Top 12

Fine settimana senza appello per il TOP12

maxresdefault
Scritto da jpr

Si decidono le finaliste per il TOP12: chi saranno le great pretenders?

Penultimi atti del TOP12 in questo fine settimana che ci catapulterà, poi, verso l’attesissima finale di sabato 18 maggio.
Si comincia sabato 11 alle 16.30 al Pata Stadium di Calvisano per il retour match fra Kawasaki Robot Rugby Calvisano e Valorugby Emilia. All’andata i gialloneri di Massimo Brunello si sono imposti al Mirabello col punteggio di 25-17 segnando 3 mete e subendone 2 con una classifica che ora recita 4-0 per i bresciani. Un’altra vittoria od un pareggio qualificherebbero senz’altro i padroni di casa per la finale che verrebbe disputata su questo stesso terreno. I Diavoli di Roberto Manghi per ribaltare la situazione dovrebbero vincere con un punteggio di 5-0 oppure con un divario superiore agli 8 punti, a meno che questo avvenga con i reggiani autori di meno di 4 mete e i bresciani in bonus mete. Infatti un eventuale vittoria reggiana con 9 punti o più di divario, ma senza bonus mete in presenza di 4 mete calvine qualificherebbe i bresciani in quanto il punteggio in classifica sarebbe di 4-1 che sommato a quello dell’andata darebbe un 5-4 per i ragazzi di Brunello. In ogni caso se dovessero qualificarsi per la finale i reggiani questa verrà disputata sul campo della vincente dell’altra semi. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su raisport.it ed in differita su Rai Sport alle 20.35. Questo lo staff arbitrale designato:
Arb. Vincenzo Schipani (Benevento)
AA1 Luca Trentin (Milano), AA2 Stefano Bolzonella (Cuneo)
Quarto Uomo: Riccardo Salafia (Milano)
Quinto Uomo: Andrea Pretoriani (Milano)
TMO: Stefano Pennè (Lodi)

Seconda semifinale tesissima, poi, quella che sarà di scena domenica 12, sempre alle 16.30, al Battaglini fra i Bersaglieri della Femi CZ Rovigo ed i neri dell’Argos Petrarca. All’andata nell’acquitrino del Plebiscito fu 10 pari con una meta per parte e punteggio di 2-2, per cui il ritorno si configura come una sorta di shootout secco fra le due grandi rivali del derby d’Italia. Andrà in finale, dunque, chi vincerà la partita. In caso di nuova parità occorrerà vedere se una delle due avrà fatto il bonus mete: in quel caso ci potrebbe essere un 3-2 che sbilancerebbe il 2-2 dell’andata producendo un 5-4. La vincente potrà disputare la finalissima in casa se l’altra semifinale vedrà prevalere Reggio, altrimenti dovrà andare a Calvisano. Diretta streaming su raisport.it e differita alle 22.45 su Rai Sport. Questi gli ufficiali di gara designati:
Arb. Matteo Liperini (Livorno)
AA1 Emanuele Tomò (Roma), AA2 Federico Vedovelli (Sondrio)
Quarto Uomo: Matteo Giacomini Zaniol (Treviso)
Quinto Uomo: Ferdinando Cusano (Vicenza)
TMO: Stefano Roscini (Milano)

Buone semifinali a tutti!

Informazioni sull'autore

jpr