Nazionali

Sabato riparte la World Series 7s, l’Italia tifa per le cugine europee

7s
Scritto da Rugby.it

Non solo Pro14 e non solo Top12: sabato riparte anche la World 7s Series maschile con il torneo di Hamilton, Nuova Zelanda, che sarà trasmesso integralmente da DAZN. Quest’anno il circuito vale come qualificazione olimpica (ottengono il pass per i Giochi le prime quattro della classifica finale) e perciò pure l’Italia, sebbene non partecipante, è interessata ai risultati dei tornei: più squadre europee si qualificano direttamente, meno gli azzurri e le azzurre dovranno affrontarne nelle qualificazioni olimpiche europee, in programma a fine estate.
Insomma, non ritrovarsi sul cammino “squadroni” come la Francia o l’Inghilterra (alle Olimpiadi gli inglesi, i gallesi e gli scozzesi giocano insieme come Gran Bretagna, ma nelle qualificazioni è l’Inghilterra a cercare il pass per tutte e tre) sarebbe un grande aiuto, sulla via di una qualificazione olimpica che sarà comunque molto difficile sia per gli azzurri di Vilk sia per le azzurre di De Angelis.
In questo momento, dopo due tappe maschili su dieci, l’Inghilterra è quarta in una classifica guidata a sorpresa dagli Stati Uniti; più indietro Spagna e Francia.
In campo femminile il circuito ricomincerà tra due sabati, a Sydney. Nella classifica generale, dopo due tappe su sei, Francia, Russia, Irlanda, Inghilterra e Spagna occupano le posizioni dalla 5° alla 9°.
Sarà bello, da qui a maggio, tifare per i cugini europei.

TV
Su DAZN, venerdì sera dalle ore 22 la prima giornata dell’Hamilton 7s; sabato dalle 22 la seconda giornata.

Classifica maschile dopo 2 tornei su 10
1 USA (Nord America) 38 punti
2 New Zealand (Oceania) 37
3 Fiji (Oceania) 35
4 England (Europa) 30
– – – –
5 South Africa (Africa) 29
6 Australia (Oceania) 25
7 Scotland (Europa) 20 **
8 Argentina (Sud America) 18
9 Spain (Europa) 17
10 Samoa (Oceania) 15
11 France (Europa) 12
12 Canada (Nord America) 10
13 Wales (Europa) 5 **
14 Kenya (Africa) 4
15 Japan (Asia) 3 *
16 Zimbabwe (Africa) 2

Classifica femminile dopo 2 tornei su 6
1 Nuova Zelanda (Oceania) 40 punti
2 Canada (Nord America) 34
3 Stati Uniti (Nord America) 32
4 Australia (Oceania) 28
– – – –
5 Francia (Europa) 22
6 Russia (Europa) 20
7 Irlanda (Europa) 16
8 Inghilterra (Europa) 16
9 Spagna (Europa) 7
10 Cina (Asia) 6
11 Fiji (Oceania) 5
12 Kenya (Africa) 1
13 Messico (Nord America) 1

* Giappone già qualificato alle Olimpiadi come Paese organizzatore

** è l’Inghilterra a rappresentare la Gran Bretagna in queste qualificazioni; i piazzamenti di Galles e Scozia valgono per il circuito mondiale ma non ai fini della qualificazione olimpica

Informazioni sull'autore

Rugby.it