News

I 15 azzurrini per l’esordio nel Sei Nazioni U20

France-moins-20-ans
Scritto da Rugby.it

Francia-Italia venerdì sera, diretta RaiSport

Alessandro Troncon ha scelto la formazione per l’esordio degli azzurrini nel Sei Nazioni U20, venerdì sera a Nevers contro la Francia

15 Luca SPERANDIO (Marchiol Mogliano)
14 Pierre BRUNO (Marchiol Mogliano)
13 Roberto DAL ZILIO (Rugby Paese)*
12 Dario SCHIABEL (Lafert San Donà)
11 Lorenzo MASATO (Marchiol Mogliano)*
10 Leonardo MANTELLI (Femi-CZ Rovigo)*
9 Vincenzo Charly Ernest TRUSSARDI (Clermont)
8 Gabriele VENDITTI (Fiamme Oro Rugby Roma)*
7 Giovanni PETTINELLI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
6 Davide FRAGNITO (US Rugby Benevento)* – capitano
5 Leonard KRUMOV (Rugby Viadana 1970)*
4 Vittorio Alberto MANTEGAZZA (Unione Rugby Capitolina)
3 Marco RICCIONI (Rugby Calvisano)
2 Marco MANFREDI (Lafert San Donà)
1 Daniele RIMPELLI (Rugby Reggio)*

a disposizione
16 Engjel MAKELARA (Marchiol Mogliano)
17 Damiano BOREAN (Lafert San Donà)
18 Giosuè ZILOCCHI (Elephant Rugby)*/Nicolò CECCATO (Marchiol Mogliano)
19 Samuele ORTIS (Rugby Lyons)
20 Davide CIOTOLI (L’Aquila Rugby Club)*
21 Matteo Maria Panunzi (Unione Rugby Capitolina)*
22 Peter Boris MOKOM (Rugby Viadana 1970)*/Mihai CIJU (Rugby Reggio)*
23 Erik DHO (VII° Rugby Torino)*

La formazione francese

Buros – Roudil, Penaud, Septar, N’Gandebe – Belleau, Kaiser – Jelonch, Grenod, Voisin – Tanguy, Verhaegue – Setiano, Fourcade, Castets (cap)
Panchina: El Ansari, Mauvaka, Simutoga, Hannoyer, Cancoriet, Couilloud, Arrate, Pilati

L’incontro sarà visibile su RaiSport, in un weekend fitto di trasmissioni live. Questo il programma di massima

Venerdì
21.00 Francia Italia U20 [RaiSport]

Sabato
11.00 Georgia Germania [http://www.rugbyeurope.tv]
13.00 Russia Spagna [http://www.rugbyeurope.tv]
15.25 Francia Italia [DMAX]
16.15 Romania Portogallo [http://www.rugbyeurope.tv]
17.50 Scozia Inghilterra [DMAX]
21.00 Francia Italia femminile [France 4]

Domenica
14.30 Rovigo Petrarca [RaiSport]
15.00 Irlanda Galles [DMAX]

 

(gorgo)

Informazioni sull'autore

Rugby.it