News

Il drappello italiano smarrito nella Women’s Premiership

pasquali arpano copia
Scritto da Rugby.it

Dopo due anni di successi ancora nessuna apparizione in questa stagione per le nostre rugbiste basate in Inghilterra

A due settimane dal suo inizio facciamo un poco il punto della situazione sulla Women Premiership inglese, forse il più importante torneo di club al mondo nel rugby femminile. Dopo la gloria delle scorse stagioni, con gli scudetti conquistati da Furlan, Sillari (maglia Harlequins 2017) e Fedrighi (Saracens 2018) e le coppe nazionali sollevate da Busato (Harlequins 2017) e Ferrario (Gloucester-Hartpury 2018), il rugby italiano femminile sembra essersi un po’ smarrito tra le nebbie inglesi. Nelle prime due giornate del Premiership, campionato sponsorizzato dalle buone patatine Tyrrells, nessuna italiana ha trovato spazio in campo né in panchina.
Secondo le ultime informazioni il contingente azzurro dovrebbe essersi ridotto in questa stagione a  cinque giocatrici: Serena Settembri nelle Bristol Bears, Bianca Coltellini e forse Caterina Ferrario nell’Hartpury, Carolina Pasquali e Silvia Arpano (nella foto in alto sono quarta e quinta da sinistra nella fila centrale) nelle Loughborough Lightining.
Bianca Coltellini ha 20 anni ed è la più promettente del gruppo; riserva azzurra nell’ultimo Sei Nazioni come terza linea, talvolta convocata nell’Italia 7s, possiede uno sponsor personale (Sport Tours Italia), studia Architettura e pochi giorni fa ha “concesso” alla propria Università un’intervista nella quale racconta progetti lavorativi e rugbistici.
Caterina Ferrario ha 20 anni, è milanese come la compagna di squadra Coltellini, gioca estremo o trequarti e l’anno scorso ha avuto la grande soddisfazione di contribuire al trionfo del Gloucester-Hartpury nella Coppa d’Inghilterra, tradizionalmente riservata alle seconde formazioni dei club. Studia Scienze sportive.
Serena Settembri, 24 anni, gioca mediano di mischia nelle Bristol Bears; è umbra ma nonostante provenga da una delle poche regioni italiane senza sbocco sul mare ha vinto quest’estate a Mosca, con la maglia azzurra, la medaglia d’argento europea nel beach rugby. Sabato scorso ha giocato (con il numero 6, ma non era mediana di mischia? Forse hanno messo il numero al contrario..) nella seconda squadra delle Bears che ha travolto 71-5 le Valchirie di Worcester.
Silvia Arpano e Carolina Pasquali, nella scorsa stagione spesso titolari, dovrebbero fare ancora parte delle “Saette” di Loughborough ma per ora non hanno trovato posto in prima squadra in questa stagione. Infortuni, scelta tecnica o impegni universitari? Non lo sappiamo. Silvia gioca pilone, adora la branca della Chimica del suolo e pochi mesi fa Ladies Rugby Club le ha dedicato questa bella intervista.
Carolina gioca lock e vanta alcune peculiarità: fa coppia in seconda linea con una ragazza che si chiama Shakespeare, è un’ottima hockeysta su prato ed è sorella di Tiziano Pasquali, il pilone del Benetton Treviso e della nazionale azzurra.

Speriamo che qualcuna di queste ragazze riesca a trovare spazio in prima squadra nelle prossime giornate, ma nessuna di loro è titolare in azzurro e farsi largo nella Premiership dev’essere molto molto difficile; già vederle giocare nel “second XV” (alcuni club hanno perfino un “third XV”) è una bella soddisfazione.
La presenza di rugbiste italiane nel Regno Unito è di solito legata all’esperienza universitaria dell’Erasmus, cosicchè la loro permanenza oltre il canale della Manica è usualmente limitata: nelle ultime due annate hanno salutato le coste britanniche, dopo una breve ma luminosa avventura, Michela Sillari (ora nel Colorno), Manuela Furlan (Villorba), Valeria Fedrighi (ora in Francia), Jessica Busato (Villorba), Laura Paganini e Martina Giampaglia (CUS Milano).

Tyrrells Premiership, classifica 
Saracens 10, Loughborough Lightning 9, Harlequins 8, Gloucester Hartpury 6, Wasps 5, Firwood Waterloo 5, Darlington Mowden Sharks 5, Bristol Bears 3, Worcester Valkyries 2, Richmond 1.

Terza giornata, sabato 22 settembre
Waterloo v Wasps
Worcester v Richmond
Darlington Mowden v Saracens
Bristol v Gloucester-Hartpury
Loughborough v Harlequins

sito ufficiale www.premier15s.com
sito non ufficiale womenseliterugby.com

Informazioni sull'autore

Rugby.it