Top 12

Fiamme in vetta al TOP12 per una notte

guidi
Scritto da jpr

In attesa del match del Petrarca Gianluca Guidi si frega le mani davanti a tutto il TOP12

Dev’essere sembrato un ritorno all’antico, tanto da fregarsi le mani, come si vede in foto, per Gianluca Guidi questo pomeriggio alla Caserma Gelsomini, all’epoca in cui, guidando Calvisano, gli capitava spesso di trovarsi in testa alla classifica. Ma la storia è storia, per quanto piacevole, e l’oggi delle Fiamme Oro parla di una squadra competitiva al massimo che, dopo aver vinto a Calvisano, miete un’altra vittima illustre battendo la Rugby Rovigo e volando al primo posto. Dopo un primo tempo guidato dagli ospiti e finito sul 10-14, la seconda frazione è tutta di marca cremisi: la pressione costante dei poliziotti viene concretizzata dal piede preciso di Ambrosini che scava il gap e da un bel drop di Filippo Buscema che mette i propri oltre break; in chiusura un piazzato di Chillon a tempo scaduto consente ai rossoblù di raggranellare almeno un punticino col finale di 22-17. (Punti in classifica: Fiamme 4, Rovigo 1).
Dietro alle lanciatissime volanti della madama sgomma anche il Rugby Calvisano che, nel piccolo impianto del Valsugana Rugby, domina senza difficoltà un avversario apparso largamente inferiore, I gialloneri conquistano il bonus già al 28’ con una meta di Roberto Dal Zilio che fissa il punteggio del primo tempo su un eloquente 0-26. Nella ripresa Calvisano controlla senza troppo affanno e va a segno altre 3 volte; da rimarcare tre mete di Simone Balocchi ed il ritorno alla marcatura per Gabriele Venditti, al rientro dopo un lunghissimo infortunio. Il punteggio finale di 0-45 non ha bisogno di particolari commenti. (Punti in classifica: Valsugana 0, Calvisano 5).
Continua, intanto, alla Canalina la galoppata entusiasmante del Valorugby Emilia che nel primo tempo fatica assai contro un volitivo Verona Rugby. Avanti per due mete a zero i reggiani si fanno raggiungere sul 14 pari, ma in chiusura di frazione è Dell’Acqua a cogliere la seconda marcatura personale e fissare sul 21-14. Nel secondo tempo i padroni di casa ottengono il bonus con una meta di punizione e controllano il match sino alla meta di Jeff Montauriol che chiude sul finale di 31-19. (Punti in classifica: Valorugby 5, Verona 0).
Allunga la sua striscia vincente il Rugby Viadana, corsaro al Lodigiani contro I Medicei che non riescono a ripetere la bella vittoria colta la scorsa settimana al Battaglini. Dopo un primo tempo con la sola meta di Spinelli che dà ai mantovani il vantaggio per 0-7, nella ripresa la squadra ospite scava un solco incolmabile segnando altre due mete. A questo punto scatta la reazione dei toscani che accorciano a loro volta con due mete che, non venendo trasformate, lasciano aperto il break sul 10-19. Arriva, poi, il calcio di Brian Ormson che chiude la contesa sul 10-22. (Punti in classifica: Medicei 0, Viadana 4).
In attesa dei due match di domani (Petrarca-Lazio e Mogliano-San Donà) questa la classifica provvisoria:
Fiamme Oro 23, Calvisano 22, Petrarca* e Valorugby 21, Viadana e Rovigo 15, Mogliano* 14, Medicei 10, San Donà* e Lazio* 9, Verona 5, Valsugana 2.

Informazioni sull'autore

jpr