Top 12

In TOP12 è battaglia negli abissi

maxresdefault
Scritto da jpr

Un pezzo di salvezza in palio nella quattordicesima di TOP12, terza di ritorno

A spron battuto, ci siamo appena lasciati alle spalle l’emozionate Giornata del Giudizio che ha ridisegnato la vetta della classifica e ci avviciniamo ad una giornata in cui si decideranno cose importanti per quanto riguarda la lotta per la salvezza. Tutti in campo domenica alle 15.00, sperando che i nostri azzurri ci abbiano nel frattempo regalato un sabato migliore di quello deludentissimo di Edimburgo. Tutte le partite come sempre saranno visibili in streaming sul tutubo federale, ma, come sempre, esorto tutti a vincere la pigrizia ed andare a vedere il rugby dal vivo, che regala sempre emozioni.
Dunque la partita forse più interessante è quella che si gioca al Giulio Onesti fra le ultime due della classifica: la Lazio Rugby, neolumicino di coda, riceve un Verona Rugby in ripresa dopo una prima parte di stagione ben al di sotto delle attese. Una sorta di battaglia mortale negli abissi della classifica che per la perdente potrebbe essere fatale. L’importanza del match chiama una designazione di prestigio come quella del patavino Giuseppe Vivarini, coadiuvato nell’occasione dai gdl Schipani e Rosella, quarto uomo Paluzzi.
Oltretutto la terza contendente per la salvezza, gli indomiti aquilotti del Valsugana Rugby Padova, sono attesi da un impegno sulla carta proibitivo al Mirabello contro una delle capolista, l’ex.sorpresa e neocertezza Valorugby Emilia. Match apparentemente scontato; apparentemente…Designato per la direzione il livornese Matteo Liperini, gdl Boaretto e Sergi, quarto uomo Battini.
Non facile l’impegno dell’altra capolista, i Bersaglieri della Rugby Rovigo che, dopo aver vinto il DERBONE, saranno di scena al Quaggia contro un Mogliano Rugby in striscia negativa da troppo tempo. Spetterà al romano Manuel Bottino (gdl Angelucci e Franco, quarto uomo Merendino) dirigere il match che, come ogni derby, avrà le sue belle difficoltà.
La terza capolista, il Rugby Calvisano, tornato in vetta dopo una deludente prima parte di stagione, riceve al Pata Stadium la squadra che aveva dato il via alle delusioni dei gialloneri. Arriva quel Rugby San Donà che all’andata per primo mise in luce le crepe dei bresciani infliggendo loro una cocente e meritata sconfitta. Vedremo a partire dal fischio d’inizio del cuneese Stefano Bolzonella quanto le cose saranno cambiate o meno da quel giorno; ai lati del campo giostreranno i gdl Pennè e Pastore, il quarto uomo sarà Locatelli.
Piuttosto interessante il match del Lodigiani dove I Medicei che domenica scora hanno messo alla frusta Calvisano ricevono le Fiamme Oro affamate di punti-playoff dopo la sconfitta al fotofinish subita in casa contro Reggio. Dirigerà il signor Luca Trentin di Lecco con la collaborazione dei gdl Bertelli e Imbriaco, quarto uomo Borraccetti.
Infine alla Guizza il fischietto capitolino Emanuele Tomò (gdl Rizzo e Toneatto, quarto uomo Giacomini Zaniol) dirige il match fra l’ammaccato Petrarca Rugby, in cerca di riscatto e…salute (innumerevoli gli infortunati in nero) ed il convalescente Rugby Viadana che sembra essersi tirato fuori dalle secche del fondo classifica. Una partita utile per misurare la febbre ad entrambe e verificarne lo stato di salute in attesa dei prossimi impegni.
Adesso sapete tutto, quindi voglio vedervi tutti al campo domenica!

Informazioni sull'autore

jpr