Eccellenza

Torna in campo l’Eccellenza

casellato-e-cavinato
Scritto da Rugby.it

Dopo la pausa per i TM azzurri torna l’Eccellenza con la V giornata

Torna, ma solo per un breve saluto, il Campionato nazionale di Eccellenza; dopo la pausa per i Test Match degli azzurri di O’Sé, infatti, avremo un’altra pausa per la finestra della Qualifying cup prima di rivederci per gli auguri pre-natalizi.
Ad aprire le danze sarà al Giulio Onesti il fanalino di coda Lazio Rugby che ospita alle 14.30 i campioni d’Italia della Rugby Rovigo sicuramente vogliosi di riscatto e di 5 punti dopo un avvio di stagione non entusiasmante. A dirigere il match sarà il sig. Trentin.
Alle 15.00 si disputeranno altri 3 match, a partire dall’attesissimo derby lombardo che al Peroni Stadium vedrà di fronte la capolista Rugby Calvisano ed i tradizionali rivali del Rugby Viadana per un incontro che profuma di tradizione affidato alla guida esperta del sig. Blessano.
Altro scontro di notevole rilievo quello della Guizza dove agli ordini del sig. Schipani scendono in campo il Petrarca Padova di Andrea Cavinato e le finora deludenti Fiamme Oro di Umberto Casellato. Uno scontro in panchina fra cugini che (eufemismo) non si sono mai particolarmente amati.
Al Maurizio Quaggia sfida interessante e aperta quella fra il Mogliano Rugby ed i Lyons Piacenza che sarà diretta dal sig. Boaretto.
Il programma si conclude domenica (per evitare sovrapposizioni con il match casalingo delle Zebre) alle 15.00 al campo della Canalina dove il sig. Tomò arbitrerà l’incontro fra due delle realtà più interessanti di questo inizio di stagione, vale a dire la neopromossa Conad Reggio e la sorprendente seconda forza Rugby San Donà.
L’avvio di tutte le partite sarà preceduto da un minuto di silenzio in occasione della giornata contro la violenza sulle donne: Come già loo scorso anno, Federugby sostiene l’iniziativa di InterClubItalia, facente parte di Zonta International che si occupa della promozione della condizione femminile. Per ricordare da che parte deve stare uno sport nobile come il rugby.
Buon rugby a tutti!

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it