Top 12

Top12, classifiche marcatori dopo la 12 giornata

top12blue copia
Scritto da Rugby.it

Aggiorniamo alcune classifiche individuali dopo la dodicesima giornata di Top12, ricordando che questi dati sono conteggiati da noi e quindi non ufficiali.

Marcatori. Gennari rimane in testa alla classifica generale marcatori ma vede ulteriormente avvicinarsi Ormson, utility back di un Viadana sempre più abbacchiato; in quest’ultima giornata però nessuno dei top kicker è riuscito a realizzare un numero consistente di punti. Tra i primi dieci marcatori generali anche Odiete, nonostante non abbia mai piazzato in questa stagione.

Gennari VLR 123 punti
Ormson VIA 120
Newton FIR 99
Ambrosini FFO 91
Pescetto CAL 85
Jackman MOG 83
Mantelli ROV 79
Ceballos LAZ 72
Odiete ROV 70
McKinney VER 68


Metamen. E’ proprio Odiete a trovarsi sempre più solo in testa alla classifica degli uomini meta, grazie anche a un Rovigo che nelle ultime partite è diventato un’infernale macchina da mete. E’ un peccato che l’ala rossoblù non abbia qualche opportunità per tornare a esprimersi a livello internazionale: Zebre, Treviso, nazionale 7s, magari qualche club ProD2… nessuno interessato? E’ pur vero che nella prossima stagione David potrebbe giocare in Challenge Cup, se il Rovigo si qualificherà o se si deciderà di partecipare a quella coppa con una selezione di Top12, progetto che sembra essere sul tavolo.

Odiete ROV 14 mete
D’Onofrio G. FFO 8
Pivetta VSU 8
Van Zyl CAL 7
Bacchetti FFO 6
Marinaro FFO 6
Scagnolari MOG 6
Coppo PAD 6


Piazzatori. Ormson rimane vicino al 90%, mentre tutti gli altri best kicker orbitano intorno all’80%.

Ormson VIA 89 %
Pescetto CAL 81
Ragusi PET 80
Jackman MOG 80
Newton FIR 78
Gennari VLR 78
Chillon ROV 78


Arbitri. Andrea Piardi, prossimo al debutto in Celtic, è ancora il fischietto con più presenze. Rispetto alla scorsa stagione il CNAR sta giostrando un gruppo di arbitri molto più ristretto: appena tredici nelle settantadue partite finora giocate, contro i venti della passata annata.

Piardi BS 10 presenze
Schipani BN 9
Trentin LC 7
Liperini LI 6
Tomò Roma 6
Bolzonella CN 6
Vedovelli SO 6
Boraso RO 5
Bottino Roma 5
Angelucci LI 4
Gnecchi BS 3
Mitrea UD 3
Chirnoaga Roma 2


Spettatori. Ancora in calo -ormai è una litania- gli spettatori, che scendono sotto quota ottocento come media generale (795). Da quando si è entrati nella stagione fredda nessuna partita è riuscita a superare i mille presenti; il derby di Padova che all’andata aveva raccolto 2500 spettatori al ritorno ne ha richiamati 900. La media complessiva è di circa il 15% inferiore a quella delle ultime due stagioni, a fronte di un campionato che siamo in molti a giudicare più interessante e “frizzante”; un paradosso difficile da comprendere. Il sospetto –altre cause non riusciamo a intravedere- è che la ragione principale o una delle ragioni principali di questo calo possa essere lo streaming offerto dalla federazione, così comodo e gratuito. E ricordiamo -di sfuggita- che quando Manghi del Rugby Reggio una o due stagioni fa si oppose alla diretta stream fu crocifisso a testa in giù nella sala mensa del web rugbistico.

Padova 1200 spettatori a partita
Rovigo 1075
Reggio E 1060
Viadana 1050
Calvisano 870
Firenze 825
Valsugana 790
Lazio 740
Verona 660
Mogliano 620
Fiamme O 600
San Donà 285

Informazioni sull'autore

Rugby.it