Coppe Europee

Zebre al galoppo

Muliaina-600
Scritto da Rugby.it

Ottima prova delle Zebre, con rammarico

E’stata davvero di ottimo livello la prestazione che gli uomini di Gianluca Guidi hanno fornito contro i francesi dell’Atlantique Stade Rochelais che, solo 7 giorni fa, li avevano battuti nella sfida del Marcel Deflandre. Rimane il rammarico perchè davvero quest’anno i parmigiani avrebbero potuto giocarsi la chance del passaggio del turno, compromessa proprio la settimana scorsa in riva all’oceano. Da segnalare anche il confortante recupero di alcuni degli infortunati che, fino alla settimana scorsa, stazionavano nell’affollata infermeria bianconera. Il primo tempo è agevolmente controllato dai bianconeri, che vanno a segno due volte con Padovani dalla piazzola e con Paul Derbyshire (che poi sarà costretto ad uscire per infortunio) che sigla una meta al 24′. Nella ripresa va subito a segno il terza linea Meyer, poi meritatamente votato MoM, ed, in chiusura, arriva anche la prima meta in maglia bianconera di Mils Muliaina. Solo allo scadere i francesi trovano la meta di consolazione con Januarie.

maxresdefault

A fine match, il commento di coach Guidi: “ I ragazzi erano arrabbiati, potevamo fare i 5 punti. Oggi si è vista grande difesa ed intensità contro una squadra che fa della fisicità il suo forte. Sono scese in campo Zebre umili che hanno giocato bene con un grande piglio. Sono dispiaciuto per non aver colto il bonus offensivo ma siamo contenti per aver battuto una squadra come La Rochelle che sta facendo bene nel Top14 con un budget a disposizione tanto maggiore del nostro. Nello spogliatoio si parlava dell’ultima meta subita, ciò testimonia quanto i ragazzi ci tenessero a lasciare gli avversari senza punti. In mischia siamo riusciti a mettere in difficoltà i francesi. Quando ci si allena bene arrivano queste prestazioni: un grazie va tutti i 41 ragazzi della rosa coinvolti: chi gioca di più e di meno. Il nostro modo di giocare è quello di aggredire con la difesa per poi far male all’avversario coi palloni di recupero. Oggi D’apice ha fatto una grande gara anche in terza linea mentre Muliaina si è calato con umiltà in questo club: vedere tutti i ragazzi accorrere per festeggiare la sua meta dimostra quanto tutti tengano a questo gruppo: questa vittoria è dedicata a tutti, anche a Manici e Violi che hanno subito due gravi infortuni due settimane fa.”
Ora ci sono pochi giorni per passare serenamente il Natale, perchè domenica prossima ci sarà l’attesissimo derby d’Italia con Treviso in Pro12, momento cruciale della stagione.

I Tabellini:

Parma, Stadio Lanfranchi – 19 Dicembre 2015

EPCR Challenge Cup Pool 4, Round 4

Zebre Rugby Vs Atlantique Stade Rochelais 25-5 (p.t. 11-0)

Marcatori: 4‘ cp Padovani (3-0); 10’ cp Padovani (6-0); 24‘ m Derbyshire (11-0); s.t. 2‘ m Meyer tr Padovani (18-0); 36’ m Muliaina tr Canna (25-0); 40‘ m Januarie (25-5);

Zebre Rugby: Muliaina, Berryman, Boni, Garcia (1’ s.t. Beyers), Sarto L. (5’ s.t. Palazzani), Padovani (23’ s.t. Canna), Burgess, Derbyshire (4’ s.t. Ruzza), Meyer, Sarto J. (19’ s.t. Fabiani), Biagi (cap), Bortolami (8‘ s.t. Bernabò), Ceccarelli (17‘ s.t. Roan), D’Apice, Lovotti (27‘ s.t. De Marchi) All.Guidi

Atlantique Stade Rochelais: Murimurivalu, Lacroix, Aguillon, Hingano (8’ s.t. Roudil), Lapeyre, Buoldoire (10’ Lebail, 28’ s.t. Raivono), Januarie; Qovu (7’ s.t. Gourdon), Kieft, Sazy, Cedaro (8’ s.t. Lagrange), Eaton (cap), Bazadze (8’ s.t. Kaulashvili), Gau (12’ s.t. Roumieu), Pelo (8’ s.t. Synaeghel) All.Collazo

Arbitro: Lloyd Linton (Scottish Rugby Union)
Assistenti: Cammy Rudkin e Bob Nevins (entrambi Scottish Rugby Union)

Cartellini: al 28’ giallo a Qovu (Atlantique Stade Rochelais), al 15’ s.t. giallo a Eaton (Atlantique Stade Rochelais), al 40’ s.t. giallo a Fabiani (Zebre Rugby)

Calciatori: Padovani (Zebre Rugby) 3/6, Canna (Zebre Rugby) 1/1, Murimurivalu (Atlantique Stade Rochelais) 0/1, drop: Padovani (Zebre Rugby) 0/1.
Man of the match: Meyer (Zebre Rugby)
jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it