News

I risultati del weekend (24-26 maggio ’19)

stade r
Scritto da Rugby.it

Tanti eventi anche in questo fine-settimana. Per la foto di “copertina” abbiamo però scelto una competizione minore, la categoria Club Femminili del torneo 7s “Howard Hinton”. A sollevare la coppa è stata Cecilia Zublena, ex Azzurra e ora capitana del Rennes in Francia; eccola nella foto con la sua squadre e il trofeo in mano.

Celtic League, finale
Davanti a 47128 spettatori, nuovo record per una finale di questo torneo, il Leinster conquista per la settima volta la Celtic League, superando con fatica i Glasgow Warriors. Due mete per parte. In diciotto edizioni della Celtic, ora chiamata Pro14, il trofeo è andato dodici volte all’Irlanda, cinque volte al Galles e una volta alla Scozia.
Glasgow v Leinster 15-18

Serie A, semifinali andata
Con un calcio piazzato all’ultimo secondo la Capitolina batte il Colorno ma i parmigiani sembrano ancora favoriti per la promozione. I Lyons Piacenza non dovrebbero aver difficoltà a conquistare l’altro posto nel Peroni Top12.
Accademia FIR-Lyons 12-45
Capitolina-Colorno 20-19

Serie A femminile, semifinali
Sabato prossimo finale tutta veneta a Calvisano tra il Villorba di Sara Barattin e il Valsu di Sofia Stefan. Calvisano è sicuramente un club che ha dato spesso prova di ottime capacità organizzative, ma il fatto che per il quarto anno consecutivo la finale femminile sia affidata alla cittadina del presidente FIR (al pari dell’Accademia Federale) lascia, almeno a me redattore n° 4 bis di rugby.it, qualche dubbio sull’opportunità della scelta.
Capitolina-Villorba 8-26
Valsugana-Colorno 19-5

Gallagher Premiership, semifinali
Saracens v Gloucester 44-19
Exeter v Northampton Saints 42-12

Top14 francese, ultima giornata
Niente play-off per Castres. In semifinale Tolosa e Clermont; ai barrage (quarti di finale) Lione-Montpellier e Racing Parigi-La Rochelle.

Pro D2 francese, finale
Vittoria baionnese all’ultimo calcio piazzato. Una sola meta in tutta la partita, segnata dal Brive.
Bayonne v Brive 21-19

Campionato romeno (“SuperLiga”), finale
La piccola città di Baia Mare, situtata nel mezzo della Transilvania anche se il nome può ricordare quello di una gelateria di Rimini, conquista lo scudetto romeno superando d’un soffio in finale lo Steaua dell’ex calvino Surugiu e degli ex aquilani Badalicescu, Tamba e Perju.
Steaua Bucarest v Stiinta Baia Mare 22-24

Campionato spagnolo (“Liga Heineken”), finale
Nel derby di Valladolid il Valladolid batte a sorpresa il Valladolid.
El Salvador Valladolid v Quesos Valladolid 27-39

Super Rugby
I sempre più sorprendenti Jaguares argentini balzano in testa al girone sudafricano.
Chiefs v Reds 19-13
Brumbies v Bulls 22-10
Sunwolves v Rebels 7-52
Crusaders v Blues 19-11
Waratahs v Jaguares 15-23
Stormers v Highlanders 34-22
Sharks v Lions 27-17

Rapid Rugby
Fiji Latui (Fij) v Western Force (Aus) 15-27

Coppa Sud America, ultima giornata
A Belo Horizonte l’Argentina fa vedere che il divario tra sé e il Brasile è ancora grande come il Rio de la Plata: pur schierando una formazione “A” e pur giocando per settanta minuti con un uomo in meno (“rosso” a Portillo al 10’) i biancocelesti hanno travolto nove mete a zero i brasiliani. Nella formazione di casa anche gli italo-brasiliani Dell’Acqua e Massari.
Brasile v Argentina A 0-62
Paraguay v Cile 10-53
Uruguay A v Colombia 38-24
Classifica finale: 1 Argentina, 2 Uruguay, 3 Cile, 4 Brasile, 5 Colombia, 6 Paraguay

Coppa Asia
Malesia v Corea Sud 16-38

Coppa Europa
Norvegia v Lettonia 13-30
Estonia v Turchia 19-43

World 7s Series
Le Fiji vincono il torneo di Twickenham ma a festeggiare sono anche Usa, Nuova Zelanda e Sud Africa, che conquistano insieme agli isolani le quattro qualificazioni olimpiche dirette lasciando a bocca amara l’Inghilterra (=Gran Bretagna) padrona di casa. A una sola tappa dal termine della World Series la lotta per il titolo generale è un discorso a due tra Fiji e Stati Uniti.
London 7s: 1 Fiji, 2 Australia, 3 Usa, 4 Francia, 5 Nuova Zelanda, 6 Irlanda, 7 Sud Africa e Canada, 9 Samoa, 10 Scozia, 11 Argentina e Galles, 13 Giappone, 14 Inghilterra, 15 Spagna e Kenya.
Classifica generale: Fiji 164 punti, USA 162, Nuova Zelanda 143, Sud Africa 131; Inghilterra 109, Australia 99, Samoa 95, Francia 86, Argentina 84, Scozia 69 …

Howard Hinton 7s
Classifica finale: 1 Germania, 2 Francia Universitaria A, 3 Francia Universitaria B, 4 Russia, 5 Francia A, 6 Georgia, 7 ITALIA, 8 New Zealand Select.

Informazioni sull'autore

Rugby.it