Eccellenza

Eccellenza XII turno, terza di ritorno

rovigo
Scritto da Rugby.it

Nella giornata di Eccellenza in evidenza il DERBY veneto

E’ senza dubbio il DERBY con tutte maiuscole quello che mette di fronte le big venete ed attuali sfidanti per la seconda piazza. Luogo della sfida sarà il “Tempio” del Battaglini dove si confronteranno i padroni di casa, i campioni in carica della Rugby Rovigo ed i loro eterni rivali, i neri del Petrarca: due città divise da un’ora di strada e da una storica rivalità. All’andata, al Plebiscito, si imposero i Bersaglieri che ora confidano in una vittoria che permetta il controsorpasso dopo che nell’ultimo turno erano stati i neri a mettere il naso davanti. Appuntamento alle ore 15.00 quando il sig. Matteo Liperini fischierà il kick-off assistito dai guardalinee Vedovelli e Giacomini e dal quarto uomo Brescacin.
Non potrà certo godersi un pomeriggio da spettatrice la capolista Rugby Calvisano attesa al Quaggia da un Mogliano Rugby in decisa ripresa e convinto di giocarsi ad ogni match punti fondamentali in chiave playoff. A dirigere il match sarà il romano Meconi, coadiuvato da Boraso e Favero come guardalinee e dal quarto uomo Merendino.
Altra sfida fondamentale per la corsa alla quarta piazza si svolgerà allo Zaffanella dove il Rugby Viadana di Pippo Frati che, negli ultimi appuntamenti, ha perso punti pesanti, riceve il di nuovo sorprendente Rugby San Donà: i veneziani “di terra”, dopo una fase di appannamento, sono tornati a stupire nell’ultimo turno battendo in maniera sorprendente i campioni di Rovigo ed ora sono attesi ad una conferma importante per le loro ambizioni. Sarà il beneventano Schipani a dirigere il match con la collaborazione dei guardalinee Palladino e Pretoriani con Scrinieri quarto uomo.
Se nelle partite finora esaminate sono in palio le posizioni di vertice, non meno interessante è sicuramente il match, decisivo per la salvezza, che vedrà di fronte al Beltrametti i Lyons di Achille Bertoncini e La Lazio Rugby di Daniele Montella. All’andata a Roma si imposero i piacentini, ma da allora i romani hanno accumulato in classifica un vantaggio di 3 punti sui rivali; questo match si configura come un vero e proprio spareggio, soprattutto per i padroni di casa. Per dirigere questa importante sfida è stato designato il trevigiano Blessano che si avvarrà dei guardalinee Pennè e Borraccetti con Borsetto quarto uomo.
Il programma si chiude con il match che alla Caserma Gelsomini vedrà di fronte le Fiamme Oro in cerca di punti playoff contro una Conad Reggio che sta fra coloro che son sospesi: appena sopra il paradiso dei playoff, appena sotto l’incubo retrocessione. Una partita che non sarà banale per nessuna delle due squadre e che sarà diretta dal ferrarese Elia Rizzo, con i romani Chirnoaga e Belvedere guardalinee ed il romano Romani quarto uomo.
Tutte le partite sarano visibili in simulcast su Rugby Channel.
Come sempre Buon rugby a tutti!
jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it