Coppe Europee

Grenoble, Agen, Bordeaux: le speranze del Benetton in Challenge passano dal sud della Francia

6 challenge copia
Scritto da Rugby.it

Per qualificarsi ai quarti gli uomini di Crowley devono vincere a Grenoble e sperare in un passo falso degli Harlequins o del Connacht. Quasi nulle le chance delle Zebre

A una settimana dalla fine della fase a gironi delle Coppe le due compagini italiane in Challenge sono ancora, seppur fragilmente, in corsa. E questa è già una bella notizia. Tra le nove squadre già matematicamente out figurano una gallese, una romena, una russa e ben sei francesi. E anche questo almeno un poco può inorgoglirci.
Se le chance delle Zebre di passare il turno sono quasi inesistenti, poiché legate soprattutto a una non-vittoria dei Bristol Bears in casa contro i russi dell’Enisei (all’andata, sabato, è finita undici mete a zero per gli inglesi), le possibilità del Benetton Treviso sono più concrete.
Guardiamo perché, ricordando che passano ai quarti le vincitrici dei cinque gironi e le tre migliori seconde classificate. A parità di punti, all’interno dello stesso girone, contano gli sconti diretti.
Due dei tre posti di “miglior seconda” possono essere considerati irraggiungibili da Treviso se pensiamo che Northampton (seconda nella pool 2) e Bristol (seconda nella pool 4) hanno in questo momento un punto in più dei biancoverdi e nell’ultima giornata giocheranno in casa contro Timisoara ed Enisei, cioè le due squadre più deboli della competizione.
Rimangono quindi al Benetton due chance: o vincere il proprio girone o qualificarsi come “terza miglior seconda”, cioè con l’ultimo posto utile.
In ognuno dei due casi naturalmente occorrerà che i leoni trevigiani vincano a Grenoble venerdì sera, questa è una condizione irrinunciabile. Il punto aggiuntivo di bonus potrebbe essere ininfluente, perciò sarà bene che Budd e compagni non lo inseguano con troppa sprudentatezza.
Per vincere il girone servirà una non-vittoria (pareggio o sconfitta) degli Harlequins ad Agen, ipotesi che appare non impossibile ma certo poco probabile se si considerano i modesti risultati prodotti dal club aquitano in questa stagione.
Perciò rimane, come chance più solida, quella di conquistare il posto di terza miglior seconda e a tal fine le nostre speranze si concentrano sulla pool 3, che vede Sale e Connacht a quota 17 punti con Bordeaux e Perpignan già eliminate. Se Treviso vince raggiunge quota 19 o 20 punti, perciò sarebbe sufficiente che una delle due leader della pool 3 perdesse.
I Sale Sharks giocheranno in casa di un Perpignan che non ha ancora vinto una partita in questa stagione, né in Top14 né in Challenge, e perciò una loro sconfitta appare più flebile di un miraggio nella bruma del deserto.
Il Connacht gioca invece in casa di un solido Bordeaux, settimo in Top14 con otto vittorie e già due volte vittorioso anche in Challenge. All’andata, a Galway, gli irlandesi la spuntarono con un non larghissimo 22-10. Insomma, seppur già eliminati i girondini rappresentano la miglior speranza per Treviso.

Classifiche dopo cinque giornate su sei

(in verde le squadre già qualificate, in rosso quelle eliminate)

Clermont 25 punti
Northampton 16
Dragons 10
Timisoara 0

Worcester 17
Ospreys 12
Stade Francais 10
Pau 8

Sale 17
Connacht 17
Bordeaux 11
Perpignan 3

La Rochelle 20
Bristol 16
ZEBRE 14
Enisei 1

Harlequins 16
BENETTON 15
Grenoble 9
Agen 9

Programma sesta giornata

Venerdì 18 gennaio
19.45 Grenoble Benetton [DAZN]
19.45 Agen Harlequins
21.00 Northampton Timisoara
21.00 Dragons Clermont

Sabato 19 gennaio
14.00 Pau Ospreys
14.00 Worcester Stade Francais
16.00 Sale Perpignan
16.00 Bordeaux Connacht
16.00 Zebre La Rochelle [DAZN]
16.00 Bristol Enisei

Informazioni sull'autore

Rugby.it