Eccellenza

Eccellenza: Calvisano fa il bis, il Petrarca esagera

eccellenza_rugby_logo
Scritto da Rugby.it

Nel secondo turno di Eccellenza la sorpresa arriva dal Battaglini

Primo strappo in campionato da parte della coppia Calvisano-Petrarca, unici due team ad ottenere bottino pieno che, quindi, si staccano in classifica. Il risultato a sorpresa, però, arriva dal Battaglini, dove il Rugby San Donà conquista un meritatissimo ed insperato pareggio contro i campioni in carica di Rovigo. Ma andiamo con ordine.
La giornata si era aperta allo Zaffanella con il big match di questo turno fra Rugby Viadana e Fiamme Oro, vinto dai mantovani per 27-22 al termine di un confronto sul filo dell’equilibrio. Tanta indisciplina in campo, come testimoniato dai tanti punti ottenuti dalla piazzola, ed una gran prova del formidabile centro argentino Brex. In classifica 4 punti per i ragazzi di Frati ed 1 per quelli di Casellato.
Si era poi continuato con un diluvio di mete (ben 9) rovesciato da un Petrarca con gran voglia di esagerare sulla malcapitata Lazio che, in queste prime battute del torneo, sembra una squadra davvero poco attrezzata. I neri conquistano il bonus al termine di un primo tempo controllato agevolmente, per poi dilagare nel secondo tempo come abitudine delle squadre tuttenere e concludere con un esagerato 23-64. Gran prova di Simone Rossi, Simone Ragusi e Francesco Mennitti-Ippolito, precisissimo anche dalla piazzola. Unico neo la prova difensiva non eccelsa, ma probabilmente imputabile alla distrazione nascente da una partita vinta troppo facilmente.
Ai 5 punti dei neri risponde il Rugby Calvisano che al Beltrametti va in meta dopo neanche 1’ e si assicura l’extra point già al 30’ nonostante una prova non esaltante della mischia chiusa. A risultato deciso spazio per lo spettacolo e anche per i padroni di casa, autori comunque di una buona prova. Finisce 17-43 e fra gli ospiti si distinguono particolarmente Renato Giammarioli e Matteo Archetti, oltre ad un lucidissimo Alberto Chiesa. Fra i padroni di casa ottime note per i giovani Zilocchi e Via.
Al Quaggia si riscatta il Rugby Mogliano che ottiene la vittoria e i 4 punti al termine di un teso ed equilibrato confronto con la coriacea neopromossa Conad Reggio che aveva chiuso la prima frazione avanti di 2 punti. Nel secondo tempo è la precisione al piede di Bonifazi a fare la differenza e dare la vittoria ai padroni di casa per 29-27, ma gli ospiti escono dal campo a testa alta e con un prezioso punto-salvezza.
Infine veniamo alla grande sorpresa di giornata che arriva dal Battaglini dove i campioni in carica di Rovigo vengono fermati sul pari (25-25) da un Rugby San Donà che chiude il primo tempo indietro di soli 3 punti e nel secondo corona l’inseguimento con un piazzato di Ambrosini al 70’, per poi resistere in inferiorità numerica negli ultimi 5’ senza subire punti. Rimarchevole la prova del giovane centro sandonatese Dario Schiabel, autore di due mete che hanno tenuto i biancazzurri in partita nel difficile primo tempo in cui Rovigo ha provato a scavare la differenza.
Ora il campionato si ferma per due settimane per lasciare il posto agli impegni di coppa. Si tornerà in campo a fine mese con questa classifica:
Calvisano 10, Petrarca 9, Rovigo, San Donà 6, Fiamme Oro, Mogliano 5, Viadana 4, Conad Reggio, Lyons Piacenza 1, Lazio 0.

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it