Coppe Europee

Zebre orgogliose, ma non basta

Mischia-600
Scritto da Rugby.it

Non basta l’orgoglio ai ragazzi di Guidi

Non è bastato un secondo tempo orgoglioso e giocato con cuore e sagacia per rimediare ad un primo tempo nel quale i transalpini dell’Atlantique Stade Rochelais hanno controllato possesso, territorio e partita chiudendo la frazione con un eloquente 20-0.
Nella ripresa i francesi trovano la meta del bonus intorno al 20′ e, solo sul 27-0 le Zebre riescono ad imporre il proprio gioco, soprattutto grazie ad una mischia efficace che, allo scadere, sarà in grado di conquistare anche una meta tecnica.
Sabato approssimo appuntamento allo Stadio Lanfranchi per sfidare nuovamente gli atlantici e provare a dimostrare il valore che ieri è solo parzialmente stato possibile vedere.

Gianluca-GUIDI

Al termine dell’incontro questo il commento di Gianluca Guidi: “Ripartiamo dalla Francia con le certezze degli ultimi 20 minuti dove la squadra -anche in inferiorità numerica- ha messo in campo lo spirito che era necessario anche dall’inizio gara. Avevamo optato per un po’ di turn-over e sono contento che qualcuno abbia sfruttato questa opportunità. Abbiamo segnato tre mete in 20 minuti con i nostri avanti rivaleggiando con la mischia -punto di forza de La Rochelle- con Lovotti, D’Apice e Ceccarelli che fanno molto bene. Purtroppo abbiamo regalato due mete ai nostri avversari con azioni di ripartenza dopo il nostro possesso. Prepariamoci alla gara di ritorno dove i francesi vorranno sicuramente una rivincita dopo il nostro buon finale.
Purtroppo, però, questo risultato, probabilmente, rende assai difficile sperare in un passaggio del turno per la franchigia parmigiana.

I Tabellini del match:

Atlantique Stade Rochelais Vs Zebre Rugby 27-19 (p.t. 20-0)

Marcatori: 11‘ cp Fortassin (3-0); 15’ m Lapeyre tr Fortassin (10-0); 19‘ m Qovu (15-0); 33’ m Murimurivalu (20-0); s.t. 18‘ Fortassin tr Lebail (27-0); 12’ m Toniolatti (27-5); 19‘ m Bisegni tr Padovani (27-12); 40’ m tecnica tr Padovani (29-19);

Atlantique Stade Rochelais: Lapeyre, Luteau (23’ s.t. Januarie), Roudil (11’ s.t. Barraque), Hingano, Murimurivalu (5’ s.t. Raivono), Fortassin, Lebail; Qovu (23’ s.t. Guyot), Kieft (cap) (40’ s.t. Synaegel), Sazy, Cedaro, Lagrange (5’ s.t Graham), Atonio (4’ s.t. Bazadze, 30’ s.t. Atonio), Gau (4’ s.t. Seneca), Synaeghel (4’ s.t. Geledan) All.Collazo

Zebre Rugby: Muliaina, Van Zyl (7’ s.t. Toniolatti), Bisegni, Pratichetti (17’ s.t. Canna), Visentin (33’ s.t. Ceccarelli), Padovani, Burgess (16’ s.t. Palazzani); Derbyshire (4’ s.t. Cristiano, 10’ s.t. Derbyshire, 13’ s.t. Cristiano), Meyer, Ferrarini (17’ s.t. Ruzza), Bortolami (cap), Bernabò, Ceccarelli (5‘ s.t. Chistolini), Coria (5‘ s.t. D’Apice), De Marchi (14‘ s.t. Lovotti) All.Guidi

Arbitro: Tom Foley (Rugby Football Union)
Assistenti: Andrew Small e Roger Baileff (entrambi Rugby Football Union)

Cartellini: al 32° s.t. giallo a Chistolini (Zebre Rugby), al 40° s.t. giallo ad Atonio (Atlantique Stade Rochelais)
jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it