Nazionali

Sabato e domenica a Danzica l’ultimo atto degli Europei 7s

13645234
Scritto da Rugby.it

Gli azzurri inseguono un posto nel circuito mondiale

Sabato e domenica mattina il golfo di Danzica ospita l’ultima delle tre tappe degli Europei 7s. Si gioca a Gdynia, una cittadina che insieme a Sopot e a Danzica costituisce ormai un’unica metropoli. Gli azzurri, noni a Mosca e settimi a Exeter, sono ottavi in classifica generale: matematicamente tagliati fuori dal podio ma comunque ormai quasi salvi, inseguono un difficile sorpasso sulla Spagna o sulla Germania che varrebbe un posto nelle qualificazioni al circuito mondiale 2017/18 (l’Italia è già esclusa da quello 16/17). Iberici e tedeschi precedono in classifica gli uomini di Vilk di dodici punti e quindi agli azzurri servirà una notevole impresa a Gydnia –la conquista del podio- per sperare nel sorpasso.
Nel girone di sabato l’Italia è inserita insieme a una delle due formazioni britanniche, alla Germania e alla debole Lituania. In polacco “Italia” si scrive “Wlochy” che vuol dire qualcosa come “capelloni”, poiché (secondo una delle varie ipotesi) i cortigiani al seguito di Bona Sforza avevano i capelli più lunghi e folti di quelli della gente del posto; non è quindi fuori luogo la presenza di un ruggente Mirko Bergamasco nell’immagine promozionale del torneo.

Partite

Tutti gli incontri saranno trasmessi live da www.rugbyeurope.tv
Sabato
10.30 Italia-Germania
13.15 Italia-GB Royals
16.22 Italia-Lituania
Domenica
10.30 quarti di finale, poi semifinali e finali

Classifica

Francia 36
Russia 34
GB Royals 32
GB Lions 28
Spagna 24
Germania 24
Georgia 16
Italia 12
Portogallo 10
Belgio 6
Polonia 4
Lituania 2

Gli azzurri

James AMBROSINI (Benetton Treviso)
Lorenzo BRUNO (Sitav Lyons Piacenza)
Daniele DI GIULIO (Calvisano)
Niccolò FADALTI (Petrarca Padova)
Matteo FALSAPERLA (Lafert San Donà)
Enrico FRANCESCATO (Petrarca Padova)
Alessio GUARDIANO (Gran Sasso)
Filippo LOMBARDO (Viadana)
Simone RAGUSI (Benetton Treviso)
Giacomo RIEDO (Femi-CZ Rovigo)
Andrea TROTTA (Petrarca Padova)
Gianmarco VIAN (Lafert San Donà)

Marcatori

Sirocki Szymon, Polonia, 12 mete 

Ragusi Simone 3 mete (e una trasf.)
Trotta Andrea 3
Ambrosini James 2 (e due trasf.)
Vian Gianmarco 2
Fadalti Niccolò 1 (e tre trasf.)
Di Giulio Daniele 1
Francescato Enrico 1
Lupini Gino 1
Mortali Michele 0 (e cinque trasf.)

Informazioni sull'autore

Rugby.it