Pro 12

Benetton nel nido dei falchi

tt
Scritto da Rugby.it

La formazione del Benetton che fa visita agli Ospreys

Vola in Galles il Benetton Treviso e si prepara ad una battuta di caccia: dall’altra parte gli Ospreys, i falchi pescatori. Il falco pescatore, però, è un predatore assai astuto ed efficace, ragion per cui i biancoverdi di Marius Goosen dovranno mettercela tutta per non rivestire il ruolo di preda contro una squadra che sta disputando una stagione alquanto deludente (è al nono posto, assai lontana dalle posizioni che contano), ma rimane una delle squadre più blasonate del Pro12.
Si gioca venerdì sera al Liberty Stadium di Swansea alle 20.35 ora italiana agli ordini dell’arbitro irlandese David Wilkinson con diretta su Rai Sport 2 nell’ambito della 20esima giornata di Guinness Pro12.
Fra i biancoverdi scenderanno in campo, nel triangolo allargato, l’estremo Jayden Hayward e le ali Esposito e Nitoglia, mentre la cerniera dei centri sarà composta da Morisi e Sgarbi. In mediana torna all’apertura Sam Christie affiancato da Ugo Gori. Nel pacchetto di mischia prima linea composta da De Marchi-Bigi-Ferrari, dietro i quali si chierano Paulo e Montauriol, scortati ai lati da Lazzaroni e capitan Zanni, con Robert Barbieri numero 8.

Formazione annunciata:

Benetton Rugby:15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Luca Morisi, 12 Alberto Sgarbi, 11 Ludovica Nitoglia, 10 Sam Christie, 9 Edoardo Gori, 8 Robert Barbieri, 7 Alessandro Zanni (C), 6 Marco Lazzaroni, 5 Jeff Montauriol, 4 Teofilo Paulo, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Alberto De Marchi.
A disposizione: 16 Ornal Gega, 17 Matteo Zanusso, 18 Salesi Manu, 19 Dean Budd, 20 Abraham Steyn, 21 Francesco Minto, 22 Chris Smylie, 23 James Ambrosini
Dal nido dei falchi coach Steve Tandy mette in chiaro gli obiettivi dei suoi: “Con tre partite ancora da giocare in questa stagione sappiamo che cosa dobbiamo fare: il nostro target sono tre vittorie , e tutto ciò che sarà, sarà . E’ essenziale che prendiamo questo approccio. Dobbiamo dimostrare quello che siamo e cercare di costruire un momentum positivo a prescindere da quali sono i giocatori disponibili: chi è chiamato a scendere in campo sa cosa ci si aspetta da lui. Adesso arriva Treviso e tutti quanti sappiamo quanto sono forti gli avanti delle squadre italiane, perciò non possiamo distrarci anche perchè le regole per la qualificazione ci lasciano ancora qualche speranza. Dobbiamo essere pronti per una battaglia“.

Formazione annunciata:

Ospreys Rugby: 15 Dan Evans, 14 Hanno Dirksen, 13 Owen Watkin, 12 Josh Matavesi, 11 Eli Walker, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb (C), 8 Dan Baker, 7 James King, 6 Olly Cracknell, 5 Rynier Bernardo, 4 Adam Beard, 3 Dmitri Arhip, 2 Sam Parry, 1 Nicky Smith
A disposizione: 16 Scott Baldwin, 17 Gareth Thomas, 18 Aaron Jarvis, 19 Rory Thornton, 20 Dan Lydiate, 21 Brendon Leonard, 22 Sam Davies, 23 Ben John

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it