Eccellenza

L’Eccellenza va a Padova in una bella partita di rugby

32405634_2039551196287162_8287827155040075776_o
Scritto da Rugby.it

32405634_2039551196287162_8287827155040075776_o

Una partita intensa, di fronte ad uno spettacolare pubblico che quasi riempie lo stadio Plebiscito di Padova. Due buone squadre in campo, un buon arbitraggio. Decisamente il meglio del rugby italiano “non pro-14” si è visto oggi.

Si inizia con una lotta di drop tra Novillo e Menniti Ippolito che viene vinta dal secondo, che poi replica anche con una punizione. Il Petrarca fino all’inizio del secondo tempo sembra in controllo, con anche una bella meta ma Calvisano riesce a ritornare sotto con una marcatura pesante firmata da uno dei giocatori più positivi sul lato bresciano, Giovanni Pettinelli.

Partita dura, con contatti importanti che segnano anche giocatori decisivi come Federico Conforti che deve uscire in barella dopo un placcaggio portato “di testa”. La differenza, come detto, la fanno i calci e i drop di Menniti e una maggiore precisione in fase realizzativa dei neri. Menniti che ha la freddezza di riportare sopra break il Petrarca con un drop ottimamente preparato al 71esimo.

Questa probabilmente è il momento che chiude la partita, anche perché lo scontro tattico tra i due 10 è nettamente vinto da padovano e lo dimostra anche un letale in avanti di Novillo al 73esimo in zona rossissima.

Una bella giornata di rugby comunque (a parte le evitabili dichiarazioni post partita del presidente del Petrarca…). Una giornata che diventa eccezionale anche per un allenatore come Marcato, al suo primo anno e già vincente.

Tabellini

Petrarca: Ragusi; Capraro, Bettin, Riera, Rossi; Menniti-Ippolito, Su’a; Trotta, Lamaro, Conforti; Saccardo (c), Cannone; Rossetto, Santamaria, Borean
A disposizione: Acosta, Delfino, Scarsini, Gerosa, Michieletto, Nostran, Francescato, Rizzi

Marcatori Petrarca

Mete: Rossi (42)
Conversioni: Menniti-Ippolito (42)
Punizioni: Menniti-Ippolito (21, 64)
Drop: Menniti-Ippolito (33)

Calvisano: Tuimavave; Balocchi, Chiesa, Mortali, De Santis; Novillo, Semenzato; Tuivaiti, Zdrilich, Pettinelli; Andreotti, Cavalieri; Zilocchi, Morelli (c), Fischetti
A disposizione: Giovanchelli, Rimpelli, D’Onofrio, Archetti, Casilio, Dal Zilio, Susio, Biancotti

Marcatori Calvisano

Mete: Pettinelli (61)
Conversioni:
Punizioni: Novillo (53, 69)

Informazioni sull'autore

Rugby.it