Eccellenza

Torna l’eccellenza, finalmente!

image
Scritto da Rugby.it

Riparte l’eccellenza con tante novità…a partire dal referee!

Ci eravamo lasciati a fine maggio, al Pata Stadium di Calvisano dove i gialloneri del Rugby Calvisano si erano meritatamente laureati Campioni d’Italia per la sesta volta al termine di una spettacolare partita contro gli eterni rivali della Rugby Rovigo, come vediamo nella foto sopra. Da allora è passata un’estate di cambiamenti: cambiamenti nel format del torneo, che quest’anno eccezionalmente non prevederà retrocessioni per consentire dalla prossima stagione un campionato a 12 squadre, e cambiamenti negli organici delle squadre che si ripresentano ai nastri di partenza.
Ma una novità di quelle grosse si vedrà anche in campo in uno dei match cui assisteremo in questa prima giornata in programma Sabato 23.
Intanto alle 15.00 il via sarà dato alla Caserma Gelsomini per il confronto fra le Fiamme Oro e il Rugby Mogliano, un confronto fra tecnici appena sedutisi sulle rispettive panchine (il pluriscudettato Gianluca Guidi per i poliziotti e Federico Dalla Nora per i trevigiani) e che sarà diretto dal livornese Angelucci (gdl Tomò e Passacantando, quarto uomo Romani).
Poi, alle 16.00, inizieranno le altre partite, a cominciare da quella che alla Guizza vedrà di fronte il Petrarca dei nuovi tecnici Marcato-Allori e la Lazio Rugby del confermato Daniele Montella: il match sarà diretto da…un’assoluta novità: il ref sarà la gentile signora irlandese Joy Neville affiancata da Stefano Bolzonella e Filippo Bertelli. Ms Neville che lo scorso 25 agosto ha diretto la finale di Coppa del Mondo Femminile tra Nuova Zelanda ed Inghilterra, sarà al Monigo la sera prima quale primo assistente arbitro del connazionale George Clancy, direttore di gara di Benetton Treviso – Ospreys, quarto turno di Pro14. Mai prima d’ora una donna aveva diretto un match della nostra massima serie e Rugby.it saluta con entusiasmo questa novità.
Nel solco della tradizione, invece, il confronto fra campioni in carica e neopromossi che avrà luogo al Ruffino Stadium di Firenze dove i neopromossi Medicei assaggeranno tutta la durezza del massimo torneo affrontando il Rugby Calvisano di Massimo Brunello. Molto interessante il confronto che vedrà sulle panchine due dei tecnici più validi e preparati del panorama nazionale: al tecnico dei gialloneri, infatti, sarà contrapposto un top assoluto della panchina come Pasquale Presutti che siamo felici di ritrovare sul palcoscenico più importante. Il match sarà diretto da una terna capitolina composta dall’arbitro Bottino e dai gdl Chirnoaga e Pier’Antoni, con l’aretino Masetti quarto uomo.
Il match tecnicamente più interessante, probabilmente, sarà quello che allo Zaffanella vedrà affrontarsi i gialloneri del Rugby Viadana, recenti semifinalisti, e i biancocelesti del Rugby San Donà, che quella semifinale non hanno potuto raggiungere per la ben nota vicenda-Petrozzi. A dirigere il match sarà il lecchese Trentin coadiuvato da altri due lombardi come Pennè e Vedovelli.
Sarà, invece, l’esperto trevigiano Blessano (gdl Russo e Laurenti, quarto uomo Borraccetti) ad arbitrare il match che al Mirabello contrappone il Conad Reggio e i vicecampioni della Rugby Rovigo.
In tutte queste novità spicca una piacevole riconferma: anche quest’anno tutti noi potremo goderci la diretta simulcast di tutti i match sulla piattaforma del mai abbastanza lodato Rugby Channel.
Possiamo partire e, come sempre, buon rugby a tutti!

jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it