Eccellenza

L’ultima di Eccellenza dice Viadana, il campo dice San Donà

eccellenza
Scritto da Rugby.it

Decise le semifinali dell’Eccellenza: sarà Viadana a sfidare Calvisano

Si è conclusa la regular season del Campionato nazionale di Eccellenza che doveva dare un ultimo verdetto: saranno quindi Viadana-Calvisano e Rovigo-Petrarca le due semifinali che nel prossimo weekend inizieranno la volata che ci condurrà alla finalissima di sabato 27 maggio. Nel fare i complimenti agli uomini di Pippo Frati per l’importante risultato raggiunto è difficile, però, evitare di pensare che senza la ben nota e controversa decisione della giustizia sportiva che ha privato il Rugby San Donà di ben 8 punti per un banale malinteso burocratico, oggi sarebbero i veneziani ad essere promossi ai playoff, in quanto la classifica “depurata” di questo sfortunato e incolpevole incidente li vedrebbe al quarto posto con 47 punti conto i 45 dei virgiliani. Ma tant’è.
Veniamo dunque al match che allo Zaffanella ha consentito al Rugby Viadana di staccare il pass per la semifinale contro i campioni in carica della Rugby Rovigo che, opposti al loro vecchio coach, restano in partita solo nel primo tempo (16-13) per sprofondare, poi, in una seconda frazione fatta di confusione e indisciplina (ben 6 piazzati concessi al precisissimo piede di Brian Ormson, votato Mom). Finisce 35-18 e sarà interessante vedere quali saranno le reali condizioni dei rossoblù nel derby contro il Petrarca. (Punti: Viadana 4, Rovigo 0).
La partita dello Zaffanella era strettamente connessa con quella che alla Caserma Gelosmini vedeva di fronte le Fiamme Oro di Umberto Casellato ed un Mogliano Rugby ormai senza obiettivi, né pretese. Più che di una partita si è trattato di uno sfogo lungo 80’ per i cremisi che, frustrati dalle notizie negative provenienti da Viadana, hanno infierito sui demotivati trevigiani asfaltandoli con un eloquente quanto inutile 68-20 (bonus mete raggiunto già dopo 20’!). (Punti: Fiamme Oro 5, Mogliano 0).
Amara quanto orgogliosa, invece, la vittoria del Rugby San Donà che saluta i propri tifosi dopo una stagione straordinaria quanto sfortunata cogliendo la propria prima vittoria con bonus del torneo contro la ormai salva Lazio Rugby. Grandissimi complimenti alla società veneziana, al suo presidente Marusso e ai giocatori autori di una splendida stagione, oltre, naturalmente, all’esordiente coach Zane Ansell il cui ottimo lavoro è stato notato e, probabilmente, lo porterà verso altri vicini e conosciuti lidi nella prossima stagione. Da notare con grandissimo piacere il ritorno in campo del bravo e promettente Dario Schiabel dopo un brutto infortunio, autore anche di una meta sul finire del primo tempo chiuso sul 21-12. Nella seconda frazione arriva la meta di Rorato che concede il bonus ai padroni di casa e fissa il finale 28-12. (Punti: San Donà 5, Lazio 0).
Poco più che un’amichevole è stato invece il confronto alla Guizza fra le due prime della classe: Petrarca e Rugby Calvisano, da tempo cristallizzate nelle rispettive posizioni, sono scese in campo con formazioni rimaneggiate e intensità piuttosto blanda. Dopo una buona partenza dei padroni di casa che sfruttano l’indisciplina ospite portandosi sul 9-0, arrivano due mete giallonere che chiudono la prima frazione sul 9-14. Nel secondo tempo il caldo e la voglia di non farsi male rallentano ulteriormente i ritmi fino a quando Calvisano, momentaneamente in 14 per un giallo a Costanzo, riesce a trovare ben due mete che consegnano ai gialloneri vittoria e bonus. Inutile la marcatura finale del Petrarca ottenuta con una maul a pochi minuti dallo scadere che consegna agli archivi il 26-16 finale. (Punti: Petrarca 0, Calvisano 5).
Infine alla Canalina la Conad Reggio festeggia la salvezza raggiunta battendo nel derby emiliano i Lyons Piacenza che salutano l’Eccellenza con un passaggio a vuoto. Finisce, infatti, 22-0 davanti ad una buona cornice di pubblico. (Punti: Reggio 4, Lyons 0).
Questa la classifica conclusiva (in neretto le squadre promosse ai playoff, in rosso la retrocessa):
Calvisano 81, Petrarca 64, Rovigo 56, Viadana 45, Fiamme Oro 43, San Donà 38*, Reggio 34, Mogliano 31, Lazio 26, Lyons 20.
*San Donà -8 punti per decisione della giustizia sportiva.

Questo il quadro delle semifinali (nei prossimi giorni verranno resi noti date e orari precisi):

Rugby Viadana 1970 v Patarò Calvisano 6/7 maggio
Patarò Calvisano v Rugby Viadana 1970 20/21 maggio

FEMI-CZ Rovigo v Petrarca Padova 6/7 maggio
Petrarca Padova v FEMI-CZ Rovigo 20/21 maggio

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it