Eccellenza

Eccellenza, le big vincono tutte, Calvisano straripa

646-foto-san-dona-calvi
Scritto da Rugby.it

Nel turno natalizio dell’Eccellenza le grandi non fanno regali

Un’antivigilia di Natale in cui non ha certo brillato la generosità delle squadre top, le quali hanno lasciato desolatamente vuoto il cesto delle loro avversarie.
Fa storia a sé, com’è nelle cose, il derby capitolino dove le favorite Fiamme Oro vincono affidandosi soprattutto al piede di Filippo Buscema al termine di un match tiratissimo contro il fanalino di cosa Lazio Rugby. Il punteggio finale di 20-13 da 4 punti ai cremisi ed un punto di fondamentale importanza ai biancocelesti che agganciano i Lyons Piacenza in coda.
Nel match-clou di giornata, però, è la capolista Rugby Calvisano a meritare l’oscar di giornata vincendo, con una prestazione di rara forza e bellezza tecnica sul campo dell’altra unica imbattuta sul campo sino a questo punto: al Pacifici il Rugby San Donà resta in partita per il primo quarto d’ora (anche grazie ad una meta-strenna da parte ospite), ma poi viene travolto da una valanga di mete e da un gioco scintillante e divertente dei gialloneri. Per dare un’idea del livello del’attacco calvino basti pensare che la difesa dei sandonatesi aveva sinora concesso 10 mete nelle precedenti 5 partite e ieri i gialloneri gliene hanno fatte ben 9! Tutte di alto livello le prestazioni dei ragazzi di Brunello che vincono 17-59 dominando un San Donà che, nel secondo tempo, sparisce letteralmente dal campo.
Tiene, comunque, il passo il Petrarca di Andrea Cavinato che porta via 5 punti dal Mirabello contro la Conad Reggio del suo “amicoEnrico Manghi. In una partita scorbutica e che ha fatto scrivere molto all’arbitro Pennè il risultato è sin da subito saldamente nelle mani dei neri che in un’ora di gioco trovano le quattro mete del bonus prima di lasciare ai padroni di casa l’ultima ininfluente parola. Finisce 7-29 e i 5 punti servono agli ospiti per non staccarsi dalla testa.
Un tabellino quasi completamente “gaucho” (a parte la meta di Zanon i marcatori sono tutti argentini: Ormson e Brex per Viadana, Almela per Mogliano) determina il risultato che allo Zaffanella vede vincere il Rugby Viadana contro il Mogliano di Eigner per 30-16. Quattro punti che tengono in corsa i gialloneri di Pippo Frati per i playoff e li appaiano ai trevigiani.
La giornata si è, poi, chiusa al Battaglini dove i campioni d’Italia della Rugby Rovigo hanno facilmente ragione dei Lyons Piacenza e, davanti a 500 sparuti spettatori (pochissimi per Rovigo) vincono per 34-3 guadagnando i 5 punti che li mantengono in scia al Petrarca nell’inseguimento alla capolista.
Per effetto di questi risultati la classifica recita:
Calvisano 29, Petrarca 23, Rovigo 20, Mogliano e Viadana 14, Conad Reggio e Fiamme Oro 12, San Donà 10*, Lazio e Lyons Piacenza 6.
*Il Rugby San Donà è stato penalizzato di 8 punti (4 punti sottratti con l’annullamento della vittoria ottenuta sul campo di Reggio Emilia e altri 4 di penalizzazione) da parte del giudice sportivo. Tale sanzione è attualmente sottoposta ad un ricorso che, se accolto, riporterebbe il san Donà a 18 punti.
Il Campionato di Eccellenza, ora, si prende una pausa di una settimana e ritornerà dopo la befana.
Il vostro scrivano vi augura Buon Natale ed uno splendido 2017, naturalmente a tutto rugby!
jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it