Eccellenza

Al via le semifinali dell’Eccellenza

sam-7995
Scritto da Rugby.it

Le designazioni arbitrali per le semifinali d’andata

Scattano sabato dal Battaglini le semifinali che porteranno alla finale prevista per sabato 27 maggio alle ore 18.00 sul campo della finalista meglio classificata.
Come detto sarà il “Tempio” di via Alfieri a Rovigo ad ospitare il primo dei quattro match che esprimeranno le finaliste. E che match! Nientemeno che il DERBY con tutte maiuscole, quello che opporrà i campioni uscenti della Femi CZ Rugby Rovigo Delta e gli eterni rivali del Petrarca Rugby Padova.
I Bersaglieri si sono classificati al terzo posto in regular season, un torneo per loro non proprio brillantissimo e scandito, negli ultimi tempi, da non poche polemiche. Proprio su di loro ci sono le maggiori incognite: in che condizioni si presenteranno agli impegni “che contano”? Si sono finora mascherati? Lo sapremo presto.
Più regolare, senz’altro, il percorso che ha portato i neri di Andrea Cavinato a questo appuntamento: partiti in estate con la nomea di “squadra ammazzacampionato” dopo una sontuosa campagna acquisti hanno, tutto sommato, mantenuto le attese quanto a rendimento. Certo in estate nessuno pensava che ci sarebbe stata una squadra più performante di loro e a questo si deve il raggiungimento del secondo posto in luogo del primo.
Nella regular season il bilancio parla, però, a favore dei rossoblù, vincenti all’andata al Plebiscito col punteggio di 12-17 e raggiunti sul 20-20 da un piazzato allo scadere al ritorno.
A dirigere il match, con fischio d’inizio sabato alle ore 18.00, sarà l’esperto fischietto livornese Matteo Liperini con l’assistenza del concittadino Angelucci e del veneziano Franzoi, con l’udinese Merendino quarto uomo. Prevista, per le semifinali, la presenza del TMO che, per l’occasione, sarà il milanese Stefano Pennè.
vivarini-espulso-dal-comitato-degli-arbitri-11546
Sarà, invece, il patavino Giuseppe Vivarini, protagonista un anno fa della nota querelle col collega Rizzo, a dirigere l’altra semifinale allo stadio Zaffanella con inizio domenica alle ore 16.00. Per l’occasione sarà assistito dai guardalinee Tomò di Roma e Pretoriani di Milano con l’altro meneghino Salafia quarto uomo. Da Padova, oltre al ref, verrà anche il TMO Stefano Marrama.
Il match sarà, a sua volta, un derby fra due squadre separate da poco più di 50 km., fondate nello stesso anno (1970) e caratterizzate dagli stessi colori, il giallo e il nero.
I padroni di casa del Rugby Viadana 1970 possono ben dire di aver coronato il loro obiettivo stagionale con la conquista dell’accesso ai playoff, giunta solo all’ultima giornata grazie alla vittoria casalinga contro Rovigo e favorita dalla penalizzazione di San Donà che, altrimenti, avrebbe preceduto i mantovani di due lunghezze. Ad ogni modo i ragazzi di Pippo Frati, consapevoli di essere sfavoriti nei pronostici, affronteranno l’impegno senza troppe pressioni il che potrebbe rivelarsi un’arma a loro favore.
Da parte sua il Rugby Calvisano di Massimo Brunello arriva a questa semi dopo una stagione scintillante per gioco e risultati, conclusa in testa alla classifica con larghissimo margine ed una sola sconfitta in quel di Mogliano nell’intera regular.
I confronti stagionali sono stati vinti entrambi dai bresciani che hanno prevalso sia in casa (36-17) che allo Zaffanella (18-26), ma, in entrambi i casi, si è trattato di match combattuti e non scontati, come è lecito attendersi anche stavolta.
Entrambe le partite saranno trasmesse in diretta da Rugby Channel.
Buon Rugby a tutti!
jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it