Coppe Europee

Qualifying Cup, Rovigo domina il derby e rimane in corsa per la Challenge

qq
Scritto da Rugby.it

Successo e bonus con Mogliano, ora Heidelberg nel mirino

ROVIGO v RUGBY MOGLIANO 32-13
FEMI-CZ ROVIGO: Basson (78′ Mantelli), McCann, Majstorovic, Van Niekerk (78′ Lucchin), Menon, Rodriguez, Chillon (65′ Frati), Ferro (cap.), Zanini (65’
Lubian E.), Ruffolo, Parker, Boggiani, Atalifo (74′ Bordonaro), Momberg, Balboni (63′ Pepoli). A disp.: Silva, Riedo.
All.: McDonnell.
MARCHIOL MOGLIANO: Odiete, Onori (64′ Ceccato A.) (70′ Onori), Benvenuti (7′ Ceccato E., 14′ Benvenuti, 41′ Ceccato E.), Pavan (59′ Lupini), Buondonno,
 Endrizzi, Semenzato (56′ Masato), Filippucci (cap.) (58′ Bocchi), Cicchinelli, Riccioli (41′ Corazzi), Van Vuren, Maso, Koroi (52′ Rapone), Makelara (46’Gatto, 70′ Makelara), Ceccato A. (52′ Buonfiglio). All.: Galon.
MARCATORI: 8′ cp Basson, 9′ cp Odiete, 13′ cp Odiete, 19′ meta Van Niekerk tr Basson, 39′ cp Basson; 44′ meta Basson, 52′ meta Momberg tr Chillon, 71′ meta Corazzi tr Odiete, 75′ meta tecnica tr Basson.
Arbitro: Rizzo (Ferrara)
Cartellini gialli: 21′ Boggiani (Rov), 29′ Ferro (Rov), 37′ Semenzato (Mog), 59′ Buonfiglio (Mog), 79′ Parker (Rov).
Note: 1100 spettatori. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio 
in memoria dell’ex rossoblù e azzurro Gastone Cecchetto. Si è ricordato anche Nicola Perin, giovane Bersagliere scomparso prima di Natale dopo una lunga lotta contro la sua malattia.

Rovigo si risveglia e ottiene finalmente una convincente vittoria nella EPCR Qualifying Cup, pur se ai danni di un altro club italiano. Contro Mogliano i polesani conquistano il fondamentale punto di bonus grazie a una meta tecnica a cinque minuti dalla fine e mantengono buone chance di qualificazione agli spareggi, nonostante la nuova impresa dei tedeschi dell’Heidelberg che sono riusciti a strappare un punto al fin qui travolgente Timisoara (3-10). Sabato prossimo, nell’ultima partita di questa coppa di qualificazione, Rovigo dovrà vincere con almeno 41 punti di vantaggio a Bruxelles, contro il Royal Kituro; un’impresa non facile ma possibile, poiché quella belga è parsa fin qui la squadra più debole del torneo.
Al Battaglini il XV del neo-allenatore McDonnell ha vissuto grandi difficoltà nella mezz’ora iniziale, quando si è anche ritrovato a giocare un paio di minuti in doppia inferiorità numerica a causa dei cartellini gialli mostrati a Boggiani e Ferro; ma a partire dalla fase conclusiva del primo tempo i rossoblù hanno preso nettamente il sopravvento con la mischia. Dopo la meta del primo tempo di Van Niekerk sono stati Basson, il tallonatore Momberg e una “tecnica” propiziata dal pack a consegnare nella ripresa ai bersaglieri il prezioso bonus.

McDonnell: “bene mischia e difesa, ottimo Basson”

Dai comunicati stampa di Rovigo e Mogliano, le dichiarazioni dei due allenatori
Joe McDonnell: “il primo tempo non è andato molto bene, abbiamo fatto troppi errori e preso troppi calci contro. Però nel secondo tempo ci siamo concentrati di più nelle fasi statiche, nel ritmo, e difatti sono arrivate le mete. Sono molto contento di come sono andate le touche da difesa, anche se dobbiamo migliorare quelle di attacco. Bene anche la mischia e la difesa, siamo stati bravi a difendere per 10-15 fasi. Sono felice di aver visto Stefan correre e calciare così bene, mi ha fatto piacere vedere il carattere e l’impegno dei ragazzi, soprattutto di quelli che hanno giocato per tutti gli 80 minuti”.
Ezio Galon: “Ho visto alcune buone cose, in particolare nel primo tempo. Buone difese ed atteggiamento, sommati a soluzioni interessanti in attacco. Nel secondo siamo un po’ calati, con qualche errore difensivo, più individuale che di organizzazione, che abbiamo pagato con le mete subite. Sono contento per il rientro di Nicola (Gatto), adesso andiamo subito con il pensiero alla partita contro il Petrarca che cercheremo di preparare al meglio”.

EPCR Challenge Qualifying Competition

Penultimo turno: Rovigo-Mogliano 32-13 (5-0), Heidelberg-Timisoara 3-10 (1-4).
Classifica girone A: Heidelberg 15 punti, Fiamme Oro 12, Rovigo 10, Valladolid 9.
Classifica girone B: Timisoara Saracens 19, Direito Lisbona 6, Mogliano 2, Kituro Bruxelles 0.
Sabato prossimo, ultima partita: Kituro Bruxelles-Femi Cz Rovigo.
Marcatori: Calafeteanu (Timisoara) 51 punti, Griffiths (Valladolid) 40, Azzolini (Fiamme Oro) 29, Soteras Merz (Heidelberg) 27, Basson (Rovigo) 23…

Gorgo

Informazioni sull'autore

Rugby.it