Top 12

Ancora tutto in ballo nel TOP12

Gran_Ballo_di_Perugia_2015
Scritto da jpr

Ventunesima di TOP12 con i conti ancora tutti da fare sia in testa che in coda

Come piace a noi che amiamo le competizioni serrate e non scontate, in questa regular season di TOP12 è ancora tutto in ballo quando siamo già alla penultima di campionato! Sia in testa che in coda si devono ancora decidere la griglia dei playoff e le retrocessioni, e non è detto che le posizioni che ora sembrano più o meno consolidate saranno tali anche alla fine di questa e della prossima giornata. Si gioca finalmente tutti in contemporanea sabato alle ore 16.00 con concomitante diretta multicast sul tutubo federale con sei partite in ciascuna delle quali c’è una sfida a distanza con le dirette rivali, di talchè andiamo a presentarle in stretto ordine di classifica.
Partiamo dal Pata Stadium dove la capolista Rugby Calvisano riceve nel derbyssimo delle coscritte tuttogiallonero (due squadre lombarde nate nel medesimo anno, il 1970, e con identici colori federali) i tradizionali rivali del Rugby Viadana. Calvisano punta al massimo risultato per mantenere la posizione in vetta, mentre per gli ospiti, ormai senza obiettivi, ci saranno la mente sgombra, la rivalità e la voglia di tirare uno scherzetto ai vicini di casa a fare da benzina per la prestazione. Dirigerà il match il sig. Stefano Bolzonella della sezione di Cuneo avvalendosi della collaborazione dei gdl Palladino e Boaretto e del quarto uomo Platania.
Al Payanini center arriva la seconda in classifica, il Rugby Rovigo all’inseguimento della prima posizione. Ma l’obiettivo dei polesani di ottenere il massimo risultato dovrà fare i conti con la voglia di mettere una pietra sopra la questione salvezza da parte dei padroni di casa del Verona Rugby, reduci dall’importantissima vittoria del Plebiscito. A dirigere il match sarà il milanese Luca Trentin con la collaborazione dei gdl Gnecchi e Russo, quarto uomo Cusano.
Impegno casalingo alla Guizza per i terzi virtuali del Petrarca Rugby che ricevono la visita della vecchia conoscenza Pasquale Presutti alla guida dei Medicei, squadra ormai tranquilla e libera di osare. Obiettivi diversissimi fra le due compagini (era dall’inizio del campionato che volevo usare questo desueto termine!) nel match che sarà diretto dal rodigino Federico Boraso e dai gdl Bottino e Sgardiolo, assistiti dal quarto uomo Strullato.
Va in trasferta al Quaggia la quarta virtuale, il Valorugby Emilia, ospite del Mogliano Rugby dalla mischia dirompente e dalla tranquillità che tanto fastidio ha dato alla capolista Calvisano la scorsa settimana. Vedremo quanto alto sarà l’ostacolo per i Diavoli reggiani ancora impegnati a spingere per una migliore posizione di classifica. Dirigerà il match il livornese Riccardo Angelucci con la collaborazione dei gdl Spadoni e Bonato, quarto uomo Brescacin.
Missione disperata al Pacifici per il Valsugana Rugby Padova che deve assolutamente vincere per tenere acceso il lumicino della speranza di salvarsi. Ad ospitare gli aquilotti un Rugby San Donà che gioca per l’ultima volta davanti al suo pubblico e difficilmente vorrà salutare i propri tifosi con una sconfitta. Direzione affidata al sig. Giuseppe Vivarini, ora della sezione di Belluno, con la collaborazione dei gdl Vinci e Toneatto e del quarto uomo Giacomini Zaniol.
Chiude il programma il derby capitolino al Giulio Onesti fra Lazio Rugby, che ostinatamente continua ad inseguire una difficilissima salvezza, e Fiamme Oro che giocano ormai solo per abbellire una classifica poco soddisfacente. Designato per la direzione il romano Emanuele Tomò con il quale collaboreranno i gdl Chirnoaga e D’Elia, quarto uomo Cerolini.
Buon Rugby (dal vivo!) a tutti!

Informazioni sull'autore

jpr