Nazionali

100 minuti di partita e una grande Irlanda: bye bye 6 Nazioni

6 nazioni
Scritto da Rugby.it

Due partite a loro modo pazzesche: a Parigi la Francia deve aspettare il 20esimo minuto di extratime con una pantomima in cui si vede di tutto: una decina di falli in mischia senza meta tecnica e un solo giallo, un pilone gallese che rientra dalla panca e non si sa se era rotto o meno, rischi di no contest. Falli a ripetizione che dilatano il tempo regolamentare di 20 minuti oltre il limite. Non sappiamo se sia record ma certamente è stata una partita pazzesca. Bravi i francesi a portarla comunque a casa.

In Irlanda invece i verdi riescono a interrompere la serie di vittorie inglesi e si dimostrano la terza squadra più forte al mondo con AB e gli stessi uomini della Rosa. Bellissima partita, tesa, che ci ha mostrato quanto potenziale ci sia negli uomini di Joe Schmidt.

Ecco i tabellini degli incontri:

Francia – Galles 20-18

Francia: 15 Brice Dulin, 14 Noa Nakaitaci, 13 Rémi Lamerat, 12 Gaël Fickou, 11 Virimi Vakatawa, 10 Camille Lopez, 9 Baptiste Serin, 8 Louis Picamoles, 7 Kévin Gourdon, 6 Fabien Sanconnie, 5 Yoann Maestri, 4 Sébastien Vahaamahina, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado (c), 1 Cyril Baille
A disposizione: 16 Camille Chat, 17 Uini Atonio, 18 Eddy Ben Arous, 19 Julien Le Devedec, 20 Bernard Le Roux, 21 Antoine Dupont, 22 François Trinh-Duc, 23 Yoann Huget

Marcatori Francia
Mete: Lamerat (7), Chat (80+20)
Conversioni: Lopez (7, 80+20)
Punizioni: Lopez (16, 66)

Galles: 15 Leigh Halfpenny, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Scott Williams, 11 Liam Williams, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb, 8 Ross Moriarty, 7 Justin Tipuric, 6 Sam Warburton, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Jake Ball, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans
A disposizione: 16 Scott Baldwin, 17 Nicky Smith, 18 Samson Lee, 19 Luke Charteris, 20 Taulupe Faletau, 21 Gareth Davies, 22 Sam Davies, 23 Jamie Roberts

Marcatori Galles
Mete:
Conversioni:
Punizioni: Halfpenny (20, 28, 39, 54, 65, 70)

Irlanda – Inghilterra: 13-9

Irlanda: 15 Jared Payne, 14 Keith Earls, 13 Garry Ringrose, 12 Robbie Henshaw, 11 Simon Zebo, 10 Johnny Sexton, 9 Kieran Marmion, 8 CJ Stander, 7 Sean O’Brien, 6 Peter O’Mahony, 5 Iain Henderson, 4 Donnacha Ryan, 3 Tadgh Furlong, 2 Rory Best (c), 1 Jack McGrath
A disposizione: 16 Niall Scannell, 17 Cian Healy, 18 John Ryan, 19 Devin Toner, 20 Dan Leavy, 21 Luke McGrath, 22 Paddy Jackson, 23 Andrew Conway

Marcatori Irlanda
Mete: Iain Henderson (23′)
Conversioni: Johnny Sexton (24′)
Punizioni: Johnny Sexton (10′, 62′)

Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Anthony Watson, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Elliot Daly, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Billy Vunipola, 7 James Haskell, 6 Maro Itoje, 5 Courtney Lawes, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley (c), 1 Joe Marler
A disposizione: 16 Jamie George, 17 Mako Vunipola, 18 Kyle Sinckler, 19 Tom Wood, 20 Nathan Hughes, 21 Danny Care, 22 Ben Te’o, 23 Jack Nowell

Marcatori Inghilterra
Mete:
Conversioni:
Punizioni: Owen Farrell (17′, 50′, 67′)

Informazioni sull'autore

Rugby.it