Eccellenza

Eccellenza, statistiche dopo la quarta giornata

viadana_reggio
Scritto da Rugby.it

Giammarioli miglior metaman e man of the match, Padova regina degli spettatori

Dopo i due match domenicali che hanno concluso la quarta giornata (Viadana-Reggio 36-29, Piacenza-Padova 13-20), tracciamo un aggiornamento sintetico delle classifiche minori del campionato. La leader Calvisano detiene diversi primati ma nella classifica marcatori Juan Novillo è stato sorpassato dal connazionale viadanese Ormson. Il Petrarca quasi infallibile dalla piazzola.

Marcatori
In un duello tra ex pumitas il viadanese Brian Ormson scavalca Novillo grazie ai sedici punti realizzati contro Reggio. In terza posizione appare James Ambrosini, ancora a secco di mete ma prolifico nei calci piazzati
Ormson (Via) 51 punti
Novillo (Cal) 45
Ambrosini (SDo) 41
Gennari (Reg) 36
Basson (Rov) 33
Buscema (FfO) 32
Menniti-Ipp. (Pad) 29
Cioffi (Laz) 28
Ragusi (Pad) 26
Thrower (Lyo) 26

Uomini-meta
Dopo alcune “triplette” realizzate nelle prime due giornate questa classifica sembra essersi un po’ addormentata. L’azzurro emergente Giammarioli lascia quota tre e svetta ora solitario in testa, mentre l’unico nome nuovo tra i primi è il sorprendente laziale Ferrini.
Giammarioli (Cal) 4 mete
Novillo (Cal) 3
Ragusi (Pad) 3
Ferrini (Laz) 3

Men of the match
Anche qui capeggia il calvisan Giammarioli, unico giocatore fin qui capace di ottenere due titoli di man of the match. Il laziale Cugini è stato invece l’unico a ottenere il premio pur uscendo sconfitto dal campo.
Calvisano 4 men of the match
San Donà 4
Padova 3
Mogliano 2
Rovigo 2
Viadana 2
Fiamme Oro 1
Lazio 1
Reggio 1
Piacenza 0

Piazzatori
Un piacentino e un padovano comandano ex aequo la graduatoria, con cinque tentativi e zero errori. Micidiale fin qui la batteria del Petrarca, con venti centri in ventuno tentativi da parte di Nikora, Ragusi, Menniti e Fadalti. Appena 15 centri su 26 tentativi invece per il Calvisano. Ultimo in classifica è il moglianese Renata, con uno 0% frutto però di un solo tentativo. La media complessiva è 72%.
Mortali (Lyo) 100 % (5/5)
Nikora (Pad) 100 (5/5)
Ragusi (Pad) 100 (3/3)
Farolini (Reg) 100 (2/2)
Fadalti (Pad) 100 (1/1)
Azzolini (FfO) 100 (1/1)
Menniti Ipp. (Pad) 91 (11/12)
Ambrosini (SDo) 84 (16/19)
Miller (Laz) 83 (5/6)
Almela (Mog) 83 (5/6)

Spettatori
In una graduatoria da prendere con pinze tenute da altre pinze per la naturale e comprensibile tendenza degli addetti stampa a gonfiare i dati, Padova brilla in testa con duemila spettatori di media a match. Bene anche le due emiliane (ma gli emiliani, si sa, tendono un po’ a esagerare nei resoconti). Tutte le squadre hanno disputato due partite in casa.
Padova 2050 spettatori a partita
Reggio E. 1450
Piacenza 1235
Calvisano 1200
Rovigo 1100
Viadana 1050
Lazio 700
San Donà 700
Fiamme Oro 650
Mogliano 650

Andamento in classifica
Mutamento delle posizioni in classifica di giornata in giornata. In rosa la capoclassifica, in “maglia nera” l’ultima, in verde le posizioni che portano ai play-off e alla terza coppa europea. Calvisano guida fin dall’inizio, Rovigo è in questo momento scivolato fuori dalla zona play-off.

andam

Classifica

class

Informazioni sull'autore

Rugby.it