Top 12

Anticipo di playoff per due nella diciottesima di TOP12

top12black
Scritto da jpr

Si gioca Calvisano-Petrarca e fra i due litiganti Rovigo potrebbe godere parecchio

Dopo la giornata ordinaria si torna a fare sul serio in questa diciottesima di TOP12 che vivrà, nel pomeriggio di domenica, una sfida di alto livello, nientemeno che la ripetizione dell’ultima finale scudetto, e che vedrà di fronte una delle due prime e la seconda del TOP12. Cinque match in campo domenica a partire dalle 15.00 e con diretta sul tutubo federale.
Non si sa se per snobismo o se per altro, ma al Battaglini si anticipa sabato alle 16.00 fra il Valsugana Rugby Padova famelicamente in cerca di punti salvezza e la capolistissima Rugby Rovigo, che sta seppellendo l’intero lotto delle avversarie sotto una gragnuola di punti e mete. Difficile immaginare che i pur bravi e volenterosi patavini minores possano opporsi a questo treno in corsa (mica come la TAV bloccata), ma comunque vedremo come andrà a partire dal fischio d’inizio del sig. Gabriel Chirnoaga di Roma assistito dai gdl Angelucci e Meschini oltre che dal quarto uomo Scrimieri.
Designazione “curiosa” per la partitissima di domenica al Pata Stadium: dirigerà il sig. Federico Boraso da Rovigo che arriverà in compagnia dei concittadini Sgardiolo (gdl) e Panin (quarto uomo): i tre rodigini troveranno a far gli onori di casa il bresciano Gnecchi che sarà uno dei guardalinee: tre rodigini ed un bresciano per dirigere Calvisano-Petrarca è una cosa che solo nel rugby potrebbe accadere! Di fronte, dunque, il Rugby Calvisano ed il Petrarca Rugby, vale a dire le due protagoniste dell’ultima finale scudetto e probabilmente le più serie alternative al dominio dei Bersaglieri rossoblù. Dal confronto odierno probabilmente verrà fuori proprio la candidata più accreditata per contrapporsi alla squadra polesana che al momento sembra in grado di ammazzare la concorrenza.
La quarta del gruppo playoff, il Valorugby Emilia, riceve al Mirabello il tranquillo Rugby San Donà e a sua volta cercherà di approfittare dello scontro diretto fra le due che lo precedono. Direzione affidata al sig. Stefano Bolzonella di Cuneo con il quale collaboreranno i gdl Pennè e Russo ed il quarto uomo Salafia.
Alla caserma Gelsomini confronto fra deluse: le Fiamme Oro ricevono il Rugby Viadana in un confronto fra squadre dalle quali era certamente lecito attendersi di più. Dirigerà il match il sig. Marius Mitrea da Udine, il più famoso dei nostri fischietti, coadiuvato da uno staff locale composto dai gdl Tomò e Rosella e dal quarto uomo Paluzzi.
Un po’ di soddisfazione, invece, è quella che cercano al Lodigiani I Medicei che nell’ultimo turno hanno visto sfumare alcune delle possibilità per agguantare il quinto posto. Fa loro visita il Verona Rugby, al quale la soddisfazione importa assai meno dei punti che sarebbero utili per cercare la salvezza. Fischierà il kickoff il sig. Matteo Liperini di Livorno; i gdl saranno Bottino e Imbriaco, il quarto uomo sarà Laurenti.
Chiude la giornata il confronto del Quaggia fra un Mogliano Rugby che ha qualcosa da farsi perdonare dai propri tifosi, dopo il derby malamente perso a San Donà e la Lazio Rugby la cui salvezza pare affidata ad un miracolo. Direzione affidata al patavino Giuseppe Vivarini, gdl Spadoni e Franco, quarto uomo Merendino.
Buon Rugby a tutti!

Informazioni sull'autore

jpr