. Nonostante tutto per i campioni d’Italia è l’occasione giusta per giocare liberi da pressioni e mettersi alla prova con un avversario di livello superiore; tutta esperienza indubbiamente utile ai fini degli obiettivi stagionali della squadra giallonera.
Nei ‘Quins largo spazio alle seconde scelte (tutti, comunque, giocatori di altissimo livello); la stella più brillate sarà quella di Tim Visser, ala della nazionale scozzese. In panchina troverà posto il nostro Tito Tebaldi, pronto a subentrare in caso di necessità come mediano di mischia.
Nel Calvisano, compatibilmente con la situazione dell’infermeria, coach Brunello mette in campo un mix di esperienza e gioventù.
Fischio d’inizio alle ore 14.30 agli ordini del sig. Ben Whitehouse della federazione gallese.

Formazioni annunciate:

Calvisano: 15 Matteo Minozzi, 14 Ben De Jager, 13 Pablo Canavosio, 12 Alberto Chiesa, 11 Marco Susio, 10 Filippo Buscema, 9 Riccardo Raffaele, 8 Renato Giammarioli, 7 Maxime Mbanda, 6 Nicola Belardo, 5 Davide Zanetti, 4 Agustin Cavalieri, 3 Rudy Biancotti, 2 Lorenzo Giovanchelli, 1 Sami Panico
In panchina: 16 Luhandre Luus, 17 Gabriele Morelli, 18 Salvatore Costanzo, 19 Michele Andreotti, 20 Jim Tuivaiti, 21 Matteo Archetti, 22 Daniele Di Giulio, 23 Giacomo De Santis
Harlequins: 15 Tim Swiel, 14 Ross Chisholm, 13 Matt Hopper, 12 Winston Stanley, 11 Tim Visser, 10 Ben Botica, 9 Karl Dickson, 8 Jack Clifford, 7 Luke Wallace, 6 Archie White, 5 Charlie Matthews, 4 James Horwill, 3 Will Collier, 2 Rob Buchanan, 1 Mark Lambert.
In panchina: 16 Dave Ward, 17 Owen Evans, 18 Kyle Sinckler, 19 George Merrick, 20 Kieran Treadwell, 21 Tito Tebaldi, 22 Harry Sloan, 23 Charlie Walker

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it