Pro 12

Benetton Treviso a Llanelli

201603.03FORMAZIONI
Scritto da Rugby.it

La formazione del Benetton e degli Scarlets per la sfida di domani

Arriva in Galles un Benetton Treviso in cerca di continuità dopo la doppia vittoria con Blues e Dragons e la convincente prova contro Munster. L’attendono i Llanelli Scarlets lanciatissimi verso i playoff; il match si gioca al Parc Y Scarlets domani sera alle 19.05 e non è prevista alcuna trasmissione televisiva.
Coach Marius Goosen può contare su quasi tutti gli effettivi della scorsa settimana ed apporta un solo cambio rispetto alla formazione che ha ben figurato contro la Red Army: Tommaso Iannone prenderà il posto di Ludovico Nitoglia nel triangolo allargato; tutti confermati gli altri. Gli Scarlets sono una formazione di altissimo livello e le dichiarazioni di coach Wayne Pivac sono tutte tese a dimostrare che non è sua intenzione predere sottogamba l’impegno: “Avevamo stabilito di voler raggiungere un certo numero di vittorie arrivati a questo punto della stagione e siamo in pieno rispetto del ruolino stabilito. Abbiamo davanti 80′ fondamentali per raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissi. Treviso ha molto elevato il suo standard negli ultimi impegni e noi non abbiamo intenzione di sottovalutarli “.

Le formazioni:

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Luca Morisi, 12 Alberto Sgarbi ( C ), 11 Tommaso Iannone, 10 Sam Christie, 9 Alberto Lucchese, 8 Robert Barbieri, 7 Marco Lazzaroni, 6 Marco Barbini, 5 Tom Palmer, 4 Filo Paulo, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Alberto De Marchi
A disposizione: 16 Federico Zani, 17 Cherif Traorè, 18 Filippo Filippetto, 19 Jeff Montauriol, 20 Dean Budd, 21 Abraham Steyn, 22 Chris Smylie, 23 Simone Ragusi

Llanelli Scarlets: 15 Michael Collins, 14 Steff Evans, 13 Regan King, 12 Hadleigh Parkes (cap.), 11 DTH van der Merwe, 10 Aled Thomas, 9 Aled Davies, 1 Dylan Evans, 2 Kirby Myhill 3 Peter Edwards, 4 Jake Ball, 5 David Bulbring, 6 Maselino Paulino, 7 James Davies, 8 John Barclay
A disposizione: 16 Ryan Elias, 17 Phil John, 18 Rhodri Jones, 19 Tom Price, 20 Will Boyde, 21 Connor Lloyd, 22 Dan Jones, 23 Gareth Owen

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it