Eccellenza

La penultima di Eccellenza svela quasi tutti i verdetti

img_6961
Scritto da Rugby.it

I Lyons salutano l’Eccellenza; ancora da assegnare la quarta piazza playoff

Va in archivio la penultima di Eccellenza e lo fa svelando tutti i suoi verdetti definitivi, tranne quello riguardante la squadra che sfiderà la capolista Calvisano in semifinale dopo essersi aggiudicata l’ultimo seggiolino valevole per i playoff. In testa risultano ormai cristallizzate le prime 3 posizioni, con Calvisano prima davanti a Petrarca e Rovigo che daranno vita ad una sfida da non perdere nell’altra semifinale. Scendono, invece, in serie A i Lyons Piacenza che, perdendo in casa contro San Donà, vedono sfumare le residue speranze di salvezza. Come detto l’ultimo responso verrà svelato nell’ultimo turno e ci dirà se il quarto posto sarà appannaggio di Viadana o delle Fiamme Oro. Ma andiamo con ordine.
Venerdì sera al Pata Peroni Stadium si era giocato in anticipo l’incontro fra Rugby Calvisano e Conad Reggio, vinto dai padroni di casa col punteggio di 20-15 che ha consentito agli ospiti di incamerare il punto della matematica salvezza prima ancora che si giocassero le altre partite. Il match, giocato da Calvisano in formazione ultra rivoluzionata, ha detto poco e ha regalato ben pochi spunti di bel gioco. Al termine squadre entrambe soddisfatte per il conseguimento dei rispettivi obiettivi: vincere senza subire infortuni per i gialloneri e salvarsi matematicamente per i reggiani. Da segnalare sugli spalti la graditissima presenza della giovane ala reggiana Mihai Ciju, apparso in ottime condizioni e in recupero dal grave incidente di qualche tempo fa. (Punti: Calvisano 4, Reggio 1).
Nel pomeriggio di sabato la grande sorpresa arriva dal Battaglini dove i campioni d’Italia della Rugby Rovigo cedono alle Fiamme Oro che, in tal modo, mantengono viva la speranza di accedere ai playoff. Grande protagonista del match il terza centro cremisi Mirko Amenta, votato Mom come già nel precedente match contro Calvisano. Dopo una partenza sprint con due mete i Poliziotti subiscono il ritorno dei Bersaglieri, ma chiudono comunque avanti la prima frazione. Nel secondo tempo le due squadre si scambiano segnature e, con esse, la guida del match, ma l’ultima e decisiva zampata è di Simone Marinaro che chiude i giochi a 10’ dalla fine col punteggio di 21-17. (Punti: Rovigo 1, Fiamme 4).
Diretto rivale per il quarto posto è il Rugby Viadana che sbanca il Giulio Onesti con un largo punteggio ai danni di una Lazio Rugby che, comunque, grazie alla contemporanea sconfitta dei Lyons, raggiunge la salvezza. Grazie al piede di Ormson e alle mete di Brex i mantovani dominano il match, raggiungendo il bonus a 3’ dalla fine grazie ad una marcatura pesante di Manganiello che fissa il 15-42 finale. (Punti: Lazio 0, Viadana 5).
Punto di bonus che viene ottenuto anche dal Petrarca in trasferta al Quaggia contro un Mogliano Rugby senza più obiettivi, né patemi. I neri di Andrea Cavinato dominano il match in lungo e in largo seppellendo i padroni di casa sotto ben 8 mete. Partita senza storia sin dal primo minuto con gli ospiti talmente affamati di punti da trovare la meta finale addirittura all’81’ con Ragusi che fissa il largo punteggio di 17-53. (Punti: Mogliano 0, Petrarca 5).
Tristissima, infine, la partita che va in scena al Beltrametti fra due squadre che, per motivi diversi, salutano i propri sogni. Scendono in A i Lyons di Achille Bertoncini che escono sconfitti, ma anche per i vincitori del Rugby San Donà si tratta di una vittoria amarissima nel giorno che chiude immeritatamente ai veneziani le porte dei playoff grazie alla ben nota e sofistica vicenda burocratica che li costringe a restare fuori dalla lotta per il quarto posto. Match, ad ogni modo, tiratissimo fra due squadre che hanno pienamente onorato il rugby e risultato in bilico fino all’ultimo secondo. Vince San Donà per 21-23, un punteggio che alimenta solo rimpianti per entrambe le squadre: a nulla serve la vittoria ai veneti, come pure il punto di bonus agli emiliani. (Punti: Lyons 1, San Donà 4).
La classifica aggiornata lascia aperta la lotta per il quarto posto: si ripartirà fra due settimane da questa situazione:
Calvisano 76, Petrarca 64, Rovigo 56, Viadana 41, Fiamme Oro 38, San Donà 34*, Mogliano e Reggio 30, Lazio 26, Lyons 20 (retrocessi in serie A).
*Rugby San Donà -8 punti per decisione della giustizia sportiva.
jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it