Pro 12

Zebre in campo a Murrayfield

Geldenhuys-600
Scritto da Rugby.it

Le Zebre che affrontano Edimburgo

Partono oggi alla volta della splendida Edimburgo le Zebre che domani sera scenderanno sul magico terreno di Murrayfield alle 20.35 ora italiana nell’ambito del 19esimo turno di Guinness Pro12. Nessun broadcaster italiano proporrà l’incontro in televisione.
Tornano finalmente disponibili per mister Guidi il pilone Andrea Lovotti e l’apertura Carlo Canna, reduci da infortuni durante la campagna del 6 Nazioni; a fermarsi, invece, è Valerio Bernabò, vittima di un infortunio nel match giocato a Limerick contro Munster.
Il full-back sarà Kayle Van Zyl, al cui fianco giostreranno Leo Sarto e l’inedito per il ruolo Ulrich Beyers. Al centro cerniera che vedrà Boni e Pratichetti dietro alla mediana azzurra Palazzani-Haimona. Nel pacchetto degli avanti prima linea formata da Lovotti-Fabiani-Chistolini, dietro i quali scendono Geldenhuys e Bortolami, scortati ai lati da Cook e Ruzza con Meyer che chiude la coda della mischia.
Presenta il match Andrea De Rossi:“Alla luce dei risultati delle ultime gare dobbiamo essere onesti nel dire che non ci aspettavamo un finale di stagione così duro sia a livello fisico che mentale. Ci apprestiamo a fare la terza trasferta consecutiva di Guinness PRO12 affrontando Edimburgo: una squadra diversa da quella della gara d’andata di Ottobre che è reduce da risultati positivi che hanno rimesso gli scozzesi in lotta per i playoff e per un posto nella prossima EPCR Champions Cup. A parte i risultati qualche giovane sta sfruttando questa momento con tanti infortunati per mettersi in luce dandoci buone impressioni per la prossima stagione. Il rientro importante di Lovotti e Canna –che potrà giocare al massimo trenta minuti reduce dal un infortunio muscolare- dopo tre mesi di rugby azzurro ridà al gruppo giocatori che si sono dimostrati protagonisti nella costruzione della nostra identità che ci ha portato a buoni risultati nella prima metà di stagione. E’ stata una settimana corta ma intensa; prima di due gare consecutive in casa dove torneremo a giocare con molto piacere”.

La formazione:

Zebre: 15 Kayle Van Zyl, 14 Ulrich Beyers, 13 Tommaso Boni, 12 Matteo Pratichetti, 11 Leonardo Sarto, 10 Kelly Haimona, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Johan Meyer, 7 Federico Ruzza, 6 Jean Cook, 5 Marco Bortolami, 4 Quintin Geldenhuys (c), 3 Dario Chistolini, 2 Oliviero Fabiani, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Bruno Postiglioni, 17 Guillermo Roan, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Gideon Koegelenberg, 20 Emiliano Caffini, 21 Luke Burgess, 22 Carlo Canna, 23 Giulio Bisegni

Gli scozzesi annunciano quattro cambi nella loro formazione rispetto all’ultima uscita contro i Dragons. Particolarmente forte la loro prima linea che è la stessa della nazionale scozzese. Il coach Alan Solomons, consapevole dell’importanza di ogni punto per raggiungere l’obiettivo playoff dichiara che “Ogni partita è assolutamente vitale per noi ed è importante che ci portiamo in campo questa consapevolezza venerdì sera. Il risultato di questa partita è cruciale nell’ambito dello sforzo che il club sta compiendo per raggiungere la fase finale del Pro12“.

La formazione:

Edimburgh: 15 KINGHORN Blair, 14 HOYLAND Damien, 13ALLEN Michael, 12 BURLEIGH Phillip, 11 BROWN Tom, 10 TOVEY Jason, 9 KENNEDY Sean, 1 DICKINSON Alasdair, 2 FORD Ross, 3 NEL WP, 4 BRESLER Anton, 5 TOOLIS Ben, 6 COMAN Michael (C), 7 WATSON Hamish, 8 DU PREEZ Cornell
A disposizione: 16 MCINALLY Stuart, 17 DELL Allan, 18 ANDRESS John, 19 TOOLIS Alex, 20 BRADBURY Magnus, 21 HIDALGO-CLYNE Sam, 22 DEAN Chris, 23 HELU Will

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it