Top 12

L’eccellenza torna indietro a cavallo di una scopa

Befana-palloni-rugby
Scritto da Rugby.it

Nel giorno della Befana inizia il girone di ritorno dell’Eccellenza

Mi sono chiesto se era il caso di cedere all’ovvio e prendere come spunto per questo pezzo di presentazione della decima di eccellenza (prima di ritorno) la coincidenza con l’Epifania e mi sono risposto di perché dopo le libagioni di fine anno sono troppo pigro per cercare riferimenti più originali e meno scontati. Tornerò più frizzante dalla prossima, perciò per stavolta accontentatevi dell’ovvio accenno befanesco. Quindi il Campionato Nazionale di Eccellenza riparte daccapo con l’inizio del nuovo anno che ci porta a cavallo di una scopa la prima del girone di ritorno che è poi anche la decima assoluta. Si gioca sabato 6 gennaio alle 15.00 con solita benemerita diretta simulcast sul benigno ciannel, con l’eccezione di Mogliano-Fiamme Oro spostata a domenica alle 14.00.
Il Rugby Calvisano campione in carica d’Italia e d’inverno riparte in casa al Pata Stadium ricevendo la bella realtà fiorentina dei Medicei di Pasqualone Presutti che all’andata aveva molto fatto soffrire i gialloneri che solo nel finale avevano prevalso. Match che sarà diretto dal sig. Vincenzo Schipani di Benevento.
Ad inseguire i bresciani, come sempre, i Bersaglieri della Rugby Rovigo che ricevono il finora deludente Conad Reggio già battuto all’andata senza troppi patemi. Designato per la direzione il lecchese Luca Trentin.
Trasferta di inizio anno, invece, per la terza forza del torneo, il Petrarca che si reca al Giulio Onesti dove trova una Lazio Rugby senza affanni; all’andata fu netta la vittoria dei veneti, ma senza quel bonus che sarà l’obiettivo di questa giornata, sempre stando attenti a non sottovalutare l’avversario. Dirigerà il bresciano Andrea Piardi.
Chiude il programma del sabato il match probabilmente più interessante di giornata al Pacifici dove, fra un panevin e un brindisi il Lafert San Donà riceve il Rugby Viadana in una sfida importantissima per la lotta playoff. All’andata prevalsero i virgiliani e stavolta i veneti cercheranno di rendere la pariglia. L’arbitro del match sarà l’esperto fischietto livornese Matteo Liperini.
Al Quaggia, dove nell’ultima di andata ha molto rischiato la capolista, domenica torna in campo il Mogliano Rugby sempre in cerca della prima affermazione; arrivano le Fiamme Oro che all’andata vinsero sotto break e che sono coinvolte nella lotta per il quarto posto. Fischierà l’avvio Federico Vedovelli arbitro di Sondrio.
Buon Rugby a tutti!
jpr

Informazioni sull'autore

Rugby.it